Come diventare Mistery Shopper

Se siete appassionate di shopping vi sarà successo almeno una volta di sentire parlare della figura del mystery shopper. Qualche tempo fa mi è stato proposto di diventare una mistery shopper e quindi, di essere pagata per fare shopping.
Cosa avrei dovuto fare? Recensire un negozio, un’azienda o un prodotto, come fossi un qualsiasi cliente di passaggio.

Come diventare mistery shopper

Cosa fa esattamente e chi è un mistery shopper

Se il lavoro del mystery shopper viene svolto con professionalità e coscienza, trasforma la persona in questione nel portavoce dei consumatori. Sì perché si tratta di andare per negozi, ristoranti, centri commerciali e altre attività commerciali o in cui vengono erogati servizi, in veste di semplice cliente.

Di solito sono grandi brand a mettere in piedi campagne di mistery shopping e quindi a ricercare figure simili; sono brand che fanno della qualità e dell’attenzione nei confronti del cliente, il loro cavallo di battaglia.

Il brand fornisce al mistery shopper un brief preciso e dettagliato: informazioni su cosa fare, come presentarsi, che domande fare, a quali aspetti dell’attività commerciale prestare attenzione e cosa fotografare.

Bisogna essere molto disinvolti e naturali sia mentre si pongono le domande ma soprattutto mentre si scattano le foto perché è essenziale non far capire agli addetti alla clientela, che l’attività è sotto esame.
A me è capitato di farlo per una grossa catena di centri estetici e devo dire che mi sono sentita Eva Kant per tutta la durata della mia visita.

Essere una mistery shopper richiede necessariamente un mezzo di trasporto ma, di contro, non tantissimo tempo da dedicare a questa attività.

Trovare offerte di lavoro come mystery shopper

La mia esperienza come mistery shopper è stata unica e probabilmente non la ripeterò per diversi motivi.
Di solito gli incarichi variano e sono sempre spot. Non verrete mai assunti da una qualche azienda con l’incarico di cliente misterioso.
Si può essere contattati per un incarico dal vivo (shopping dal vivo in un negozio) oppure per una valutazione su acquisti già effettuati di un determinato prodotto tramite la compilazione di appositi form online.

Fare i mistery shopper di mestiere, quindi, è molto difficile soprattutto per i compensi davvero molto bassi.
Ma nonostante tutto è divertente. Sicuramente è avvantaggiato chi abita in grandi città o chi le visita spesso per lavoro.

Come diventare mistery shopper

Dovrete iniziare a proporvi come mystery shopper e avere molta pazienza perché, solo dopo aver acquisito un bel po’ di esperienza arriveranno incarichi più frequenti.
Dovrete iscrivervi nei portali internet delle aziende del settore: tra le più conosciute, Mystery Shop Eyes- Lynx, Doxa, Gfk, Gap Central, Cast Group.

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Shopping
Tags: SHOPPING

Commenta con Facebook...

commenti

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*