I Love You (not)! Be creative, be bad!

È il 1 febbraio e si, fra 13 giorni è San Valentino.
Io, cartone animato vivente, fino ad ora l’ho sempre festeggiato come gli altri miliardi di persone che abitano il pianeta. I cuoricini, le candele, le bollicine e anche la vasca da bagno con gli oli aromatici. La continuazione non posso raccontarvela che siamo in fascia protetta. Usate l’immaginazione.
Da un po’, però, questa storia del giorno degli innamorati mi spalma le meningi di una tristezza infinita. Mi irrita anche, se devo dirla tutta. Quando sei adolescente non ci pensi. E infatti, io fino a ieri mica ci pensavo.

Oggi, che sono appena diventata maggiorenne, penso che San Valentino sia una gran stronzata!
Ecco. L’ho detto!
Cioè non per il suo lato consumistico che, altrochè mi piace un casino comprare tutte quelle cose rosse e pelusciose. Ma proprio per il significato che gli viene attribuito: “giorno dell’amore”.
No. Ma quando mai! Scommettiamo che se prendiamo una statistica c’è gente che non ha mai litigato in X anni di coppia ma che a San Valentino defenestrerebbe il partner senza rimorso?
Perché se non sei un tipo romantico di default che me ne faccio di un giorno di romanticheria su 365? Spiegatemelo.
Tipo Lui l’altra mattina viene da me, mi abbraccia da dietro e mi dice “Chiudi gli occhi”. Imperativo.
Io, sorriso ebete e occhio da manga, li ho chiusi. Lui mi ha messo una collana intorno al collo e ha detto “Era troppo bella perché non fosse al tuo collo”. Se non fosse stato già mio marito, gli avrei chiesto di sposarmi. Mi sono limitata a sciogliermi.
Ecco, lui ha più di ogni tanto slanci così romantici, ma mai (mai!) durante feste tipo compleanno, Natale o – appunto – S. Valentino (che odia da tempi non sospetti). È come la mia teoria natalizia: o sei buono sempre o non è che puoi salvarti in zona cesarini uno o due giorni l’anno. Sarebbe proprio una perculata di quelle che una pensa subito che ti stai scusando perché c’hai l’amante. Matematico no?
E comunque, siamo altruisti e pensiamo un attimo a chi un partner non ce l’ha.
San Valentino è il giorno più indicato per un suicidio collettivo causato dalla pressione della singletudine vissuta in un contesto in cui se non sei accoppiato ti conviene cancellarti dall’anagrafe per 24 ore.
Tutti siamo stati single per almeno un San Valentino. Quanto è stato atrocemente imbarazzante? Anche solo immaginare di affittarci un partner usa&getta in un’agenzia. Così, solo per farlo vedere alle amiche. Puah!
E niente, così dalla mia recente scoperta del sentimento di odio per San Valentino, dalle riflessioni che ne son venute fuori e da una chiacchierata con Giulia (Maghetta) nasce I love you (not)!

prova2

Dopo lo sgomento globale – perché siete sgomenti vero? – vi spiego un attimo cosa hanno partorito le menti infantili di due blogger sopra la trentina.

Cos’è  I love you (not)! 
È una dichiarazione di non-amore fatta proprio nel giorno in cui la dolcezza dovrebbe traboccare da ogni cuore. Per carità!
È la possibilità di ribellarsi a San Valentino (per i motivi succitati. Non posso mica essere ripetitiva!) usando gli ex. Si, proprio i vostri ex.
Come?
Con le parole. Scriviamo un biglietto cinico e sarcastico indirizzato a uno dei nostri ex. Possibilmente il più stronzo che ispira meglio (niente nomi eh!).
Fotografate il biglietto avendo fantasia nella composizione della foto. Oppure, se non volete mostrare al mondo il tratto della vostra penna, usate Photoshop e costruite una dichiarazione di acidità.
Be creative, be bad!
Tra i bigliettini pervenuti (che spero saranno tanti!) io e Giulia sceglieremo i più divertenti, cattivi, sarcastici e espressivi e li commenteremo insieme in un mega post che sarà on line il giorno di San Valentino.
Ovviamente, se vi venisse la felice idea di spargere il verbo con lo spray sui muri ne saremmo felicissime. O anche usando i social network: più semplice e meno perseguibile legalmente.
Usate twitter diffondendo l’hashtag #ILoveYouNot e Facebook sharando questo post (o quello di Giulia). 
Io dico che ci divertiamo.
Mi raccomando però, vi voglio aggressivi! Roar.
P.s. se vi va potete prelevare il bannerino e esporlo nella sidebar del vostro blog linkandolo a questo post.

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Lifestyle

Commenta con Facebook...

commenti

Commenti

  1. Zia Atena
    Zia Atena 1 febbraio, 2012, 12:02

    Matttttttipare che io, IO, I.O. …non partecipo????
    Io che non ho mai fatto UN SOLO S.Valentino da accoppiata??neanche all’asilo nido…
    Io che odio i Peluche da quando li hanno inventati, odio i cuori da quando ho imparato a odiare e soprattutto odio le rose e le parole dolciiiiii…

    ECCOMI…sono fatta per voi e per la vostra iniziativa!!

