Lettera aperta a uno spot

Cara ragazza che hai girato lo spot del Magnum Temptation,
io, devo dirtelo. E’ da quando, giorni fa, ho visto per la prima volta questo spot che non smetto di pensarti.
Ti penso anche la notte e mi domando: “Ma tu che problema hai??”. Dimmelo ed estirpa ogni mio dubbio alla radice.
Sei ad un party fichissimo, con un uomo fichissimo, della musica fichissima su un terrazzo fichissimo di un attico…come dire… fichissimo.
Okay, okay la tua borsa fa cagare e il tuo vestito, non è che proprio sia messo meglio. I capelli sarebbero da rinnovare ma, tutto sommato, sei abbastanza figa e i precedenti non mi sembrano degli ottimi motivi per meditare il suicidio.
Nonostante tutto, ti butti giù! Va bene, vuoi farla finita. Ma almeno avvisa. Fai un po’ di scena. Piagnucola, cazzo.
Comunque, tu ti lanci e ovviamente, nessuno si accorge di nulla.
C’è il Branduardi de noartri che fa l’analisi del capello alla Signora In Rosso, ma che in realtà immagina di esplorarle la fauna vaginale.
C’è quella col kimono che, si sa, il japan-look alle feste in terrazza fa fashion, che beve come una spugna ed è talmente ubriaca da non accorgersi che il 50enne che fa il 30enne, col quale sta flirtando, è probabilmente in andropausa e ha un parrucchino con un look seriamente da riconsiderare. Probabilmente, però, sa anche che, una volta rinvenuta dalla sbronza, non si ricorderà di crapa-pelata.
Poi, c’è il barman che fa lo splendido. Ammica a destra e a manca e quella alla quale tre minuti prima ha fatto un complimento che però sta usando anche adesso con un’altra, gli augura che gli si sfracelli lo shacker al suolo. Anzi no! Meglio che gli vada a finire lì dove non batte il sole. Possibilmente pieno, che fa più male.
Fatto sta, che tu povera disperata ti sei lanciata dall’ultimo piano e nessuno ti si fila. Magari perchè non s’è sentito il tonfo. Magari perchè non ti sei lanciata nel vuoto?
Stai solamente scivolando giù – con un praticissimo abito da sera di seta da 1.000/1.500 dollari. Disegnato appositamente per scorrere comodamente sul corrimano di una scala antincendio – per arrivare fino a terra!
Lui, che era andato a prenderti un altro drink nel tentativo di farti ubriacare per risultare più simpatico, si accorge che la tua borsa (quella che si usava nel 1903!!), è sul cornicione. Dell’amata, nessuna traccia. Peccato!
Nuovo giro, nuova corsa. Al rimorchio!
Tu, intanto, facendo invidia a Jane, ma anche a Cita – diciamocelo -, simuli un amplesso con un palo che sostiene un’insegna. Poi passi davanti al bagno di uno che non si accorge di nulla: povero deficiente!
Poi, incurante del traffico metropolitano che c’è giù, scavalchi un cornicione. Così, come fossi Carla Fracci dal ginecologo, apri le gambe a 180° e, stranamente, non si registrano tamponamenti a catena.
Infine, l’ultimo ostacolo: la scala antincendio. Ti si strappa il vestito, ma che importa? Oramai manca un passo. L’obbiettivo è troppo vicino per demordere. Il negozio di gelati, che fra parentesi vende esclusivamente Magnum Temptation. Se vuoi un mandorlato al bar accanto (!).
Entri, guardi il commesso dritto nelle palle degli occhi, sospiri e lui, leggendo il led luminoso che hai in fronte, senza bisogno di parole, ti da un MAGNUM TEMPTATION FRUIT.
Con passo felino e soddisfatta della tua caccia, te ne vai trionfante.

Ora, i dubbi sono:
a) perché non usi le scale interne o l’ascensore?
b) se non ti controlli alla vista di un’insegna di un negozio di gelato, come cazzo fai ad essere così magra?
Cara ragazza, te lo chiedo come favore personale: la prossima volta che ti propongono uno spot, leggi la sceneggiatura e incontra il regista. Se quest’ultimo ha solo un sintomo di uno che si fuma l’impossibile (occhi rossi, sorriso da ebete, sproloquio…), cancellalo dall’agenda. Meriti di meglio… e a dire la verità, anche noi che guardiamo la tv!!!

P.S. lo sapete che guardo gli spot sempre con occhio critico, ma a me queste americanate stile E.T. rimangono indigeste. Sorry!

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Tags: RIFLESSIONI, TV

Commenta con Facebook...

commenti

Commenti

  1. veru
    veru 10 maggio, 2011, 16:08

    Quassù gira uno spot sempre Magnum con una modella anoressica che si aggira per la foresta alla ricerca dei cocoa beans perchè ne ha voglia.

