10 motivi per bere 2 litri d’acqua al giorno… o più

Quando il medico mi ha imposto, qualche anno fa, di bere almeno 2 litri d’acqua al giorno dire che l’ho preso sottogamba è un eufemismo. Ricordate la scena di Fantozzi in cui beveva talmente tanta acqua frizzante da spiccare il volo come un pallone pieno di elio? Ecco, io mi immaginavo così, gonfia come un pesce palla che invece di volare rimaneva ancorata al suolo per il peso. Nonostante sapessi che siamo fatti d’acqua e che bere acqua è essenziale per il benessere psico fisico, ero scettica come un citofono.

Bere 2 litri d'acqua al giorno

Poi ho cominciato ad avere qualche problema di salute, niente di grave, solo la depressione che (dopo quella post partum) è tornata ad affacciarsi.
Ansia, attacchi di panico, pensieri negativi. Il buio che sembra inghiottire qualsiasi cosa porti una boccata di aria nuova e fresca.
Ho cominciato una terapia che comprende anche lo sport (potete seguire gli hashtag #runforanxiety e #warondepression su Instagram e Facebook, con i quali racconto come lo sport apra nuovi spiragli di luce in una situazione difficile) e ho cominciato a prendermi cura di me a 360°.
Ho cominciato a pensare che l’acqua fosse uno dei medicinali più efficaci. Mi sono documentata, ho cominciato a bere di più e ho sperimentato, sulla mia pelle, gli effetti benefici che derivano dal bere almeno 2 litri d’acqua al giorno.

Bere 2 litri d’acqua al giorno: la prima terapia per il benessere psico fisico

L’acqua è una delle componenti principali del nostro corpo, siamo fatti al 65% d’aqua, e, a questo punto mi domando: come ho fatto a pensare che bere abbastanza acqua non fosse così essenziale?

L’acqua è necessaria principalmente per l’eliminazione delle tossine dagli organi vitali e per il trasporto dei nutrienti verso le cellule, ma l’acqua è importante anche per la corretta umidità delle mucose del naso e della gola.

Ci sono alcuni casi più rari (per esempio malattie del fegato o dei reni), che possono richiedere, al contrario, una minore assunzione di acqua, ma è chiaro che sarà il medico a specificarlo.

L’acqua, ovviamente, è contenuta anche in ciò che mangiamo: alcuni cibi ricchi d’acqua sono per esempio i pomodori, i cetrioli, l’anguria e il melone.

Se ancora non vi ho convinti del fatto che bere almeno 2 litri d’acqua al giorno sia essenziale, ecco riassunta in 10 punti la mia esperienza positiva.

Perché bere almeno 2 litri d’acqua al giorno

1. Sentirsi più felici

Vi sembrerà strano ma, il primo motivo per cui ho iniziato la mia terapia dell’acqua è sicuramente quello di sentirmi più felice.
Forse non conoscete questo effetto benefico dell’idratazione, in effetti in pochi lo sanno, ma l’acqua incoraggia il flusso di sostanze nutritive e di ormoni nel nostro organismo. Questo agevola il rilascio di endorfine, quelle sostanze legate alla felicità e al buonumore.

2. Allenarsi meglio

Come  ho scritto più su, ho cominciato a fare sport. Prima marcia attiva/sportiva, mentre ora faccio le sessioni alternate di marcia e corsa.
L’acqua, oltre a ripristinare i livelli di liquidi persi sudando, alimenta i muscoli di energia. Ecco perché è vivamente consigliato bere prima di allenarsi o di iniziare un’attività fisica. Bere più acqua prima dell’allenamento infatti, può contribuire a ridurre il rischio di crampi, affaticamento e distorsioni.

3. Migliorare la concentrazione

Nel mio lavoro basta poco per perdere la concentrazione e l’ansia e la depressione crea già una situazione in cui concentrarsi è molto difficile.
L’acqua aiuta e migliora la concentrazione.
Bere dell’acqua prima di affrontare una prova o un compito lavorativo permette al cervello di ricaricarsi e di migliorare le nostre capacità cognitive, rende più concentrati e attenti.
A confermarlo è uno studio condotto dai ricercatori della University of East London e pubblicato sulla rivista Frontiers in Human Neuroscience.
Per avere sempre l’acqua a portata di mano, ho installato in ufficio un distributore di acqua fresca.

4. Aumentare l’energia

L’idratazione permette all’organismo di lavorare al massimo delle sue capacità.
Di conseguenza, ovviamente, un maggior livello di energia permette di sentire meno la stanchezza.
L’energia che ne deriva ci fa essere meno pigri, eseguire più sport e produrre maggiori quantità di endorfine. Insomma, si crea un circolo virtuoso che comincia con un semplice bicchiere d’acqua e si chiude con una sensazione di benessere.

