Adozione a distanza: io sostengo il progetto di Amref

Sostegno a distanza: io sostengo il progetto di Amref. Un grande gesto d’amore che inizia con te.

Spesso, quando la notte spengo il pc e addosso ho ancora appiccicato l’adrenalina generata dall’entusiasmo dei nuovi progetti e non riesco a dormire.
Allora guardo il soffitto e penso a quanto la routine fagociti il senso di gratitudine che invece dovrei sentire vivo ogni momento.

Progetto di Amref
“Sono umana”, mi ripeto, “e quindi è normale che mi lasci travolgere più facilmente dalle sensazioni negative piuttosto che da quelle positive”.
Ma, in fondo, lo so che si tratta solo di una scusa. Perché è più facile fare la vittima che mostrarsi felici per quello che, faticosamente, si è riusciti a conquistare o che la vita, anche senza alcun merito, ti ha regalato.

Non farò una lista di tutti i motivi per i quali ogni mattina dovrei svegliarmi felice, non qui almeno, perché l’ho già fatta prima nella mia testa e poi su un quaderno speciale dove, ogni giorno, appunto le mie #3cosebelle. Tra queste, una decisione molto recente che riguarda il progetto Amref sull’adozione a distanza.

Progetto di Amref

Adozione a distanza: io sostengo il progetto di Amref

Sai cosa succede a confrontarti con persone che non hanno raggiunto questa consapevolezza? Succede che cercano di boicottare la tua felicità, sminuire la gratitudine che provi verso la vita e verso chi ti consente di pensare, desiderare, realizzare, ottenere, vivere dignitosamente e godere di una buona salute.
Per boicottare chi tenta di boicottarmi ho deciso di fare un gesto che mi ricordi ogni giorno quanto sono fortunata e di condividere questa fortuna con chi, invece, lo è meno di me.

foto_interno

Ho deciso di sostenere il progetto sull’adozione a distanza di @Amref_italia, la principale organizzazione sanitaria privata, senza scopo di lucro, che opera in Africa.

Basta un piccolo aiuto e Amref potrà investire sull’istruzione non solo di un singolo bambini ma anche sull’educazione sanitaria di un’intera scuola e, quindi, sul futuro dei bambini africani.

Progetto di Amref

Con l’operazione #SostegnoaDistanzaAmref basta un 1 euro al giorno per accompagnare un bambino negli anni più importanti della sua crescita.
L’associazione mostrerà i progressi del bambino attraverso l’invio di messaggi, fotografie e disegni così che vi sembrerà di non essere poi così lontani e amplificherà il senso di gratitudine e di completezza.

Se non l’avete ancora fatto, iniziate subito il vostro sostegno a distanza e aiutami a far conoscere il progetto!

Per maggiori informazioni visitate il sito sostegnoadistanza.amref.it o chiamate il numero verde 800 28 29 60.

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Lifestyle

Commenta con Facebook...

commenti

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*