    Incontra una troupe che sta facendo non si sa cosa nella foresta e lei, senti un po’, vestita con abitino verde in seta senza spalline e cortissimo, truccatissima e con il capello al vento, chiede loro dove puo’ trovare il cacao.

    Loro restano perplessi e alla fine la chiusura: magnum blablabla ha talmente tanti cocoa beans che proprio non ti serve andare nella foresta per trovarli!

    Perchè ovviamente tutte noi possiamo addentrarci nella giungla in quel modo e ammiccanti… è il nostro solo e unico pensiero, specie se siamo nella fase sopravvivenza.

    Andare a fare in cul0, detto molto poco velatamente, potrebbe essere la soluzione 🙂

    Reply this comment
  2. bismama 2.0
    bismama 2.0 10 maggio, 2011, 16:09

    Ahahah Veru. Linkami il video ti prego! DEVO vederlo. IO vivo per gli spot pubblicitari!

    Reply this comment
  3. LAMAMMAèSEMPRELAMAMMA
    LAMAMMAèSEMPRELAMAMMA 10 maggio, 2011, 16:17

    Com’è che non l’ho ancora visto???…Dopo la tua attenta descrizione non posso di certo perdermelo…che poi secondo me il Mandorlato batte il Magnum temptetion 10 a 0!!!!!!!!!!!!

    Reply this comment
  4. mannalisa
    mannalisa 10 maggio, 2011, 16:20

    ma vorrei dedicare un pensiero al bar stile tiffany.

    Reply this comment
  5. IlGiova
    IlGiova 10 maggio, 2011, 16:22

    Purtroppo non l’ho ancora visto – e dico purtroppo, dopo aver letto il tuo post.
    Staserà la caccia è aperta!!!
    G.
    PS: mi fai sempre ridere da matti!!!
    🙂

    Reply this comment
  6. veru
    veru 10 maggio, 2011, 16:36

    Mi trovi impreparata 🙁 Lo trasmettono solo al cinema e per ora ancora non va sulla tv… appena vado vedo di registrarlo e te lo giro… cmq è speciale davvero 😀

    Reply this comment
  7. bismama 2.0
    bismama 2.0 10 maggio, 2011, 16:39

    @Lamammaèsemprelamamma: il mandorlato per me è unico.

    @Mannalisa: ma anche due. Cioè proprio lo specchio della realtà!

    @IlGiova: Allora aspetto tue impressioni. Lo fa soprattutto sulle reti mediaset. Fa schiantare cmq!

    Reply this comment
  8. sfollicolatamente
    sfollicolatamente 10 maggio, 2011, 16:39

    hahahha grazie di aver condiviso questa pubblicita’ imperdibile, Bis! E in piu la tipa ha pure la tipica aria da ‘gatta morta’, insopportabileeeee

    Reply this comment
  9. Ondaluna
    Ondaluna 10 maggio, 2011, 16:53

    Sei un mito! 🙂

    Reply this comment
  10. Soribel
    Soribel 10 maggio, 2011, 17:22

    GRANDE BISSSSSSSSSS!!!!!!!!!!!!!

    Reply this comment
  11. anna scalera
    anna scalera 10 maggio, 2011, 17:27

    bis che ridere, non ho ancora avuto il piacere di vedere questa signorina, ma appena la vedrò ripenserò a questo post e giù risate!!!!

    Reply this comment
  12. anna scalera
    anna scalera 10 maggio, 2011, 17:35

    bis ma quanto sono stordita, non mi ero accorta che c ‘era il video!!! mi sa che mi lancio anch’io ma senza abito mozzafiato e senza gelato!!!

    Reply this comment
  13. bismama 2.0
    bismama 2.0 10 maggio, 2011, 17:37

    @sfollicolatamente: eh beh, l’atteggiamento da felino investito è d’obbligo!

    @Ondaluna e Soribel: troppo buone!

    @anna scalera: ma che!!! Al massimo scivola al parco e fai un po’ di running che allontana i pensieri! ;-)))

    Reply this comment
  14. yummymummy
    yummymummy 10 maggio, 2011, 17:39

    mi hai fatto sbellicare!!
    io vorrei porre l’accento sul fatto che il bar è aperto di notte, che uno si fa la barba di notte e che non c’è la fila nel bar, di notte…ma cavolo: solo io dormo beatamente, di notte??!!!

    Reply this comment
  15. M di MS
    M di MS 10 maggio, 2011, 18:10

    Anch’io critico sempre le pubblicità sul mio blog e ci vado giù pesante.
    Questo invece non mi ha indignato particolarmente, se non altro ha un tono di classe. Certo, il fatto che la solita ragazza si trangugi voluttuosamente il magnum è una tale noia…

    P.S.: mi piacerebbe sapere se i cloienti Magnum sono più donne o uomini. Perchè negli spot gli uomini il Magnum non se lo mangiano mai?

