Massaggio anticellulite: la crema da sola non basta!

Spendete una fortuna in creme e trattamenti per combattere la pelle a buccia d’arancia? Bene, devo darvi una notizia, le creme senza un corretto massaggio anticellulite, sono totalmente inutili. Non parzialmente, ma totalmente.
La fonte? La mia estetista!

massaggio anticellulite

Anni fa tendevo a spendere davvero molto in trattamenti anticellulite perché ne provavo uno, vedevo che non faceva effetto e cambiavo dopo poco. Alla fine mi sono chiesta: “se i trattamenti non fanno nulla o fanno tutti schifo oppure io sbaglio qualcosa”. Inutile precisare che si trattava della seconda ipotesi vero?

Applicavo le creme senza praticare il dovuto massaggio anticellulite, poi la mia estetista mi ha spiegato come fare e, come per magia, i trattamenti hanno cominciato a sortire qualche effetto.
Inutile dire che la cellulite si combatte da dentro: bevendo molto, mangiando correttamente ed evitando la vita sedentaria.
Il massimo sarebbe fare sport regolarmente, ma se proprio non potete, almeno qualche passeggiata o qualche sessione di workout in casa, abbinati al massaggio anticellulite, eseguito correttamente, potrebbero veramente sorprendervi.

Cos’è la cellulite e come combatterla

La cellulite è considerata solo un difetto estetico ma in realtà è una vera e propria patologia che riguarda l’apparato circolatorio. Me l’hanno spiegata proprio così eh, non è la mia ipocondria che parla.
In ogni caso, la buona notizia, è che appartiene alla maggior parte delle donne. Chi non ce l’ha mente spudoratamente o si fa pesantemente di Photoshop.
Premesso che si tratta di un inestetismo che può essere ridotto e mai eliminato del tutto (e di questa spiegazione ringrazio vivamente la mia estetista) esistono trattamenti molto validi ma che, senza un altrettanto valido massaggio anticellulite, non possono penetrare a fondo e fare il loro dovere.

Massaggio anticellulite: come praticarlo in casa

Siccome la mia estetista è stata il mio Messia, io cerco di trasferire a voi i suoi insegnamenti.
I trattamenti anticellulite che includono il massaggio si basano sulla teoria che un intervento vigoroso possa aiutare a migliorare la circolazione del sangue, eliminando le tossine e riducendo la quantità eccessiva di ritenzione idrica nelle aree in cui compare l’inestetismo.
Dovete sapere però che il massaggio anticellulite, sebbene sia veramente molto efficace, vi fa ottenere dei risultati abbastanza a stretto giro ma che si rivelano poi di breve durata perché per mantenere ciò che si è ottenuto, ci si deve sottoporre a cicli in modo ben razionato nell’arco dell’anno.

I trattamenti anticellulite che utilizzano il massaggio variano a seconda dei metodi utilizzati.
In alcuni casi si tratta di applicazioni locali di unguenti, creme e oli a base di erbe e alghe: in questo caso il massaggio è manuale. In altri casi, come ad esempio nella pressoterapia, sarà invece meccanico.

Massaggio anticellulite manuale fai da te

Quando si esegue un massaggio anticellulite è importante applicare un olio che consenta alle mani di scivolare facilmente sulla pelle.
Partite dal basso: dai piedi se volete massaggiare la gamba e dal ginocchio se volete massaggiare la coscia. Massaggiare dal basso verso l’alto migliora la circolazione del sangue.

Dopo aver massaggiato per un minuto l’intera area, cominciate a impastare con le dita le aree più piccole, come la parte interna del ginocchio e i polpacci, mentre a piene mani le aree più grandi, come fianchi, cosce e pancia: in questo modo aiuterete i depositi di tossine e grasso a smuoversi e soprattutto a sciogliersi.
Un massaggio vigoroso (attente a non farvi male), aiuterà ad aumentare il metabolismo locale: picchiettate con le dita cercando di sciogliere il grasso.
L’ultimo step del massaggio anticellulite è quello di strizzare la coscia con entrambe le mani, sempre dal basso verso l’alto.
Finite quindi il trattamento con lunghe e lente carezze dalle ginocchia verso l’alto, così come avete iniziato. Questa sequenza di movimenti, per essere efficace, dovrebbe essere eseguita quotidianamente, per almeno 10 minuti circa.

Quando è difficile effettuare il massaggio manuale (perché non ci riuscite, non avete la manualità o altro) ci si può aiutare con i massaggiatori elettrici che sostituiscono le mani dell’estetista o le vostre, appunto.
Ho provato dei massaggiatori elettrici di Euromedics con diverse funzioni e anche un apparecchio che consente di effettuare la pressoterapia comodamente in casa e con ottimi risultati. Ve ne parlo qui.