5. Prevenire il mal di testa

La disidratazione è una delle cause più comuni di mal di testa.
Assumere le giuste quantità di acqua e di liquidi può, nei casi in cui il mal di testa dipenda dalla disidratazione, prevenirlo. Anche quando sono dovuti all’affaticamento.

6. Rafforzare il sistema immunitario

Bere almeno 2 litri d’acqua al giorno, inoltre, aiuta a rafforzare il sistema immunitario e quindi difendersi dai malanni ma non solo. Si previene anche l’accumulo di sali a livello dei reni, che potrebbero causare la formazione di calcoli. L’acqua mantiene la corretta densità del sangue per evitare complicazioni a livello cardiovascolare ed è utile alle ossa per mantenerle in forma e per prevenire l’artrite.

7. Depurarsi e digerire meglio

Eliminare le tossine e i materiali di scarto è un altro degli effetti benefici dell’assunzione di acqua. A questo si aggiunge la regolazione dell’intestino, che espelle le sostanze indesiderate. Bere di più aiuta infatti ad alleviare i problemi di stitichezza.

8. Pelle più bella

Bere 2 litri d’acqua al giorno dona all’organismo l’idratazione necessaria che aiuta a combattere la pelle secca e renderla più luminosa e gli regala un aspetto più giovane ed elastico prevenendo anche le rughe.

9. Perdere peso

Bere acqua favorisce il senso di sazietà e allontana il senso di fame è consigliabile, infatti, bere un paio di bicchieri d’acqua prima dei pasti principali.
Inoltre la disidratazione rende più complesso il processo di metabolizzazione dei grassi.

10. Stimolare il metabolismo

Bere più acqua aiuta a stimolare il metabolismo e a bruciare più calorie. Alcune ricerche e studi sostengono che, bere mezzo litro d’acqua nel giro di soli 30-40 minuti può incrementare la velocità a cui il nostro organismo brucia le calorie fino al 30%. Bere acqua con regolarità durante la giornata, potrebbe aiutare il metabolismo a mantenersi sempre attivo.

Attività fisica e idratazione: ho provato acqua tesorino per il running

Bere 2 litri d'acqua al giorno

Facendo running adesso (mi sto anche allenando e preparando per un progetto di cui vi parlerò a brevissimo), ho bisogno di idratarmi e bere molto spesso. Sono arrivata a bere più di 2 litri d’acqua al giorno e i benefici si vedono veramente tutti. Ma quale acqua è adatta soprattutto agli sportivi?

“È bene idratarsi fino a mezz’ora prima della pratica sportiva per poi successivamente bere abbondantemente per riequilibrare i liquidi e i sali minerali persi”, spiega Umberto Solimene, docente di terapia medica e medicina termale all’Università degli Studi di Milano.

Ma quale acqua è meglio scegliere se si fa attività fisica? “Per garantire l’equilibrio idrico-minerale dell’organismo è da preferire l’acqua minerale ricca di alcuni minerali importanti per l’atleta come il calcio, il ferro, il magnesio e il potassio“, dice Solimene. Occhio alle etichette delle minerali, quindi, che riportano queste informazioni.

Proprio per questo motivo, ho provato l’acqua de La Sorgente Tesorino che ha una composizione ricca di Calcio, Potassio, Fosforo, Sodio, Magnesio e pertanto è particolarmente indicata per chi pratica sport in quanto stimola le funzioni muscolari durante l’attività.
Se non la conoscete si tratta di una vera acqua toscana pura, sorgiva, minerale, da preferire alle acque che arrivano dal nord Italia o da oltre confine, con tanti chilometri sotto il sole che finiscono per alterare le qualità. La Sorgente Tesorino, attiva dal 1931, è situata in ambiente protetto, tra le colline del comune di Montopoli Valdarno in provincia di Pisa. Fin dall’inizio è stata considerata, per le proprietà analizzate, una vera e propria ACQUA DELLA SALUTE, tanto da diventare per molti anni l’acqua distribuita negli ospedali della Toscana.

Infatti viene consigliata da medici e pediatri durante il periodo della gravidanza e allattamento e, con il passare degli anni, è indicata per combattere il colesterolo, ulcere e gastriti, calcolosi urinaria oltre che, come ho già detto, essere molto adatta, per la sua composizione, a chi pratica sport regolarmente. Potete scoprire di più sul sito de La Sorgente Tesorino.

Come ricordarti di bere: ti vengono in aiuto le app

Quando ho iniziato il periodo di ripresa in mano della mia salute, ho dovuto ricorrere a degli aiuti anche per ricordare di bere. Di app che vi ricordano di bere almeno 2 litri d’acqua al giorno e di farlo regolarmente durante la giornata ce ne sono parecchie. Quelle che mi piacciono particolarmente sono Hydro – bere acqua per Android e Promemoria per bere Acqua – Contatore idratazione per iOS.

Buzzoole

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Lifestyle, Sponsored Post

Commenta con Facebook...

commenti

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*