Come creare un erbario insieme ai bambini

Come creare un erbario è stato uno degli argomenti dell’ultimo laboratorio didattico che Swami ha seguito a scuola. Hanno parlato dei vari tipi di piante ed erbe, sono usciti in giardino, le hanno raccolte e poi hanno creato un vero e proprio erbario in classe.

COME CREARE UN ERBARIO INSIEME AI BAMBINI
L’attività è piaciuta moltissimo ai bambini e siccome, a seconda delle erbe raccolte, può essere svolta in (quasi) tutte le stagioni, ho pensato di raccontarvi qui il procedimento di come creare un erbario insieme ai bambini.

Come creare un erbario insieme ai bambini

COME CREARE UN ERBARIO INSIEME AI BAMBINI
Creare un erbario è davvero molto semplice e mi piace il contatto che si crea tra i bambini e la natura e il fatto che li stacchi, temporaneamente, da quella tecnologia alla quale sono ormai troppo abituati. Spesso vedono le piante solo in foto o, peggio, attraverso l’obiettivo di una fotocamera.

Vediamo prima l’occorrente da preparare in anticipo e successivamente il procedimento.

Cosa occorre per creare un erbario insieme ai bambini

Innanzitutto scegliete il tipo di erbario che volete creare se tipo raccoglitore procuratevene uno e anche dei fogli forati, altrimenti optate per un quadernone con la copertina rigida da decorare (noi abbiamo scelto questa soluzione qui).
In più servirà della carta assorbente, un po’ di pellicola trasparente (quella da cucina per intenderci), un po’ di scotch, della colla stick e qualche libro pesante che faccia da pressa.

Creare un erbario: il procedimento

Ovviamente, prima di tutto, sarà necessario raccogliere foglie e fiori. Questa è la parte più divertente, e poi in autunno si trovano foglie di tantissimi colori già cadute dagli alberi. Se si può, infatti, meglio evitare di spezzarle via.
Fate scegliere ai bambini quelle più integre ma con i colori più belli, le frastagliature più particolari e che ricordano loro qualcosa nella forma magari.
Quando siete soddisfatti della quantità di foglie raccolte, sistemate singolarmente le foglie tra due fogli di carta assorbenti e metterle sotto pressa. Potete usare dei libri grandi e pesanti sui quali poi mettere ulteriori pesi.

Il periodo di essiccazione varia dalla tipologia del fiore o della foglia e dal clima. A volte bisognerà attendere anche una o più settimane.
Quando però arrivano dei pomeriggi piovosi e le foglie sono essiccate a dovere, è il momento giusto per creare un erbario insieme ai bambini.
Ora prendete il quaderno o il raccoglitore, incollate le foglie con la colla stick, ricopritele con un po’ di pellicola per evitare che col tempo si spezzettino, create una cornicetta con lo scotch (magari anche colorato), per fermare la pellicola, e cominciate a scrivere sotto ogni foglia il nome dell’albero da cui proviene e a decorare il foglio con colori e disegni.

Il vostro erbario è pronto.

 

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Maternità

Commenta con Facebook...

commenti

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*