ProRelax Body Shaper

Partiamo dal Body Shaper che è, in realtà, quello che uso per applicare, distribuire e far penetrare a fondo la crema anticellulite.

Massaggio anticellulite con Prorelax Body Shaper
Devo dire che ero un po’ scettica nei confronti dei massaggiatori elettrici. Ok, le mani dell’estetista non possono essere sostituite ma, dopo aver visto i risultati che ho ottenuto, ho dovuto ricredermi.
Questo massaggiatore, a differenza degli altri, svolge un’azione più blanda nei confronti della cellulite, nel senso che il massaggio non va a fondo ma consente di applicare la crema meglio di come si farebbe solo con le mani e senza massaggio.
Io lo uso tutte le volte che esco dalla doccia serale per applicare la crema idratante su gambe, cosce, glutei e pancia.

Massaggio anticellulite con Prorelax Body Shaper
L’ho provato a diverse intensità di potenza e mi sembra che l’effetto migliore si ottenga con l’intensità minore.
Ha quattro dischetti e ognuno svolge un tipo di massaggio differente. Non ho trovato grandi differenze in termini di beneficio tra un dischetto e l’altro, in ogni caso il massaggio è molto piacevole e allevia la sensazione di stanchezza e pesantezza dopo una giornata passata a lavoro.

Prorelax Vacuum Massager

Prima di provare il Prorelax Vacuum Massager avevo due sensazioni contrastanti: da un lato avevo paura che usandolo male avrei potuto rompere dei capillari e, insomma, fare qualche danno e dall’altro avevo una voglia matta di usarlo perché sapevo che avrei ottenuto risultati pazzeschi.
Alla fine, cosa potevo fare se non chiedere i consigli di utilizzo a quella santa donna della mia estetista? Lei con calma mi ha spiegato come fare il trattamento e che risultati aspettarmi.
Lo utilizzo 3 volte alla settimana, è semplice da usare, molto più di quanto sembri, e oltre ad aver ridotto sensibilmente (a vista d’occhio) l’effetto pelle a buccia d’arancia, il girocoscia ha perso due centimentri due (signori della Corte che sia messo agli atti!). Per farlo scorrere meglio è necessario usare una dose generosa di olio, io uso quello anticellulite ma va bene anche quello di mandorle, che alla fine rende la pelle più elastica e idratata.

Massaggio anticellulite con Prorelax Vacuum Massager

 

Ho provato tutte e tre le coppe ma quella che riesco a usare meglio è la media, quella che vedete montata in pratica.

Massaggio anticellulite con Prorelax Vacuum Massager
Personalmente lo utilizzo con intensità minima ed è perfetto.

Massaggio anticellulite con Prorelax Vacuum Massager

Di ProRelax esiste un secondo tipo di massaggiatore simile a questo ed è il ProRelax Sensitive Dermo Vacuum Massager. Qui potete vedere le differenze tra i due modelli.

ProRelax Vacuum Massager

Li ho provati entrambi e il Sensitive ha una maggiore praticità, soprattutto quando avete la pelle unta d’olio e le mani altrettanto, non rischiate di sporcare il corpo meccanico. In più, il secondo, ha una bocchetta piccola da usare per effettuare il massaggio al viso, ottimo soprattutto sul contorno occhi, sul collo e sulla fronte.

ProRelax Air Massager

Ok, lo confesso, questo è il mio apparecchio preferito per effettuare il massaggio anticellulite.
Non devo fare nulla, indosso i gambali, mi stendo e fa tutto lui.
ProRelax Air Massager è un apparecchio di pressoterapia finalizzato a ridare benessere alle proprie gambe e ai piedi mediante una azione di massaggio basata sulla pressione dell’aria.

Massaggio anticellulite con Prorelax Air Massager
È proprio semplicissimo da usare: c’è una coppia di gambali con doppia zip e da una coppia di fasce con velcro per la zona coscia.
Un tubo trasparente collega i gambali all’apparecchio che li gonfia e che può essere alimentato a batterie (ma meglio di no perché perde in potenza) o con un alimentatore elettrico.

Massaggio anticellulite con Prorelax Air Massager

Massaggio anticellulite con Prorelax Air Massager
A seconda del trattamento che sceglierete, si alternano fasi di compressione e fasi di rilascio con una variabilità del tempo di compressione che varia dai 28 ai 100 secondi a secondo e di decompressione dai 4 agli 11.
Ogni trattamento dura circa 30 minuti e, subito dopo che le fasce si saranno sgonfiate, dovrete correre a fare la pipì più lunga della vostra vita!

Per quanto nella maggior parte dei casi il massaggio anticellulite non eliminerà mai definitivamente questo inestetismo, per la mia esperienza, aiuta a ridurlo di molto.
Ovviamente, ogni trattamento è da abbinare a una buona dieta e a un’appropriata attività fisica.

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Beauty, Recensioni

Commenta con Facebook...

commenti

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*