Caramelle gommose fatte in casa: la ricetta semplice e veloce

Alzi la mano chi non ama le caramelle gommose!
Io ne sono dipendente (come di molte altre cose, lo so, dovrei trovare uno bravo).
Alle sagre di paese, quando le vedevo sulle bancarelle, non potevo fare a meno di comprarle… a chili e non a etti come fanno le persone normali. Poi stavo male per i due giorni seguenti, ma erano irresistibili. Io adoravo le caramelle gommose alla frutta e alla Coca Cola.Caramelle gommose fatte in casa

Quando ero incosciente mi preoccupavo poco degli ingredienti impiegati durante la loro preparazione industriale.
Ora sono fra quegli alimenti che, invece, mi preoccupano perché mi sembrano tanto un’accozzaglia di ingredienti mai ben identificati. Quelle cose che potrebbero contenere anche funghi allucinogeni sciolti nell’acido muriatico o olio di motore sintetico che tanto non te ne accorgeresti e le mangeresti lo stesso perché buonissime ecco. Per dire.
Così, visto che piacciono molto anche ai miei figli e che ogni tanto mi viene voglia di mangiarne come se non ci fosse un domani, allora ho cercato on line delle ricerche e dopo aver fatto delle prove eccovi la mia ricetta per preparare le caramelle gommose fatte in casa.
Ovviamente, la versione casalinga non prevede conservanti artificiali.

Come preparare le caramelle gommose fatte in casa

  • stampini in silicone
  • 100 g di zucchero di canna
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 3 fogli di gelatina alimentare
  • 5 cucchiai di succo di frutta a scelta o di Coca Cola
  • poche gocce di colorante alimentare (se volete che abbiano i colori sgargianti di quelle in commercio)

Prendete una bacinella non molto grande, riempitela di acqua a temperatura ambiente e metteteci dentro i fogli di gelatina. Lasciateli ammollo per circa dieci minuti. Controllatela affinché non si sciolga completamente.
In questi dieci minuti, prendete un pentolino e versateci dentro lo zucchero, il succo di limone e il succo di frutta (se scegliete la Coca Cola, versatela successivamente).
Ponete il pentolino sul fuoco a fiamma media e mescolate continuamente, fino a far sciogliere completamente lo zucchero. Una volta raggiunto il punto di ebollizione, mantenete lo sciroppo sul fuoco per un paio di minuti ancora.
Se avete scelto la Coca Cola, questo è il momento di aggiungerla.
Ora, per ultimo, aggiungete quindi la gelatina ben strizzata. Mescolate con attenzione e fino a che tutta la gelatina risulti completamente sciolta.

Il preparato per le vostre caramelle gommose fatte in casa è pronto e, se volete, a questo punto, potete aggiungere due o tre gocce di colorante alimentare.
Cominciate a riempire gli stampini di silicone e lasciate riposare tutto per almeno mezzora a temperatura ambiente. Ora mettete gli stampini in frigo per l’intera notte.

Dopo che le caramelle gommose avranno passato l’intera notte al fresco, potete rimuoverle dagli stampini (fate delicatamente, mi raccomando). Se avete difficoltà ad estrarre le gelatine dalle formine, aiutatevi con un coltello bagnato in acqua e zucchero passando la lama del coltello inumidito attorno al bordino dello stampo.
Potete mangiare le caramelle gommose così oppure passarle nello zucchero semolato.
Non avendo aggiunto alcun tipo di conservanti, le caramelle gommose fatte in casa manterranno la loro freschezza per al massimo tre giorni durante i quali meglio conservarle in una scatolina di latta. Ma pensate davvero che rimarranno lì per tre giorni interi? Ah… illusi!

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Food

Commenta con Facebook...

commenti

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*