    Reply this comment
  16. bismama 2.0
    bismama 2.0 10 maggio, 2011, 18:58

    @yummymummy: ma quanto hai ragione!!! P.s. hai mail :DDDD

    @M di MS: e lo so che tu critichi gli spot, li leggo sempre i tuoi post acidi e mi piacciono un casino! Il tocco di classe passi, ma è talmente surreale e anche stupido che mi scoccia che i copy non capiscano che sta roba annoia ormai. E basta!

    Reply this comment
  17. Diana (Apple pie, love for details)
    Diana (Apple pie, love for details) 10 maggio, 2011, 19:16

    Io la pubblicità non l’avevo mai vista..ma ho 2 cose da dire io a te:
    1) perché tu con 2 nani riesci a guardare la tv ed io no? -.-
    2) la borsetta very shabby chic non me la dovevi toccare, era l’unica cosa che ho apprezzato dello spot! 😛

    Ahahahahahahahaha…
    Comunque concordo.

    Diana

    Reply this comment
  18. regina87
    regina87 10 maggio, 2011, 19:40

    Ma vogliamo parlare del fatto che tutte ste ragazze filiformi, che puntualmente si mangiano il gelato o i cioccolatini o qualsivoglia di ipercalorico, quando lo addentano sembra stiano mangiano una EMME?!?
    Cioè, perchè io ci metto 2 minuti a farlo fuori e loro mezz’ora?
    Si vede proprio che recitano una parte che non gli appartiene, non sanno nemmeno che il gelato dopo un pò si scioglie!
    Ehi, Algida, la prossima volta chiama me a girare lo spot!

    Reply this comment
  19. Mamma che fatica!
    Mamma che fatica! 10 maggio, 2011, 21:23

    In effetti il vestito fa cagare… (se si può dire)! Sarà una trovata pubblicitaria? Boh! Ad ogni modo il magnum è troppo buono, lo confesso!

    Reply this comment
  20. Francesca
    Francesca 10 maggio, 2011, 22:01

    adesso mi hai fatto venir voglia di vederlo…

    Reply this comment
  21. Mamma Papera
    Mamma Papera 11 maggio, 2011, 10:13

    ahahahahaah

    Reply this comment
  22. El_Gae
    El_Gae 11 maggio, 2011, 11:43

    e, tra parentesi, come ca..o lo paghi il Magnum tentescion se hai lasciato la borsa (e verosimilmente il portafogli) sul cornicione?

    Reply this comment
  23. bismama 2.0
    bismama 2.0 11 maggio, 2011, 12:07

    @Diana: lasciamo perdere la borsa che è il meno, va!

    @regina87: appunto non ti chiamano! Non farebbero in tempo a vedere il gelato… ahahah

    @El_Gae: grande!! Non ci avevo pensato a questo. Mmmm vediamo? Baratto?? ;-))) Il problema è: cosa baratterà lei??? ;))

    Reply this comment
  24. Carolina
    Carolina 11 maggio, 2011, 12:47

    Secondo me il problema è tutto nello sguardo a triglia morta.

    Reply this comment
  25. the siren
    the siren 11 maggio, 2011, 13:34

    Hahaha!! Io non l’ho visto, dato che non guardo la tv da circa 6 mesi, comunque la tua dettagliatissima descrizione mi ha incriosità. Voglio vederlo anch’io, stasera accenderò la televisione solo per te!! :-DD

    Reply this comment
  26. Adry
    Adry 11 maggio, 2011, 13:46

    Ciao sere. Io mi chiedo un’altra cosa…perchè quel figone con lei alla festa non guarda sotto? perchè non si chiede dove sia finita e perchè l’ha piantato al palo? secondo me alla fine lui dentro di sè ha mandato a cagare lei e il magnum. Concordo su vestito e capelli. Che poi anche il barista è fichissimo e lei si permette di mollare anche lui(senza pagare).

    Reply this comment
  27. tryl
    tryl 11 maggio, 2011, 14:11

    questo post è esilarante!! Non smettevo più di ridere!
    non lo avevo ancora visto questo post!
    io che vado pazza per il magnum bianco!

    Reply this comment
  28. regina87
    regina87 11 maggio, 2011, 14:52

    Ahahahah! Hai ragione!
    Però renderei bene l’idea di quanto è godurioso!

    Reply this comment
  29. M.C.C.
    M.C.C. 12 maggio, 2011, 18:06

    Non l’avevo ancora vista ma…che curiosità adesso!
    Volevo invitarti a partecipare all’iniziativa”io rifletto con GioCoLanDia”.
    Qui trovi tutte le informazioni
    http://giocolandia-mcc.blogspot.com/2011/04/i-no-che-aiutano-crescere.html
    Fra i partecipanti ci sarà un nome estratto che riceverà una sorpresa a misura di bimbo/a.
    Ti aspetto!

    Reply this comment

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*