Lei si sposa… sabato

Lei si sposa lo stesso giorno in cui mi sono sposata io. Solo undici anni dopo.

Per me saranno undici anni.
Per lei sarà l’inizio di una vita diversa, spero bellissima, piena di baci, carezze, amore e dolcezza. Ma anche sorrisi e abbracci non solo con lui.

lei si sposa
Sarò lì a vederla lasciare casa con l’abito che ha scelto, i fiori in mano e il suo sorriso accecante.
Sarò lì a sorridere anche se mi viene da piangere. Sono una romanticona in fondo.
Sarò lì a farle ciao con la mano e a farle le smorfie come facevamo quindici anni fa. Per sorridere nelle situazioni in cui la tensione copre tutto il resto.
Sarò lì a guardarla indossare il suo abito da sposa, perché non c’è altro posto dove vorrei essere.

E quel sms che le ho mandato ieri sera per sapere come si sentiva – quanto sono banale – e in cui mi rispondeva che stava facendo la pedicure, penso lo conserverò per percularla e riderci su. Come facciamo sempre.
Sarò lì e so che non cambierà niente.
Perché sono cambiate già troppe cose e non voglio che cambino ancora.
Perché non cambierà niente. Vero?

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: My life

Commenta con Facebook...

commenti

Commenti

  1. Mamma Piky
    Mamma Piky 2 agosto, 2013, 12:18

    Magari qualcosa cambia ma per me in meglio. Adoro i matrimoni dove si piange!!

    Reply this comment
  2. carla
    carla 2 agosto, 2013, 14:33

    Credo che quello sia Un Giorno Speciale, uno di quelli in cui se ci sei, resterà nella memoria.
    Il mio migliore amico, dopo un grosso litigio tra noi, mi ha caldamente invitata a non presenziare al suo matrimonio. Quel giorno io ci sono andata ugualmente (mai e poi mai me lo sarei perso!!!). Ancora oggi, a distanza di quasi 10 anni, non ci sentiamo, ci vediamo raramente solo per caso, ma Quel Giorno è tra i miei ricordi più cari!
    Nel mio caso le cose non sono cambiate nella sostanza, ma almeno ci salutiamo e due (due eh?!) parole le scambiamo!
    Non si sa mai…
    carla

    Reply this comment
    • Serena
      Serena Author 2 agosto, 2013, 16:51

      Non sono ufficialmente tra gli invitati per alcuni motivi ma all’uscita da casa e in chiesa ci sarò. Non me lo perdonerei mai 😀

      Reply this comment
  3. carpina
    carpina 2 agosto, 2013, 18:54

    Anche io e maritosg abbiamo festeggiato 11 anni di matrimonio questa settimana sai? 🙂 – il 31 luglio, x essere precisi 🙂

    Bè bello che tu ci sarai, nonostante tu non sia tra gli invitati ufficiali. Io feci lo stesso, 11 anni fa, al matrimonio della mia (già allora) ex- migliore-amica, che si sposava una settimana dopo di me. Lo feci nonostante lei (stronzissima) non fosse affatto venuta neppure a vedermi.

    Che dire, c’ho l’orecchio duro, io, e ci ho messo un pò a capire che tra me e il mio ex-fidanzato, aveva scelto di restare amica a lui. Gusti, immagino.

    Ma la nostra lieve adolescenza insieme, pur con tremila differenze, io non la cambierei con nessun’altra.

    Reply this comment
  4. marina
    marina 5 agosto, 2013, 09:37

    secondo me invece cambierà molto. Da sposata a non sposata non è mica la stessa cosa. La vita che fai non è la stessa, soprattutto all’inizio ci sono tutta una serie di cose tipiche dell’assestamento fra i due.
    Tutti enfatizzano il cambiamento di vita quando nascono i figli, ma in realtà l vita cambia in molte altre occasioni: quando si inizia l’università, quando si inizia a lavorare, quando si va a vivere per conto proprio, quando ci si sposa, quando nascono i figli.
    Io non mi illuderei che non cambi nulla, cambierà eccome. Non puoi far altro che accettarlo, che ti piaccia o no.

    Reply this comment

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*