Essere una principessa e non saperlo

“Papy, lo sai che oggi Paolo ha portato un pensierino a tutte le bimbe della classe?”
“Come mai solo alle bimbe?”
“Per la festa della donna. Il papà di Paolo ha un grande albero di mimosa in giardino. Così ha tagliato un ramo e Paolo ha portato un pezzettino a ogni bimba”.
“Ah, un cavaliere in erba”.
“Eh ma solo per quello. Perché poi lui le femmine non le fa giocare e ci litiga sempre. Papy ma tu hai comprato la mimosa alla mamma oggi?”
“No”.
“E perché? Ora la mamma sarà triste perché non ha festeggiato la festa della donna come le altre”.
“Ma la mamma per me non è una donna.”
“Come no?”
“La mamma è una principessa. Non è come le altre donne, altrimenti non l’avrei sposata.”
“E lei lo sa?”
“Si, ma io non gliel’ho mai detto!”
“E allora come fa a saperlo?”
“Perché la tratto ogni giorno come una principessa e non solo l’otto marzo.”
I due uomini di casa parlavano come fanno ogni sera nella camera di First, ignari del fatto che io li stessi ascoltando da dietro la porta.
Ah. Grande sospiro.
Adoro pensare che First crescerà come un gentiluomo d’altri tempi, che sa come si trattano le donne.
Uno che sa cos’è l’amore, perché ha potuto toccarlo, annusarlo e sentirlo come una presenza rassicurante.
E adoro soprattutto chi glielo sta insegnando.

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: My life

Commenta con Facebook...

commenti

Commenti

  1. Mamma Cì
    Mamma Cì 9 marzo, 2012, 10:40

    CHE BELLO!!! 🙂 complimenti per la scelta del marito allora ;)il principe azzurro???
    http://www.mammastudia.blogspot.com/

    Reply this comment
  2. serenamanontroppo
    serenamanontroppo 9 marzo, 2012, 11:05

    Immagino la sorpresa e la commozione nell’ascoltare la conversazione di cui ci parli…belli i tuoi uomini!

    Reply this comment
  3. phoebe
    phoebe 9 marzo, 2012, 11:15

    Ma che bello!! 🙂 🙂

    Reply this comment
  4. Soribel
    Soribel 9 marzo, 2012, 12:03

    oddio bis!!!ma che dolcezza!!!mi si scioglie il cuoricino al solo pensiero delle parole della tua dolce metà!!
    che amore di uomo! che figli fantastici avrai!! circondati d’amore in ogi dove!!!
    un bacio
    sori

    Reply this comment
  5. MammaTogata
    MammaTogata 9 marzo, 2012, 13:05

    e’ QUESTO quello che conta: che il tuo uomo ti tratti bene tutti i giorni, non che ti regali la mimosa.
    Se ti va passa da me…ho organizzato un evento…è sopratutto per le femminucce (le donne di domani), ma anche per i maschietti.
    http://unamammaconlatoga.blogspot.com/2012/03/un-regalino-per-le-donne-di-oggi-e-di.html

    Reply this comment
  6. alessandra ruggero
    alessandra ruggero 9 marzo, 2012, 13:42

    … giusto! occhi a cuoricino per i gentiluomini d’altri tempi !

    Reply this comment
  7. mafalda
    mafalda 9 marzo, 2012, 17:15

    Vedo che entrambe abbiamo scelto molto bene. Teniamoceli stretti 🙂

    Reply this comment
  8. A mummy
    A mummy 9 marzo, 2012, 22:18

    In attesa di un figlio maschio, ieri ho riflettuto su come gli insegnerò a comportarsi e pensare da gentiluomo… Vedo che si può avere successo! Bellissimo questo dialogo!

    Reply this comment
  9. sorairo
    sorairo 10 marzo, 2012, 18:10

    Woooooooow che belle parole! Anche il mio è così! Per lui deve essere S, Valentino e festa della donna tutti i giorni, non solo durante i giorni di calendario!
    Prima della nascita del piccolo mi aveva detto che avrebbe dovuto imparare a condividermi con un altro uomo! ;-*
    Spero che anche il piccolo prenda lo stesso esempio! Perchè suo papà è un caso raro… Mio suocero è tutto tranne che romantico! Nienete regalo di comple a momenti, anniversari non si sa che sono, raramente ha atti di galanteria…romanticismo sotto zero. Con questo esempio mi doveva capitare Neandertal, invece il bel neo papà è sempre stato galante!

    Reply this comment
  10. Sidera
    Sidera 11 marzo, 2012, 20:50

    Aaaaah! spero davvero capiti anche a me di sentire queste cose!! il mio fidanzato ha tutte le carte in regola ma farlo, ma sai com’è… se nonm vedi non credi! 🙂

    Reply this comment
  11. Adry le tre gonne di villa p.
    Adry le tre gonne di villa p. 12 marzo, 2012, 00:07

    Sarà stato bello sentire quelle parole da tuo marito. Ha dimostrato a tuo figlio quanto ti ama e rispetta con semplici parole.

    Reply this comment
  12. Moonlitgirl
    Moonlitgirl 14 marzo, 2012, 10:43

    Sono d’accordo con te….non c’è niente di più bello che insegnare ai nostri figli che cos’è l’amore. Anche io ho sempre cercato di farlo….ma da mamma separata il mio più grande dolore è sempre stato quello che mio figlio non potesse vederlo…toccarlo e annusarlo….
    ma da quando il mio compagno è entrato a tutti gli effetti nella nostra vita, or che stiamo costruendo insieme una famiglia…sono felice perché mio figlio ora può vedere l’amore e toccarlo, annusarlo e sentirlo come una presenza rassicurante.

    Bellissimo il post….e complimenti al papà!!!

    Moonlitgirl
    http://www.friendonthemoon.blogspot.com

    Reply this comment
  13. Tatoski Pisciolanski
    Tatoski Pisciolanski 14 marzo, 2012, 17:39

    La genialità si dimostra fin da piccola! GRande

    Reply this comment

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*