Beauty routine viso: dalla pulizia del viso al massaggio al contorno occhi

Beauty routine viso: dalla sauna facciale al massaggio del contorno occhi
La beauty routine viso di cui parliamo in questo post è quella mensile, o almeno, per me, è quella che andrebbe fatta almeno una volta al mese: quella che prevede una profonda pulizia viso con l’obiettivo di illuminare l’incarnato e pulire i pori in profondità.
Si tratta di una beauty routine viso che porta via almeno un paio d’ore abbondanti e, per questo, preferisco farla nel week end, sia perché ho tutto il tempo che occorre ma anche perché mi rilassa molto.
Gli step sono diversi e hanno, ovviamente, ognuno una funzione diversa; vediamoli uno per uno.

Beauty routine viso: cominciamo dalla sauna facciale

Beauty routine viso sauna facciale

Beauty routine viso: la sauna facciale

Il primo step della beauty routine viso è la sauna facciale che va oltre la detersione superficiale ma svolge un’azione di purificazione dei pori più profonda.
Per eseguire una buona e profonda pulizia dei pori della pelle del viso ed eliminare i punti neri dal naso e i brufoli, la sauna facciale è il massimo.
Si può effettuare una volta a settimana o ogni dieci giorni (a seconda delle esigenze e del tipo di pelle) ma, appunto, io la faccio una volta al mese perché in realtà la sauna facciale sarebbe sconsigliata per chi soffre di couperose. Io ho giusto qualche capillare e quindi evito di sollecitarli molto.

La sauna facciale viene proposta nei centri estetici, ma si può eseguire tranquillamente anche a casa con un’apposita apparecchiatura. L’apparecchio per sauna facciale può essere regolato nella temperatura ed è utilizzabile anche per vaporizzare gli oli essenziali e beneficiare dei fumenti soprattutto durante i periodi in cui il raffreddore sembra andare di moda.
La sauna può essere fatta anche in maniera casalinga con i vapori di una pentola, ma è importante tenere conto del fatto che la temperatura non si può regolare come con gli appositi apparecchi e che anche il vapore non raggiunge le stesse condizioni. Per questo è meglio usare saune facciali idonee.

Prima di cominciare la sauna, magari in quei pochi minuti che l’apparecchio impiega per scaldarsi (io ho testato Beper Sauna Facciale e devo dire che mi sono trovata veramente bene) si procede con la detersione del viso, per eliminare tracce di make up o di smog) con un prodotto delicato come per esempio olio di Vinaccioli o olio di Cocco.

Successivamente, effettuate un leggero scrub; il prodotto potete prepararlo in casa con zucchero di canna, miele e qualche goccia di succo di limone o meglio, usare una spugnetta massaggiante con azione esfoliante (in questa foto vedete la Spugnetta Massaggiante della Linea Lady B di Beper che mi è piaciuta particolarmente).
Si tratta di un disco esfoliante per detergere la pelle del viso che favorisce l’eliminazione delle cellule morte e delle impurità e contribuisce a esfoliare la pelle. Le sue punte massaggianti flessibili, in silicone, svolgono una delicata azione esfoliante e un piacevolissimo massaggio che riattiva la microcircolazione.

Beauty routine viso spugnetta massaggiante

Solo ora, procedete con la sauna viso.
L’erogazione del vapore dovrà durare circa 5/7 minuti. Per beneficiare ancora di più del trattamento ed effettuare anche un’aromaterapia, vi consiglio di aggiungere nell’acqua un olio essenziale dalle funzioni purificanti e regolatore del sebo fra cui o.e. di Lavanda, o.e. di Limone oppure o.e. di Tea Tree.
Se invece si vuole beneficiare degli effetti aromatici e balsamici dei vapori si può aggiungere a scelta o.e. di Eucalipto, o.e. di Menta piperita o di Rosmarino (la scelta di uno di questi oli essenziali risulta utile nel caso di problemi alle vie respiratorie o raffreddori).

 

Pulizia del viso con specchio luminoso

Beauty routine viso pulizia con lo specchio luminoso

Subito dopo la sauna si effettua la pulizia dei pori che si sono così dilatati, avendo cura di togliere i punti neri: mi raccomando non fatelo di mattina altrimenti avrete i segni sul viso per tutto il giorno e penseranno abbiate il morbillo.

L’estetista di solito usa una lente d’ingrandimento illuminata, ci avete fatto caso?
Bene, io uso uno specchio luminoso (nelle ultime settimane ho testato lo Specchio luminoso da trucco Led di Beper) che ha un lato specchio e un lato con ingrandimento di 5 volte dell’immagine e i led che illuminano il viso a prova di imperfezione.
Elimino i punti neri strizzandoli con dei batuffoli di cotone e dopo aver finito con questa operazione poco piacevole, applico una maschera viso a base di Argilla o a Base di gel di Aloe.
Questo è il momento che preferisco: mentre la maschera fa effetto mi rilasso con una tisana e un romanzo.

 

Massaggio per il contorno occhi

Beauty routine viso massaggio del contorno occhi

Siamo arrivati all’ultima fase della nostra beauty routine viso.
Dopo la maschera, procedete con l’applicazione di una crema idratante, possibilmente meglio una texture leggera tipo gel, che non appesantisca molto la pelle ora pulita, morbida e luminosa.
Effettuate un massaggio delicato sempre dal basso verso l’alto e prestate maggiore attenzione nelle zone in cui la pelle è più delicata, come per esempio il contorno occhi.
In questa zona meglio usare una crema specifica e applicarla con un massaggiatore per il contorno occhi (quello che vedete il foto è il Massaggiatore Contorno Occhi della Linea Lady B di Beper ed è il prodotto che ho amato di più tra quelli testati).
È una sorta di pennino che a contatto con la pelle vibra ricreando un piacevole massaggio. Tra l’altro, oltre ad usarlo nell’ultima fase della beauty routine viso, lo uso tutte le sere quando arrivo a casa con gli occhi stanchi dopo tanto lavoro davanti allo schermo del pc. Così per prevenire le borse sotto agli occhi, applico una crema adatta al contorno occhi e passo delicatamente questo massaggiatore occhi nella zona perioculare. Tra l’altro ha due funzioni:
-quando emana una luce rossa si surriscalda (lievemente) e ciò permette di stimolare e sgonfiare la zona perioculare;
-quando emana una luce blu invece aiuta a rigenerare le cellule e il collagene così da ridurre le rughe.

Tutti i prodotti fotografati e di cui vi ho parlato in questo post, sono a marchio Beper, e li ho testati nelle scorse settimane. Mi sono piaciuti molto e ho deciso di parlarvene.
Se volete, potete acquistarli qui, nello store ufficiale del brand .

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Beauty, Recensioni

Commenta con Facebook...

commenti

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*