Stendere bene il fondotinta e avere un effetto naturale

Come stendere bene il fondotinta

Un po’ di mesi fa, andai da Kiko per fare shopping, avevo bisogno di un nuovo correttore, di un primer, di un mascara e, soprattutto, di un fondotinta dalla texture leggera e non grassa.
Insieme alla commessa, ho cercato il colore più adatto al mio incarnato e dopo averlo trovato, arriva la domanda trabocchetto: “ma lei lo sa stendere bene il fondotinta?”.
Oddio. Crisi.
“No ma lei cosa intende con le parole stendere bene il fondotinta?”
“Le è mai capitato che qualcuno le facesse i complimenti per il suo fondotinta?”
“Sì”
“Significa che ha commesso degli errori nell’applicarlo. Il fondotinta, se è applicato bene, deve coprire le imperferzioni ma risultare invisibile. Probabilmente dipende da cosa usa per stenderlo sul viso. Usa un pennello o la spugnetta?”
“In realtà io uso le mani”.

Dopo la mia rivelazione è partita una filippica della commessa sulle varie tecniche da usare per stendere bene il fondotinta. Ho fatto molte prove in questi mesi e alla fine ho trovato la tecnica giusta, quella che consente di ricevere complimenti per la qualità della mia pelle e non per quanto sono stata brava a truccarmi.

Come stendere bene il fondotinta

Stendere bene il fondotinta: usare la spugnetta o il pennello

A prescindere dallo strumento utilizzato per applicare il fondotinta, è importante sapere che si spalma meglio su una pelle pulita e ben idratata: dopo che avete lavato bene il viso con un detergente delicato, utilizzate una crema idratante ma aspettate 5 minuti prima di stendere la base per il make up.
Dopo aver applicato la crema idratante applicate un primer che lisci la pelle.
Ora è il momento giusto per cominciare a stendere bene il fondotinta: sia che usiate la spugnetta, il pennello o le dita, cominciate ad applicare il fondotinta iniziando dal centro del viso. Cominciate dalle guance e dalla zona T (naso, fronte e mento) e sfumate verso l’esterno.
Per sfumare è più semplice usare il pennello mentre la spugnetta aiuta a raggiungere bene tutti i punti.
Usando le dita invece, si rischia di ottenere delle linee visibili fra dove c’è e non c’è il trucco. Le zone dove bisogna fare più attenzione sono quelle vicino all’attaccatura dei capelli e al collo.
Il segreto perché il viso non appaia di plastica è quello di applicare il fondotinta in più fasi facendo in modo che sia ben sfumato. Se lo strato applicato è troppo spesso la pelle diventerà lucida e il viso avrà un aspetto innaturale.

L’ultima fase è quella dell’applicazione di una polvere specifica trasparente e opacizzante che evita che il fondotinta si trasferisca sugli abiti e che il sebo naturale crei delle macchie lucide.

Alla fine io uso le dita per picchettare il fondotinta sul viso e non esagerare con la quantità, il pennello per stenderlo e la spugnetta per sfumarlo. E voi?

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Beauty

Commenta con Facebook...

commenti

Commenti

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*