    Aspettatevi grandi cose! 🙂

    Reply this comment
  2. Navigo a Vista
    Navigo a Vista 1 febbraio, 2012, 12:13

    AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
    ma che scherzi???
    Se volete?
    A me lo dici?

    Io ti amo, grazie, tutti i giorni.
    Grazie, questo San Valentino non mi marciranno le gonadi!

    Reply this comment
  3. pollywantsacracker
    pollywantsacracker 1 febbraio, 2012, 12:27

    che carino, mi diverte un sacco. A me i miei ex non fanno nè caldo nè freddo, però ce n’è uno abbastanza recente che mi irrita da morire, però non mi va di dargli tutta questa importanza: l’attacco migliore è l’indifferenza. Però vi seguo.

    Reply this comment
  4. Fra
    Fra 1 febbraio, 2012, 12:32

    che bella idea!! 🙂

    Reply this comment
  5. Parola di Laura
    Parola di Laura 1 febbraio, 2012, 13:05

    stupendo e visto che io detesto da sempre san valentino, ti pare che non partecipo???
    meningi e sinapsi …al lavoro!

    Reply this comment
  6. bibikitchen
    bibikitchen 1 febbraio, 2012, 13:32

    come già detto a Giulia, ho solo l’imbarazzo della scelta (nel trovare uno più stronzo fra gli stronzi)quindi figuriamoci se non partecipo

    Reply this comment
  7. Alamuna
    Alamuna 1 febbraio, 2012, 16:13

    Ciao concittadina! I tuoi post sono sempre esilaranti.
    L’idea dell’I love you (not), poi, è sopra le righe!
    Comunque se ti va passa dal mio blog, ho un premio per te :).

    Reply this comment
  8. Anonymous
    Anonymous 1 febbraio, 2012, 17:18

    Ma questa roba è geniale. G.E.N.I.A.L.E. non so se mi spiego. Partecipo ma posso mandare un biglietto per ogni ex? Sarebbe troppo divertente.
    Lisa

    Reply this comment
  9. Gikitchen (MaghettaStreghetta)
    Gikitchen (MaghettaStreghetta) 1 febbraio, 2012, 17:21

    Si però non trovo giusta questa iniziativa Serena.
    Non è corretto parlare male degli ex.
    Tu e Giulia avete avuto un’idea orrenda perchè è cattivo .
    Ecco .
    cattivo.
    E stupido.
    Quando ci si ama anche se l’amore è finito non bisogna poi parlare male.
    e .
    è assurdo !
    da te non me l’aspettavo

    ( ok la smetto*va via ridendo)

    Reply this comment
  10. bismama 2.0
    bismama 2.0 1 febbraio, 2012, 17:23

    @Anonimo: certo puoi mandarne anche dieci. Io e Giulia (questa del commento qua sopra che fa la simpatica perculando i suoi troll :)))) ne saremo felici!

    @gikitchen: mi dispiace di aver urtato la tua sensibilità ma sono una persona vuota e non mi accorgo del rimbalzo dei sentimenti nel mio stomaco. (Oh Romeo Romeo… perché sei tu Romeo!!)

    Reply this comment
  11. pinkmommy
    pinkmommy 1 febbraio, 2012, 18:59

    Fantastica sta cosa!!!! Neanche avevo finito di leggere che già pensavo al destinatario del bigliettino cattivo!
    (io S.Valentino l’ho sempre detestato, neanche tanto cordialmente)

    Reply this comment
  12. leila
    leila 1 febbraio, 2012, 20:02

    AHHHH!!!!!! finalmente qualcuno che la pensi come me!!!!! ma se sono innamorata..A COSA SERVE SAN VALENTINO!?? Però, quando esprimo questo pensiero in un luogo pubblico mi danno della:
    1) poco romantica
    2)insensibile
    3)acidona
    Fortuna ci sei tu/voi! 😀
    E poi san valentino mi è sempre stato sulle scatole, sia da single che da accoppiata! OH! 😀

    Reply this comment
  13. bismama 2.0
    bismama 2.0 2 febbraio, 2012, 12:00

    @pinkmommy: mi sembra di vedere il brilluccichio di sadismo nei tuoi occhi!! LOL

    @leila: vai allora! Sfogati!

    Reply this comment
  14. Mamma Cì
    Mamma Cì 2 febbraio, 2012, 15:43

    Ciao!! Ti ho nominata per il premio versatile blogger!! vai qui:
    http://mammastudia.blogspot.com/2012/02/versatile-blogger.html

    Reply this comment
  15. Margherita
    Margherita 13 febbraio, 2012, 15:33

    Bellissima idea! ma non ho modo di scrivere e fotografare, e le dediche mi vengono male… quindi, mini-racconto su ognuno e un post dedicato a te (http://goo.gl/EqMMS)! Grazie per l’ispirazione, spero non ti dispiaccia la variazione sul tema 🙂

    Reply this comment

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*