Babysitter e aiuto compiti: il doposcuola individuale

Oggi sono sempre di più le mamme che cercano la babysitter e aiuto compiti.
La babysitter viene vista dal bambino più come una compagna di giochi che come una dittatrice ed è per questo e per altri motivi che il connubio babysitter e aiuto compiti funziona quasi sempre meglio rispetto al classico doposcuola.
Ora i miei figli sono più grandi e hanno imparato a fare i compiti da soli senza supervisione ma ho sperimentato da sola che è molto meglio questa soluzione rispetto alle altre.

Babysitter e aiuto compiti

Babysitter e aiuto compiti: perché è la scelta vincente

Aiutare un bambino a fare i compiti non è sempre una cosa facile. I bambini piccoli si distraggono facilmente, non perché non vogliano fare i compiti ma perché non hanno ancora ben sviluppata la capacità di concentrazione. Me lo ha spiegato bene la coach di Francesco che le ha fatto fare il percorso di coaching per studenti.Una babysitter preparata è prima di tutto una pedagogista che sa come approcciarsi ai bambini in maniera produttiva per entrambi. Perché fare i compiti in maniera disorganizzata è stressante e controproducente mentre avere una babysitter e aiuto compiti è sicuramente la soluzione.
L’ho testato personalmente.
I bambini tendono a fidarsi di più della babysitter perché alterna ruoli diversi dai genitori: oltre a essere un sostegno all’educazione è anche quella con cui costruire i playset Lego, fare i puzzle, guardare la tv e fare merenda sul divano.
È quell’adulto che quando è con i bambini si abbassa alla loro altezza ed è per questo che è più facile fidarsi di lei.

Babysitter e aiuto compiti

Doposcuola individuale con la babysitter e aiuto compiti

Un classico centro dove fare i compiti, il doposcuola per intenderci, è sicuramente più caotico e fornisce al bambino più fonti di distrazione. E poi un’insegnante che deve tenere d’occhio cinque o sei bambini (quando va bene, perché possono essere anche dieci) potrà farti avere gli stessi risultati di una babysitter e aiuto compiti?
Lasciate perdere, era una domanda retorica.
È chiaro che avere una persona dedicata esclusivamente al proprio bambino, che essendo in un ambiente domestico si sente più a proprio agio, fa ottenere risultati scolastici migliori.

In ultimo, se dobbiamo andare a guardare il lato economico e finanziario della cosa, perché spendere due volte una cifra che può essere accorpata?
Perché pagare la retta del doposcuola e lo stipendio della babysitter quando si può avere una babysitter e aiuto compiti?

Io vi ho detto la mia opinione, qual è la vostra? Che scelta avete fatto e perché?
Se non sapete dove cercare la vostra babysitter e aiuto compiti, esistono dei siti molto seri (come Sitter Italia il più grande portale dedicato a questo tipo di servizio) che offrono questo servizio selezionando scrupolosamente le candidate e sui quali potrete anche valutare le competenze.

Post in collaborazione con SitterItalia

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Maternità, Scuola

Commenta con Facebook...

commenti

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*