Come prendersi cura di un tatuaggio per un risultato perfetto

Sono vicinissima al battesimo della mia pelle che passerà, fra pochi giorni, sotto le mani di un tatuatore esperto.

Abbiamo prima scelto insieme quello che sarà il disegno e poi parlato di cosa fare per prendersi cura di un tatuaggio che è la cosa più importante sia per la corretta guarigione dell’epidermide stressata che per garantire colori brillanti e linee definite nel tempo.

Ci ho messo tanto a decidermi ma ora è il momento giusto e ho il disegno giusto. In ultimo, io e Lui, lo faremo uguale nello stesso punto. Un modo per sentirci ancora più legati.

Come prendersi cura di un tatuaggio

Cos’è un tatuaggio?

Può sembrare una domanda sciocca ma pochi sanno che il tatuaggio è una vera e propria operazione chirurgica che causa delle micro ferite nella pelle.
Per questo motivo è importante prendersi cura di un tatuaggio in modo che la zona della pelle interessata venga salvaguardata attraverso il rispetto di alcune regole riguardo all’igiene personale e che vengano usati prodotti che mirino efficacemente al reale recupero e alla guarigione fisiologica del tessuto epidermico.

Come prendersi cura di un tatuaggio appena fatto?

Qual è il pericolo? Quello di incorrere in alcune infezioni, che possono poi mettere a rischio il risultato tanto sperato.

Specialmente nelle prime ore, bisogna osservare delle regole ben precise e riservare al tatuaggio stesso delle cure particolari. Bisogna essere particolarmente attenti, affinché l’epidermide guarisca velocemente, mantenendosi sana, integra ed elastica.

Nelle prime ore dopo la realizzazione del tatuaggio bisognerebbe applicare una crema lenitiva cicatrizzante e ricoprire il tutto con delle bende sterilizzate.
Dopo cinque o sei ore potrete rimuovere le bende e lavare il tatuaggio solo con dell’acqua tiepida o con un detergente specifico. Per asciugare usate un panno pulito senza strofinare, ma solo tamponando.

Successivamente è importante che il tatuaggio possa rimanere allo scoperto, in modo che abbia il tempo di asciugare e possa avvenire più facilmente la guarigione. Se è inverno cercate di evitare il contatto con indumenti di lana o fatti con fibre sintetiche.

Man mano che passano i giorni, sul tatuaggio potrebbe formarsi una sottile pellicina.
Resistete alla tentazione di rimuoverla! È solo una specie di protezione che la pelle stessa cerca di garantirsi. Non bisogna toccare il tatuaggio, ma al limite, se dovesse provocarci una sensazione di prurito, possiamo rivolgerci al nostro medico di fiducia, che ci consiglierà qualche pomata apposita.
Almeno per 10 giorni si deve evitare di esporsi a lampade abbronzanti o ai raggi del sole e quando ci si fa la doccia, si dovrebbe evitare il getto continuo e diretto sulla zona della cute interessata e ci si dovrebbe assicurare di non lasciare residui di sapone o di shampoo.

Il tempo di cicatrizzazione varia da individuo a individuo, per questo considerate normale che nel corso delle prime 24 ore esca ancora un po’ di sangue.

Quali prodotti usare?

Per prendersi cura di un tatuaggio esiste una linea di prodotti professionali: Taema Tattoo con i prodotti Taema Antiseptic TattooTaema Post Tattoo e Taema Manteiner Tattoo.

Prendersi cura di un tatuaggio

BuzzooleTaema Antiseptic Tattoo: si tratta di un detergente neutro e soprattutto antibatterico che impedisce l’insorgenza di infezioni, che sono un vero pericolo per la salute del nostro tatuaggio. Grazie alla presenza della Clorexidina assicura un’attività antisettica efficace garantendo una riduzione di possibili infezioni. Deterge in modo ottimale e non aggressivo diminuendo la secrezione eccessiva dei colori, preparando la cute all’applicazione di Taema Post Tattoo.

Taema Post Tattoo: una crema lenitiva e riscostituente che crea un effetto barriera con un elevato potere cicatrizzante quindi protegge la pelle e velocizza il processo di cicatrizzazione del tatuaggio appena realizzato trattenendo il colore e donando lucentezza e morbidezza alla cute.
Non contiene lanolina, petrolato, PEG, EDTA e parabeni e quindi grazie ai suoi attivi, forma una barriera lipidica che ripristina le naturali difese epidermiche in modo del tutto naturale.

Taema Maintener Tattoo: nasce per mantenere inalterato nel tempo il tatuaggio, contrastandone la
perdita di lucentezza dei colori e definendone i tratti. Un utilizzo costante conserva l’epidermide idratata ed in salute.

Questi prodotti sono disponibili in farmacia e parafarmacie.
Potete trovare più info sulla pagina FB Taema.

Buzzoole

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Beauty

Commenta con Facebook...

commenti

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*