I’m Alive

Rieccomi.
Domenica mi sono ammalata.
Mi sono beccata un virus influenzale. Ho la faccia in modalità RicercaLoSturalavandiniCheÈInTe da 4 giorni.
Mi sento una cacca schiacciata da 127 camion.
Ma va tutto bene!

Questo riposo forzato non è stato solo delirio.
Ho avuto i nani tutti per me. Che visto da diverse prospettive può essere una maledizione e una benedizione assieme.
Questi 4 giorni, per me che non sono abituata a stare “ferma”, sono passati lentissimamente, e, per questo motivo, ho avuto modo di ascoltare, guardare, analizzare, sviscerare tante situazioni con i nani e prendere appunti sul da farsi.

Ad esempio con First devo urgentemente lavorare sui vocaboli inflessione e artificiale, e soprattutto, sulla connotazione di parole sconosciute nelle frasi.

Ieri, eravamo sul letto, io, Fisrt e Second. First giocava con la sorellina e ad un certo punto dice, con tono profondo e serioso: “Mamma, devo fare un’inflessione !!”
“Ah vuoi cambiare accento? Pronuncia?”
“No mamma, devo scendere sotto le coperte e odorare il pannolino di Second
“Allora vorrai dire un’immersione?”
“Ma noooo deo fare un’inflessione!!!” insiste lui.
“….”
“Perché poi devo anche fare un’artificiale!”
“Cioè nano?”
“Mamma, devo fare un’inflessione perchè devo fare un’artificiale!”
“Nano, ma tu sai cosa significano queste parole? “
“Più o meno. Le ha dette la maestra, erano così belle e ho deciso che devo usarle anche io”

Un’altra priorità è ripassare alcuni importanti concetti tipo il perché si festeggia la Pasqua.
“Mamma…”
“Si nano…”
“Ma tu guarda che coccidenza domenica è Pasqua e si aprono le uova e domenica risorge anche Gesù”
“No nano… domenica è Pasqua perché risorge Gesù! Non è mica una coincidenza, al massimo è una conseguenza.”
Lui si ferma un attimo e pensa.
“Mamma, ma come fa Gesù a risorgere?”
“Bhe..”
“No, aspetta, lo so… apre l’uovo di Pasqua Kinder, ne mangia un pezzo e risorge. Che scemo che sono a non averlo capito prima”

È ovvio che First ha una visione leggermente distorta di uno dei punti cardine della religione cattolica.

Promemoria: intervenire il prima possibile.

Con Second, che in questi giorni ha felicemente occupato il lettone con me 24h/24h come se fosse un centro sociale da salvare dalla demolizione. Oltre a doverla riportare in modalità fai- un-numero-di-poppate-consentito-in-natura, devo capire il perché quando siamo a casa devo cambiarle 7 pannolini mentre quando siamo al lavoro con 4 ce ne danno pure uno omaggio… Mah.
La mia competenza di mamma vacilla!
Per il resto, io sono convalescente, mi sento male ma sono felice perché con tutte le ciucciate della nana ho perso 2 kg, ora mi serve una gastroenterite e ritorno al peso forma.

Ovviamente per una cosa bella una più brutta: ho passato il testimone alla nana che s’è beccata la febbre.
Argh!

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: My life

Commenta con Facebook...

commenti

Commenti

  1. Sibia
    Sibia 1 aprile, 2010, 12:10

    bellissima questa soluzione al problema della risurrezione!!!

    Reply this comment
  2. Miks
    Miks 1 aprile, 2010, 12:23

    In effetti il cioccolato fa risorgere molte persone 😉

    per le parole nuove imparate da first, c’è da prendere esempio!!!
    E’ così che si impara a parlar bene..usando parole nuove…ora, lui è piccino e ha tempo per capire dove usarle 😀

    Un abbraccio cara…spero che il testimone venga lanciato lontano e non rimanga in casa vostra!

    Reply this comment
  3. puffosaltatore
    puffosaltatore 1 aprile, 2010, 12:27

    Ti assicuro che sul tema “resurrezione” sei molto meno incasinata di quanto pensi.
    ecco cosa succede a casa mia:

    ciao!!

    Reply this comment
  4. Marlene
    Marlene 1 aprile, 2010, 12:30

    ben tornata bis, e auguri di pronta guarigione per second, ma scusa tanto il pacco che ho spedito è giunto in quel di casa bis? no, perchè a sto punto comincio a preoccuparmi…

    Reply this comment
  5. bismama 2.0
    bismama 2.0 1 aprile, 2010, 12:35

    @ Marlene….se prendo IlMaritoIdeale gli stacco le orecchie a morsi!
    Lui mi ha detto che all’ufficio è arrivato un pacco per me, da una ragazza….ho chiesto info….lui è stato telegrafico.
    Io non ti ho detto nulla perchè volevo essere sicura fosse il tuo….
    E’ da sabato che puntualmente lo lascia sulla scrivania, se oggi non me lo porta gli tolgo le rotule e gioco a calcetto!!!!

    @Miks: grazie…..lo lancio dal balcone il testimone.

    @Sibia: bhe in effetti sarebbe una soluzione congeniale. Peccato che all’epoca non esistesse il cioccolato ahahaa

    @ Puffo: vengo a leggere

    Reply this comment
  6. Valentina
    Valentina 1 aprile, 2010, 12:55

    Il tuo nano mi fa morire dal ridere! Che spettacolo!
    Spero che tu stia meglio 🙂

    Reply this comment
  7. mammalellella
    mammalellella 1 aprile, 2010, 14:52

    come ti capisco!
    ho passato anch’io dieci giorni da incubo 🙁

    anche Arianna mi ha detto “mamma, la pasqua porta l’uovo di cioccolato vero?!”
    un abbraccio

    Reply this comment
  8. JooJu nel Regno di Pirimpilla
    JooJu nel Regno di Pirimpilla 1 aprile, 2010, 16:05

    Sono sicura che la teoria di Firts sia quella esatta anche se è stata omessa dal Vangelo!

    Auguri di pronta guarigione alla piccola, sono contenta che ti sia ripresa un pò ;). Baci

    Reply this comment

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*