Soluzioni alternative per rinnovare casa

C’è questa specie di abitudine (mia) che, quando ritorno dalle vacanze estive, chiamo Ernesta e, insieme, appiccichiamo un post-it con l’aggettivo “abitabile” alla casa.
Puliamo, sistemiamo, riordiniamo, cestiniamo.
Sistemare i cassetti dona una certa sensazione di rilassamento mentale!
Alla fine c’è sempre un sacco di spazio in più e moltissima polvere in meno.
Però, io sono esigente e questo non mi basta. Quando rientro, ho bisogno di cambiamenti. E di colori.
I colori ingoiano il grigiume dell’inverno e amplificano il buonumore. Ti riscaldano l’anima.

La parola d’ordine, allora, diventa: rinnovare. 
Visto che è una cosa che faccio spesso non posso spendere un capitale (e francamente nemmeno mi va).
Quindi, di solito, ogni anno durante gli ultimi week end di agosto, prendo la residenza al mercatino del PaeselloMarino finché non trovo quello che mi piace.
La scorsa settimana, ho comprato un bel po’ di cose. Candele profumate, essenze da mettere negli evaporatori dei caloriferi, cuscini, tappeti e delle tende.
Le tende sono la cosa che preferisco cambiare. Danno proprio il senso del rinnovamento e quello del colore.
Quest’ultimo acquisto, poi, è stato alitato da una botta di culo pazzesca.
C’era uno che aveva una montagna di teli gettati sul pavimento.
Mi sono avvicinata e ho cominciato a rovistare. Lui, ovviamente, non ha perso tempo:
“Signò ci sono tutti i colori, controlli!”
“Che ce l’ha il verde acido?”
“Eh no signò. Ma chi è che si mette in casa le tende verde acido…”
“… io!”
“E poi, ogni telo costa solo 3 euro. Che pretende?”

Per non fargli capire il mio plateale interessamento, ho interiorizzato uno strabuzzamento di occhi che m’era partito per direttissima.
Quando, però, me ne son comprata cinque, mi sa che l’ha capito.
Il problema s’è presentato dopo. Quando mi si è palesata l’idea che non sono nata per adoperare un metro.
Le tende, dopo essere state appese, si adagiavano felicemente sul pavimento. Più o meno per un qualcosa come venti centimetri.
Un po’ troppo per dare l’ effetto loft. E poi, io non abito in un loft, e già questo azzera tutto.
Il fatto è che io, più o meno due anni fa, ho comprato una macchina da cucire.
(Adesso ditemi che cazzo c’è da ridere. Eh?)
Lei troneggia come una diva su un tavolino nella cabina armadio. Così come l’ho comprata.
Ancora col cellophane. Hai visto mai prendesse polvere e si rovinassero gli ingranaggi.
Tipo che non l’ho neanche mai provata per capire se funziona o se è stata una bufala. Un genio!
Ho scoperto che ci sono un sacco di tutorial on line su come infilarci il filo e su come usarla. Una roba interessantissima per chi c’ha la voglia. Io no.
Così ho testato il terreno sarte. Niente da fare. Costava più accorciare che comprare.
Però lo sanno tutti che la necessità aguzza l’ingegno. E pure la creatività!
E così ho pensato a un metodo alternativo per accorciarle: i nodi!

Questa quella del bagno.
RINNOVARE CASA

Bathroom 3

Bathroom 4
Ci ho fatto qualcosa come venticinque nodi.
Al venticinquesimo mi c’era rimasto dentro pure un dito.
Però il risultato è ‘nsaccobbello!
Crea movimento e giochi di luce.
Poi è toccato alla camera del nano.

Arancio è il colore caldo per eccellenza. Due nodi in basso e vien fuori una specie di effetto mongolfiera.
First's room 2 niente più c’holamacchinadacuciremanonsoadoperarla!

Esistono anche le clip magnetiche ma questa soluzione mi sembrava più originale e più personalizzata.
Allora, che ne dite?
Promossa?
E voi, rinnoverete qualche parte di casa con l’arrivo dell’autunno?

P.s. ieri sera, quasi rischiavo l’infarto. Mi avete rimandato (per il secondo anno) in nomination ai Macchianera Blog Awards!!! Categoria “Miglior sito/blog personale”. GRAZIE!!!!!!
P.p.s. ora, se vi va, potete cliccare qui e continuare ciò che avete cominciato!

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Casa, Lifestyle
Tags: CASA, LIFESTYLE, PHOTO

Commenta con Facebook...

commenti

Commenti

  1. Mia
    Mia 2 settembre, 2011, 00:14

    Io con la casa sono sempre work in progress, non mi si sta dietro! Mio marito trema quando dico: non è che potremmo…
    Credo che a volte quando torna a casa pensi di aver sbagliato porta!
    Comunque mi sa che questo autunno trasloco la camera del nano da una stanza all’altra. Cosine da nulla…. 😉

    Reply this comment
  2. vivix beatrix
    vivix beatrix 2 settembre, 2011, 00:46

    Noi abbiamo appena finito di fare casa, ho trascorso tutta la gravidanza coi muratori attorno!! Mi mancano ancora delle cose, tipo tavolinetto soggiorno… Per fortuna è appena uscito il nuovo catalogo Ikea…. Hip hip hurrà!! Evvai che si aggiungono cose e colori!!:-))

    Reply this comment
  3. Mammachetesta
    Mammachetesta 2 settembre, 2011, 07:06

    Ok, non possiamo essere gemelle separate alla nascita ma un pochino telepatiche sì!
    Io ho messo in camera di Belvetta due MERAVIGLIOSE tende fucsia…che erano il doppio che la distanza asta-pavimento.
    Così non solo ho fatto il nodo in fondo ma ho anche drappeggiato sopra e fissato con mollette-farfalla.
    E pure io ho la macchina da cucire mai usata (ma ho provato a infilare il filo e lasciamo perdere i risultati!).

