Fare sport senza andare in palestra: 5 consigli pratici

I miei due difetti principali? La mancanza di pazienza e l’incostanza. Per questo, per me, fare sport aveva un senso finché avevo uno stile di vita molto diverso da adesso.

Fare sport senza andare in palestra
Quando non avevo figli, avevo meno impegni, viaggiavo meno e avevo un’agenda che difficilmente conosceva l’imprevisto, fare sport aveva quasi la stessa valenza di un trattamento estetico dall’estetista. Lo facevo spesso ma non gli davo il giusto valore. Andare in palestra ogni giorno e frequentare 2 corsi (step e spinning) era la normalità.
Poi, appunto, man mano tutto è cambiato.
Le mie abitudini, il mio stile di vita, il mio corpo. E quello che facevo, per mille motivi, non potevo più farlo. E ci soffrivo moltissimo.
Sono una sostenitrice convinta del “se vuoi, puoi” ma ci sono casi in cui, ve lo assicuro, non funziona così.
Ho provato a riprendere a fare sport con costanza ma dopo un po’ smetto. Ogni volta.
L’unico modo per farcela è fare gruppo, socializzare, sostenersi… e per quel che mi riguarda, anche andare in palestra.

Una volta accettato il fatto che no, per ora non potrò riprendere la palestra, ho deciso di cercare il benessere diversamente: facendo più attenzione all’alimentazione e provando a fare sport senza andare in palestra. Ok, non proprio sport, ma movimento.
Ho preso questa decisione a settembre scorso e, stranamente e contrariamente a ogni aspettativa, ho trovato la chiave temporanea per il mio benessere psico fisico. Senza saperlo, sono diventata una sedentaria in movimento.

Fare sport senza andare in palestra: sedentari in movimento

Poco più di un mese fa, quando mi è stato proposto di testare il programma di allenamento e alimentare dei Sedentari in Movimento verso Rio ho accettato con entusiasmo.
Finalmente qualcuno come me, quelli del club del vorrei ma non posso. Perché spesso è facile pensare: “che ci vuole a dedicare solo dieci minuti al giorno all’allenamento?”. Vi siete mai chieste cosa significa fare 10 minuti di allenamento in casa?
Significa dieci minuti per cambiarsi, quindici di allenamento compreso lo stretching e mezzora tra doccia e shampoo.
Quelli che dovevano essere dieci minuti, sono diventati un’ora.
E spesso io un’ora non ce l’ho perché ho già centellinato le ore di sonno e ridotto la vita sociale ai minimi storici. Ma grazie a questo programma ho scoperto che posso comunque fare sport anche compiendo piccole azioni quotidiane che mi aiuteranno a mantenermi in forma. Non sarà certo l’equivalente di una lezione di spinning ma sarà meglio che non fare nulla. Ho testato il programma per una settimana; era più o meno quello che già facevo ma in maniera meno organizzata. Dopo aver provato la tabella, aver apportato qualche variazione alla dieta e aggiunto un po’ di movimento in più, non ho più lasciato il programma.

5 consigli pratici per fare sport senza andare in palestra

Fare le pulizie: è già noto che fare le pulizie aiuti i muscoli a tenersi in allenamento, ma la vera questione non riguarda solo il fare del movimento, bensì il modo in cui questo viene fatto e la consapevolezza del nostro che ci consente di ottenere.
Sarebbe importante, infatti, imparare a sentire i muscoli che vengono sollecitati per capire se un movimento è efficace o meno, se è eseguito in maniera da sollecitare i muscoli giusti oppure no.
Un esempio? Passare l’aspirapolvere può essere l’occasione per eseguire degli affondi, oppure, quando lavate i vetri cercate di tendere le braccia e di muoverle il più possibile in alto.

Camminare: è l’attività che l’Organizzazione Mondiale della Sanità consiglia come prevenzione per l’obesità e le malattie del cuore e può essere molto differente a seconda di come si compie il movimento. Da quando ho la fit band è sicuramente più stimolante perché ogni giorno, la piccola sfida, è compiere qualche centinaio di passi in più del giorno prima.
Potete verificare se la camminata viene eseguita in maniera corretta eseguendo questo piccolo test: prima cammina alla solita andatura, poi per qualche minuto provate a contrarre i muscoli dei glutei mentre una gamba avanza e l’altra indietreggia, nel frattempo muovete le braccia avanti e indietro contraendo gli addominali.
La sensazione è molto diversa, vero? Camminando in questo modo allenerai molti più muscoli.
Quando camminare? Se non puoi proprio fare a meno di usare la macchina per muoverti, almeno parcheggia lontano dalla tua destinazione.

Stretching: anche se è una pratica che viene molto sottovalutata, è al contrario molto importante.
Se fate un lavoro che vi porta a stare seduti per lunghe ore, ogni tanto alzatevi, sgranchitevi gambe e spalle facendo qualche minuto di stretching.
Poche sequenze, ripetute più volte al giorno, aiuteranno a sciogliere le tensioni, con grande beneficio di cervicale e spalle, contribuendo a sviluppare equilibrio, elasticità e flessibilità.

Usare le scale: dimenticate di avere l’ascensore! Le scale sono un ottimo esercizio per glutei e gambe, allenano l’apparato muscolare e aiutano a tenere sotto controllo la salute cardiovascolare. In tanti anni di step credo di essere arrivata vicina alla luna per quanti gradini ho salito.

Fare giardinaggio: diversi studi hanno dimostrato che il giardinaggio oltre ad avere un potentissimo effetto anti stress, è un toccasana per il corpo. È una attività preziosa per rimanere in forma e vivere felicemente gli anni che passano. Infatti sono molti i comuni italiani nei quali è possibile fare richiesta e ottenere uno spazio verde da coltivare.

Questi i miei semplici consigli per fare sport senza andare in palestra per forza. Quali sono i vostri?
Intanto, se siete stanchi di uno stile di vita che non vi fa stare bene, vi consiglio di fare il test e scaricare dal sito sedentariversorio.it, il vostro programma di allenamento personalizzato. Tentar non nuoce.

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Lifestyle, Sponsored Post

Commenta con Facebook...

commenti

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*