Italia in Miniatura: una giornata da giganti insieme ai bambini

Oggi andiamo insieme a Rimini (sì di nuovo dopo aver visitato l’Acquario di Cattolica) per una passeggiata indossando i panni dei giganti: andiamo in giro per uno dei Parchi Tematici più visitati e curiosi d’Italia, l’Italia in Miniatura!

Italia in Miniatura vista dalla monorotaia
Come si fa ad andare a Rimini e a non visitare questo meraviglioso parco?
Ho evitato la visita all’Italia in Miniatura finché i miei figli non sono stati abbastanza grandi da apprezzarne ogni aspetto ludico e didattico: oltre al divertimento non dimenticate che si ripassano tantissimi concetti di geografia, storia dell’arte, geologia e, in generale, si conosce meglio il nostro paese così ricco di fascino.

ITALIA IN MINIATURA

Passeggiando tra i simboli architettonici e naturalistici più importanti del Bel Paese, la visita al Parco risulta piacevolissima, soprattutto se è una giornata di fine estate anche un po’ nuvolosa.

ITALIA IN MINIATURA

Una giornata da giganti all’Italia in miniatura

Il parco, oltre alle 270 miniature, conta tantissime attrazioni divertenti ed educative.
Ora concentriamoci però sull’attrazione principale, quella che dall’apertura del parco, nel 1970, ha attratto ben più di 30 milioni di visitatori (e solo visitandola se ne capiscono i motivi).
Il Parco è tutt’oggi proprietà della famiglia fondatrice e fa parte dell’associazione internazionale dedicata ai parchi in miniatura di tutto il mondo, la International Association of Miniature Parks.

ITALIA IN MINIATURA

ITALIA IN MINIATURA

ITALIA IN MINIATURA

ITALIA IN MINIATURA

ITALIA IN MINIATURA

Oltre alle miniature che rappresentano i simboli architettonici e naturalistici della penisola italiana (ponti, chiese, palazzi, castelli, reperti archeologici, laghi, fiumi, montagne ecc.), è impressionante come questi siano contestualizzati in un paesaggio naturale altrettanto curato e ben fatto costituito da oltre 10000 tra alberi in miniatura, cespugli e piante (attentamente scelti tenendo conto della reale distribuzione della flora italiana).

ITALIA IN MINIATURA
La visita comincia dalla mia amata Puglia e continua per tutta la costa Adriatica, si attraversano le Alpi per poi ridiscendere per tutte le regioni della costa tirrenica, isole comprese.
Dai Sassi di Matera Piazza San Pietro, dall’Etna al Campo dei Miracoli di Pisa, dalle Ville Palladiane ai Trulli pugliesidalle alte ed imponenti vette alpine alla lunga corsa del Po.
Ci si sente un po’ giganti e un po’ bambini.

E finita l’Italia? Arriva l’Europa in miniatura

L’Europa in Miniatura si trova nella parte più settentrionale della penisola in miniatura, bisogna attraversare le Alpi per visitare le 20 miniature appartenenti a ben 13 Paesi Europei, tra cui la meravigliosa Tour Eiffel di Parigi, l’Atomium di Bruxelles, l’Acropoli di Atene, la Sirenetta di Copenhagen, il Castello di Neuschwanstein e la St. Paul Cathedral di Londra.

ITALIA IN MINIATURA

ITALIA IN MINIATURA

Italia in miniatura: le altre attrazioni educative

Come vi dicevo, le miniature non sono però le uniche attrazioni del Parco.
Come potete vedere dalla mappa, ci sono ben 15 attrazioni; noi le abbiamo visitate tutte ma ce ne sono alcune che ci sono piaciute moltissimo perché riuscivano ad unire in maniera leggera il divertimento alla didattica.

Italia in Miniatura Mappa2017

La monorotaia

La prima in ordine di visita è stata la monorotaia. Vi consiglio di farci assolutamente un giro perché visitando le miniature non ci si rende conto della forma della penisola che, invece, si vede benissimo guardando il parco dall’alto.
italia in miniatura vista dalla monorotaia
E poi ai bambini piacerà un sacco. La foto di copertina che vedete in questo post, è stata scattata proprio dalla monorotaia che si ferma nel sud Italia per consentirvi di fotografare la penisola dall’alto.

Venezia in scala 1:5

Nella Venezia in scala 1:5 invece si parte a bordo di una simil gondola che porta il visitatore ad immergersi nelle acque della laguna veneta, lungo un percorso con ben 119 riproduzioni fedeli di edifici veneziani, partendo dal Canal Grande fino ad arrivare a Piazza San Marco (la riproduzione del campanile è alta ben 20 metri!).
ITALIA IN MINIATURA
ITALIA IN MINIATURA
ITALIA IN MINIATURA
ITALIA IN MINIATURA
ITALIA IN MINIATURA
Italia in miniatura_venezia in scala
Ci è piaciuta così tanto che abbiamo fatto il giro in barca due volte. Era così bello ma anche rilassante.

Il Luna Park della Scienza

Il Luna Park della Scienza è stata una delle attrazioni che più è piaciuta ai ragazzi. Un tendone pieno di attrezzi con i quali fare esperimenti di fisica, meccanica, ottica ed elettricità.
ITALIA IN MINIATURA
Tra l’altro, a metà giornata, vengono organizzati degli spettacoli e dei workshop scientifici che coinvolgono molto i bambini.
Un esempio? Qui il Teorema di Pitagora spiegato con delle simil clessidre a forma di quadrati.

Italia in miniatura_il luna park della scienza

La scuola guida interattiva

Italia in miniatura_scuola guida interattiva2
Per i ragazzi dai 6 ai 12 anni la Scuola Guida Interattiva è un’attrazione bellissima. Vengono realizzati dei corsi in aula, della durata di circa 15 minuti, nei quali gli aspiranti automobilisti vengono istruiti sulle principali nozioni di guida, sull’utilizzo dei semafori e della segnaletica principale.
Successivamente si passa all’esame di guida vero e proprio.
ITALIA IN MINIATURA
Le macchinine, numerate, devono seguire un percorso e sono collegate a un sistema che calcola le infrazioni o gli errori e, in base a questo, rilascia la patente (una vera e propria card plastificata completa di foto) con il punteggio ottenuto.

Italia in miniatura_scuola guida interattiva
Swami era entusiasta di aver fatto solo due errori… aveva dimenticato di mettere la freccia agli incroci. LOL.

Qualche curiosità sul Parco:

  • Per la realizzazione delle miniature, vennero effettuati 27.000 km di viaggi lungo l’Italia, al fine di visitare e misurare i monumenti da riprodurre;
  • Le miniature sono realizzate in schiuma di resina, un materiale resistente alle intemperie;
  • Al momento dell’apertura del Parco, le miniature erano 50, oggi sono 273;
  • L’attrazione Venezia in Miniatura venne aperta al pubblico dopo 9 anni di lavori;
  • Per la realizzazione della Basilica di San Pietro ci vollero 6 persone e 6 mesi di lavoro.

E voi, siete mai stati all’Italia in Miniatura? Vi ho fatto venire voglia di andarci?

Per informazioni sul Parco, sugli orari e le tariffe visitate il sito ufficiale che è sempre aggiornato.

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Viaggi

Commenta con Facebook...

commenti

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*