    Reply this comment
  4. MammaViò
    MammaViò 2 settembre, 2011, 09:03

    Beeeella l’idea dei nodi!!!!! Io dopo 2 anni dal trasloco sono ancora senza tende, quasi quasi prendo spunto!!! 😉

    Reply this comment
  5. veru
    veru 2 settembre, 2011, 11:59

    La tenda della camera del nano è simile a quella che ho in camera da letto a Roma!! Ho le tende che arrivano fino ed oltre il pavimento ma non ho avuto tempo di sistemarle tanto non le vede nessuno visto che la casa resta chiusa praticamente 11 mesi l’anno 😉 Appena torno a Natale le annodo, anzi mica mi faresti da promemoria così non me ne dimentico?:D Brava Bis, la nomination è meritatissima… io però adesso ti vorrei vedere pure vincere, eh? 😀

    Reply this comment
  6. bismama 2.0
    bismama 2.0 2 settembre, 2011, 12:33

    Sul sito di Bonprix, poi, ci sono delle clip carinissime.
    Mi sa che dopo questo post, tutte le sarte mi odieranno! Anche se c’è a chi, la soluzione nodi, non piace proprio per niente.

    Reply this comment
  7. Fabi
    Fabi 2 settembre, 2011, 13:27

    Approvo in pieno…io sto diventando matta per trovare delle tende bianche e gialli (quest’anno mi vanno così!!) per la stanza dei bimbi e non riesco a trovare niente che abbia il bianco e il giallo che ho in testa io…ma non demordo, ce la farò!!! Anche io vorrei tanto comprarmi una macchina da cucire di quelle che ricamano anche, poi però penso che i miei ricami a mano, affettivamente parlando, hanno di certo più valore proprio perchè sono fatti con le mie sante manine e allora ho deciso: per l’autunno mi compro L’ASCIUGATRICE!!!
    Baci e complimenti per la nomination a cui spero segua poi una vincita…ora vado a completare ciò che altre hanno cominciato, per dirla alla te…un bacione

    Reply this comment
  8. Elavantin
    Elavantin 2 settembre, 2011, 13:40

    Ahahahahaha quella del bagno è formidabile… come sdrammatizzare insieme una tenda troppo lunga e una finestrella troppo piccola. Sei un genio!!!

    Reply this comment
  9. valepi
    valepi 2 settembre, 2011, 14:13

    fantastici i nodi del bagno!!! io non ci sarei mai riuscita… intendo a sopportarli e farli: la mia ossessività per le “cose” simmetriche mi avrebbe fatto impazzire… non sarei mai riuscita a farli tutti uguali…
    … solitamente uso le clip magnetiche… anche quelle danno un bell’effetto
    🙂

    Reply this comment
  10. Roberta ( mammafotografa)
    Roberta ( mammafotografa) 2 settembre, 2011, 15:24

    Ahhhhhhh……..nodarella day ieri, eeeeehhhhhh??? Brava, io ce l’ho ancora lunghe e arrotolate a quelli che credo si chiamino “embrace”! Molto creativa, fiera di te! Vediamo se riesco a rivotarti!

    Reply this comment
  11. Patrizia
    Patrizia 2 settembre, 2011, 15:26

    Hahaha…complimenti per la creatività!!

    Reply this comment
  12. Speedy Mamy
    Speedy Mamy 2 settembre, 2011, 16:37

    ciaooo
    non prendermi per scema.. io piu o meno a tutte le stagioni cambio colore alle tende del salottino 😀
    sto tentando di farlo anche con le fodere del divano ma pare piu complicato :-
    quella dei nodi è una grandissima idea!!!
    🙂 ciaoooo

    Reply this comment
  13. mammaanatroccola
    mammaanatroccola 2 settembre, 2011, 19:25

    wow fantastica l’idea dei nodiiii
    fighissima davvero!!!!!

    ps:sono Marianna M. di facebook hai chiesto di blogger pugliesi…io ho un blog e son pugliese…una cortesia ti chiedo…chiedimi del blog in privato…se posso ti aiuterò!

    Reply this comment
  14. bismama 2.0
    bismama 2.0 2 settembre, 2011, 19:26

    @mammanatroccola: grazie !!! Ok…

    Reply this comment
  15. Ondaluna
    Ondaluna 2 settembre, 2011, 19:38

    I like “bagno” very much!!

    Reply this comment
  16. Rossella - Casa Lellella
    Rossella - Casa Lellella 2 settembre, 2011, 23:18

    e brava la mia Bis… in tutti i sensi 🙂

    Reply this comment
  17. worldwidemom
    worldwidemom 4 settembre, 2011, 18:59

    ma fantastica questa idea dei nodi! un bel colore caldo, belle belle!

    Reply this comment
  18. la staccata
    la staccata 8 settembre, 2011, 08:08

    Ammirevole risultato! Io so a malapena riattaccare un bottone, per questo ti stimo, sorella 🙂

    Reply this comment

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*