Back to school #1: un regalo per M.

Oggi è il 29 agosto.
Oggi l’estate è già un ricordo.
I compiti delle vacanze che sono ancora da finire ti guardano in cagnesco mormorando: “Mamma degenere!” e tu fai shopping list interminabili che cominciano con le matite e finiscono con oggetti che non c’entrano un benemerito con il rendimento scolastico del nano.
E ti sembra già di sentirla quella campanella che ti salverà dall’esaurimento nervoso accertato.
Più di un mese fa, c’è stato il compleanno di M. – una bimba che quest’anno comincerà la prima elementare. First comincerà la seconda e sull’argomento “scuola elementare” ora sono ferrata. Ayeah!
Ah… ma solo 12 mesi fa ero una matricola che non sapeva la differenza tra un plasdecor un pennarello normale. Così ho pensato di togliere la mamma di M. dall’incubo del CosaLeServiràDavvero? e ho regalato alla nana prescolara una fornitura di roba per la scuola.
Ho pensato che sarebbe stato apprezzato dalla mamma (e ‘nfatti) e anche dalla nana che, presa dalla novità del cambiamento, è felice di ricevere cancelleria (ne riparliamo l’anno prossimo eh!).
Visto l’entusiasmo della mamma di M. e visto che settembre profuma sempre di carta e matita (ma anche per ringraziarvi dei vostri suggerimenti), ho pensato di condividere con voi, nel dettaglio, quello che ho acquistato.
Magari qualche vostro nano comincia la scuola elementare quest’anno, oppure potreste prendere spunto per un regalo a un bimbo/a di 6 anni. Decidete voi come (e se) usare questo post.
Ecco l’elenco, con relativa quantità, che ho comprato.

back to school

Si tratta di uno starter kit, alcune cose saranno più che sufficienti, altre invece non basteranno.
Ma a quadernone donato non si guarda mica tra le righe! (Ok, abbattetemi!)
10 gomme colorate.
1 forbice con le punte arrotondate. Una cosa che imparano da subito è ritagliare seguendo i bordi.
10 colle stick. Insieme alle gomme e ai pastelli a matita sono le cose che consumano di più. Comincerete a vivisezionare la cacca dei nani per capire se se le mangiano al posto della merenda.
20 quadernoni. Cominciano ad usare quelli a quadrettoni 1×1 per tutte le materie. Verso metà anno, però, useranno i quadretti piccoli per le materie scientifiche e i righi larghi per quelle umanistiche. Distribuiteli quando li acquisterete.
1 lunch kit. Qui da noi, la merenda la si porta da casa e siccome gli zaini sono tenuti per terra finisce che, se non hanno qualcosa in cui metterla, mangiano frullato di crackers o di frutta. Il lunch box stile vintage è un qualcosa vero??
2 penne Replay per ogni colore (blu, rosso e verde).
2 scatole di pennarelli. Se non volete ritrovarvi un nano tatuato a tempo indeterminato, controllate che siano super washable mi raccomando
Infine 2 scatole di pastelli a matita.

Ho comprato tutto in un negozio all’ingrosso. Visto che dovevo comprare anche le cose per il nano sono andata lì spendendo praticamente la metà. A standing ovation for me!
Il problema, però, è che non ho mica potuto dire alla cassiera “Che me lo incarta?”.
No! Ho dovuto ingegnarmi.
1 scatolone (gentilmente donato dal signore del negozio all’ingrosso).
1 rotolo di carta pane colorata.
1 rotolo di rafia colorata.
Dopo aver riempito lo scatolone con tutta la cancelleria, ci ho buttato alla rinfusa delle caramelle. Poi ho rivestito tutto con la carta pane rossa decorata con qualche altro pezzo di carta usata dal lato grezzo.

back to school

Per il fiocco, poi, la rafia gialla.

back to school

Ammetto che, trattandosi di una bambina, avrei potuto fare qualcosa di diverso ma 1. non ho trovato della carta che mi piacesse fino in fondo e più di questa e 2. non mi andava di fare pacchi rosa shocking.
Il contenuto – visto che la nana ama a dismisura Hello kitty – era già troppo pinkescente per i miei gusti.

L’unico down di tutta la storia, è stato arrivare alla festa con questo pacco enorme in mano.
La nana, che ha esultato snobbando Barbie, invece, la più grande soddisfazione.

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: My life, Shopping

Commenta con Facebook...

commenti

Commenti

  1. Rossana
    Rossana 29 agosto, 2011, 18:03

    a me è sempre piaciuto lo shopping scolaro..hai avuto una bella idea!

    Reply this comment
  2. bismama 2.0
    bismama 2.0 29 agosto, 2011, 18:05

    A me piace da morire l’odore dei quaderni nuovi.

    Reply this comment
  3. pinkmommy
    pinkmommy 29 agosto, 2011, 18:34

    io adoro la cancelleria e tutto lo shopping per la scuola…e visto l’esperienza della prima elementare, con quaderni che vanno via come il pane, quando mia cugina ha detto che voleva regalare allo gnomo la zaino nuovo o un astuccio, le ho chiesto di ripiegare su pastelli, quadernoni ecc…il tutto molto apprezzato da me e da gnomo! 🙂

    Reply this comment
  4. pollywantsacracker
    pollywantsacracker 30 agosto, 2011, 10:37

    bella idea! Le mie figlie compiono 6 anni domani, se qualcuno fosse interessato :DDD
    (ho un po’ d’ansia)

    Reply this comment
  5. Roberta (mammafotografa)
    Roberta (mammafotografa) 30 agosto, 2011, 11:29

