Qualcosa per cui farsi perdonare

perdonareMi piace passeggiare al tramonto, a piedi nudi sulla sabbia.

Mi piace il sole che fa brillare i colori.
Mi piace il cielo azzurro.
Mi piace il vento.
Mi piace la pioggia che ti schiaffeggia le guance.
Mi piace svegliarmi con calma aprendo gli occhi e il sorriso.
Mi piace Lui che ogni tanto – anche dopo 17 anni insieme – mi porta la colazione a letto svegliandomi con baci, carezze e parole sussurrate. Qualcosa di banalmente normale no?
Se c’è amore è un comportamento piuttosto convenzionale ma così speciale nella sua semplicità.
Eppure c’è ancora chi mette in dubbio i gesti affettuosi che un uomo può fare.
È successo su Twitter e succede anche face to face.
Dopo aver letto questo tweet, infatti ho sorriso. Poi quel sorriso si è spento e ho pensato a tutte quelle volte in cui è stata messa in dubbio la di Lui gentilezza.
Lui che al ristorante mi sposta la sedia, mi leva il cappotto e lo appende, taglia la mia pizza prima della sua, mi regala i fiori anche senza ricorrenza. Lui che mi coccola così come io coccolo lui. Lui che mi desidera così come io desidero lui.

A molti sembra strano che sia così dopo così tanto tempo e alcuni pensano che abbia qualcosa da farsi perdonare (lasciate perdere il tweet ironico, parlo di persone che incontro face to face).
Come se l’amore e la gentilezza fossero figlie dell’ipocrisia.
Ma se siamo noi per prime a non credere nei legami che creiamo, come pensiamo possa farlo chi abbiamo accanto?
E poi, seriamente, questa mancanza di fiducia negli uomini mi sa tanto di una cultura medievale die hard. Come quando, durante le crociate, alle donne veniva messa la cintura di castità ma gli uomini fornicavano in giro come conigli in gabbia.
No, non mi piace vivere senza fiducia negli altri. Perché le persone con cui ci rapportiamo sono lo specchio dei nostri sentimenti e io mi fido di lui perché alla base ho fiducia in me stessa.
E mi riesce difficile capire questi ragionamenti strani, così come mi riesce poi difficile spiegare ai bambini (soprattutto a First) che li ascoltano da altri, che la normalità è quella che vedono tra mamma e papà e non quella professata da chi si sente condannato a nozze.
Meditiamo gente.
Io ho deciso di attivare la modalità peace&love.
Vivo e amo.

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Coppia, My life
Tags: COPPIA, MY LIFE

Commenta con Facebook...

commenti

Commenti

  1. Leda
    Leda 9 maggio, 2013, 15:54

    ti lovvo…appunto!!

    Reply this comment
  2. Moky
    Moky 9 maggio, 2013, 17:10

    Io sono in modalità War…purtroppo…

    Reply this comment
  3. Ska
    Ska 9 maggio, 2013, 19:31

    Mi piace moltissimo.
    E’ bello avere queste gentilezze di altro tempo e non per forza devono farsi perdonare qualcosa.
    Il mio queste attenzioni non ce le ha, non ce le ha mai avute ma è un suo modo di essere, mi dimostra quanto mi ama tutti i giorni supportandomi in tutto.

    Sono completamente d’accordo con te, non si può vivere con l’ansia che tutto il mondo ci voglia fregare, a partire da chi dorme nel letto con noi!

    PS. Dai, almeno la pizza.. tagliala tu!

    Reply this comment
  4. ero Lucy
    ero Lucy 9 maggio, 2013, 21:16

    Sono con te.

    Reply this comment
  5. sorairo
    sorairo 9 maggio, 2013, 21:48

    SPLENDIDO!!!!!!!!!!!!!!! Quando fai questi post sei una grande!!!!!!
    Ok, noi abbiamo un cammino condiviso da soli 4 anni. Ma allora? Andiamo d’accordo, tenerezze ci sono, rispetto, condivisione, supporto. Al mondo pare strano.

    Reply this comment
  6. mammapiky
    mammapiky 9 maggio, 2013, 23:35

    Ci si vergogna d’amare sempre di più.

    Reply this comment
  7. vero vero VeramenteVeronica.blogspot.it
    vero vero VeramenteVeronica.blogspot.it 10 maggio, 2013, 18:14

    che bello!!!!!! come ti capisco e come condivido il tuo “vivo e amo”…
    come te godo di attenzioni sane da parte del marito da ormai un po di anni e anche se no usciamo molto soli noi due ci ritagliamo degli spazi e anche davanti ai bimbi un abbraccio non ci imbarazza o una carezza o uno sguardo complice , perchè come hai detto ut l’amore è una cosa bella e i nostri figli devono capirla ..soprattutto devono imparare che amare è fiducia e dietro un fiore regalato o una carineria non ci deve essere sempre un qualcosa da farsi perdonare, può e dovrebbe essere solo per amore
    mi piace il tuo “vivo e amo” e lo appoggio in pieno
    ciao veronica

    Reply this comment
  8. Francesca Patatofriendly
    Francesca Patatofriendly 11 maggio, 2013, 22:50

    Condivido tutto! Fidarsi degli altri e soprattutto di chi amiamo e’ fondamentale, altrimenti come potremmo amarli?:)

    Reply this comment
  9. kreditkarte ohne schufa forum
    kreditkarte ohne schufa forum 19 ottobre, 2016, 17:05

    It’s a pleasure to find someone who can identify the issues so clearly

    Reply this comment
  10. http://www./
    http://www./ 1 marzo, 2017, 01:14

    Uau, obrigada Rodrigo !! Adorei o “passageiro clandestino” – todo mundo que frequenta aquele blog é gente boa!Quanto à história do ovo, acredite ou não, aconteceu mesmo – meu filho outro dia leu o post e concordou ipsis literis com ele…Venha sempre, vou adorar. Tem algumas coisas legais mais antigas, tem gente que adora fuçar…E gostei de saber que aqui vc não está clandestino e deixa comentários!Beijos!!!!

    Reply this comment

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*