    Bismama, mai post e’ stato piu’ utile per me: tra 13 giorni Matteo ed io cominceremo quest’avventura…..sono tanto eccitata quanto spaventata con un vago senso di inadeguatezza che mi pervade. Ce la faremo? Che tipo di studente sara’? Ed i compiti li finiremo prima di cena o andremo leeeeenti?? Aiuto……e grazie infinite per il tuo post. L’unico momento piacevole, come quando ero io la scolara, sara’ andare a scegliere insieme la cancelleria! Tutto il resto……..un salto nel buio! Ti abbraccio

    Reply this comment
  6. bismama 2.0
    bismama 2.0 30 agosto, 2011, 11:50

    @pinkmommy: pure io adoro la cancelleria. Mi ci perdo sempre in quei reparti. Annuso che sembro Rex 😉

    @Pollywantsacracker: dai, spegni l’ansia 🙂

    @Roberta: felice di esserti stata d’aiuto :DDD Non caricarti d’ansia che lui la sente. Fidati! Buttati e andrà benissimo. Se la maestra è quella giusta, poi, sarà tutta in discesa. P.s. ma ora dimmi… cosa ho sbagliato in queste foto? :DDD

    Reply this comment
  7. sfollicolatamente
    sfollicolatamente 30 agosto, 2011, 12:07

    mmmmmh anch’io adoro il profumo di cancelleria! Accipicchia, Bismama, sei stata davvero generosa, che regalo bellissimo!!

    Reply this comment
  8. Roberta (mammafotografa)
    Roberta (mammafotografa) 30 agosto, 2011, 12:51

    Sbagliato nelle foto?? Francamente nulla. Il tunnel di rafia mi piace tantissimo, il rotolo di carta preso cosi’ “da sotto” e con la luce “da sopra” mi intriga……forse mancano un po’ di contrasto e un po’ di nitidezza che rinvigoriscono uno still life, ma quello si da in postoroduzione…..E SE A TE NON PIACE PHOTOSHOP IO CHE CI POSSO FARE???
    Ma cosa devo pensare allora, che i miei “kids” non ti piacciono?? Io lo uso photoshop, eh? Cerco di usarlo nel modo piu’ naturale possibile, ma lo uso. E lo stile di un fotografo non e’ dato solo dallo scatto ma anche da come postproduce! Vuoi che ti porto con me, al mio prossimo aggiornamento??? eh,eh,eh? Ti abbraccio

    Reply this comment
  9. bismama 2.0
    bismama 2.0 30 agosto, 2011, 12:54

    @Roberta: grazie!!!
    Anche a me il tunnel è piaciuto A me piace ricercare l’inquadratura “giusta” ma questo è banale!
    Per il resto non è che a me non piaccia Photoshop e le foto dei tuoi bimbi le adoro proprio perché il tocco si vede poco. Sto imparando ad usarlo, comunque, a prescindere. 😀

    Reply this comment
  10. Cristina
    Cristina 30 agosto, 2011, 13:03

    Che bella idea regalo!! Quest’anno la mia inizia la terza, ma ancora non abbiamo fatto acquisti tranne lo zaino (che quello dei primi due anni si sta rompendo e ne abbiamo trovato uno carinissimo e super scontato) e il diario che per tradizione acquistiamo al mare, quasi a voler dire che ci portiamo la vacanza nel cuore anche durante l’inverno! Confermo sull’uso in quantità industriale della colla. Da noi in prima hanno usato solo la matita poi dalla seconda le penne biro, niente penne cancellabili..pensavo sarebbe stato un trauma, invece è filato tutto liscio e ho iniziato a risparmiare sulle gomme 😉

    Reply this comment
  11. valepi
    valepi 30 agosto, 2011, 15:56

    🙁
    è scomparso il mio messaggio??

    nessun suggerimento per la partenza alla scuola materna??

    no, eh?

    uff, speravo in un’occasione per spendere e spandere in cancelleria 😀

    Reply this comment
  12. bismama 2.0
    bismama 2.0 30 agosto, 2011, 16:00

    @valepi: per la scuola materna non ho suggerimenti. First ha frequentato una privata (che costa meno della statale :(( ) dove fornivano tutta la cancelleria, ma a inizio anno prendono un contributo di circa 15 euro a nano. Però chiedono un pacco di kleenex e un sapone liquido a testa.

    Reply this comment
  13. valepi
    valepi 30 agosto, 2011, 16:07

    Princi andrà ad una statale, dopo due anni di nido privato: mi sa che sentirò la differenza… a breve ci chiameranno per la riunione e saprò tutto… spero nella professionalità delle maestre, ma conto molto poco sull possibilità della scuola…

    Reply this comment
  14. Rossella - Casa Lellella
    Rossella - Casa Lellella 31 agosto, 2011, 00:54

    noi abbiamo già dato. abbiamo comprato tutto prima di partire 🙂
    geniale no?

    baciotti

    Reply this comment
  15. Mammabradipo
    Mammabradipo 31 agosto, 2011, 09:54

    Bis!!! La mia nana tra 12 giorni inizia la prima elementare! non sai quanto ti sono grata, mi stavo chiedendo infatti che cosa potesse servirle dato che le offerte della cancelleria finiscono oggi (!!!) e la lista del materiale ce la daranno tra una decina di giorni…Ora vado a far manbassa di colle e gomme!!!! 😉

    Reply this comment
  16. Susy
    Susy 2 gennaio, 2017, 21:08

    Hey, that’s porlefuw. Thanks for the news.

    Reply this comment

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*