Salento coast to coast: (i dintorni di) Gallipoli #1

Da quando la mia identità di blogger è nota e da quando al mio nome e cognome è associata una zona di residenza, il periodo che va da marzo ad agosto l’inbox della mia casella mail subisce un’impennata pazzesca. Siete in tantissimi a chiedere info e consigli sulle vacanze in Salento.
Dove, come, i posti più belli, le strutture family friendly o anche pet friendly.
E io (lo sapete) adoro ricevere le vostre mail, ma nonostante mi piaccia molto riceverne tante, ho pensato di farvi un report dei paesini più carini in cui passare le vacanze. Questo è il primo di una serie di post in cui esplorerete tramite l’obbiettivo della mia fotocamera, il Salento coast to coast.
Di solito io e Lui, quando le condizioni meteo lo permettono, adoriamo guardare il mare d’inverno. Anche d’estate. E così nei week end facciamo lunghe passeggiate in quelli che d’estate sono affollati paradisi vacanzieri.
Lo scorso week end abbiamo fatto un passeggiata rilassante in un paio di paesini vicini a Gallipoli. I paesini si chiamano Santa Maria al Bagno e Santa Caterina. Entrambi hanno nomi di sante, ma non chiedetemi il perché. Non sono gli unici paesi vicini a Gallipoli, sono solo due di un fittissimo arcipelago terrestre di piccoli territori che gravitano intorno a una delle mete turistiche più gettonate del Salento, ma sono i miei preferiti. Allora parto da questi che sono un’alternativa low cost in cui passare le vacanze. Prendere un B&B o una casa qui e poi spostarsi per visitare tutto il resto che c’è intorno è più semplice e vi consente di rilassarvi di più che “vivere la vacanza” a Gallipoli.
Questa è solo una mia idea, ma vi farò vedere anche Gallipoli.
Santa Maria al Bagno e Santa Caterina sono due paesi coricati sul mare e dalle piazzette, centro di gravità da cui prende vita qualsiasi cosa, a colazione puoi vedere la spiaggia piena di bagnanti e a cena la luna che si specchia nell’acqua.

gallipoli

Trovate l’intruso. E comunque se ve lo state chiedendo: no, non s’è sfracellato sugli scogli. Lo scoglio di sotto ha tirato la panza in dentro per non farlo sfracassare. So ragazzi.

gallipoli2

gallipoli5

gallipoli6

gallipoli5 gallipoli4 gallipoli3

In queste spiaggette ho fatto il bagno in orari impossibili. Due volte all’alba e molte più volte al tramonto. Anche sotto la pioggia.
Di giorno sono affollatissime perché sono delle calette chiuse in cui, anche se il mare è particolarmente mosso, si riesce a fare il bagno in tranquillità. Inoltre, essendo in prossimità della scogliera, hanno un’acqua pulitissima che sgorga dalle sorgenti. Acqua gelida ma trasparente.
Hanno entrambi una costa prevalentemente rocciosa.
A me piace sia la spiaggia che la scogliera. La prima è più pratica con i bambini anche se la sabbia mpf! Però  tuffarsi dagli scogli è senz’altro più divertente. Don’t you think?
Ecco perché a volte, quando il mare è agitato, vado in piscina.

gallipoli7

gallipoli8

gallipoli9

gallipoli10

Per arrivare a questa torre ci sono più di mille gradini. Lì, quando il fiato me lo permetteva ancora, andavo a fare jogging e, con ancora le goccioline di sudore addosso, mi tuffavo in una caletta nascosta, alle spalle della torre e della “montagna” rocciosa, in cui trovare un’altra forma di vita umana è quasi impossibile. C’eravamo solo io, Lui e i pesciolini.

salento-gallipoli-mare-3

I paesaggi sono meravigliosi, vero?
Sul lungo mare ci ho fatto delle corse (più semplici della scalata alla torre) per respirare quella libertà che ti dà correre senza dover guardare l’orologio se non per l’affanno che ti avvisa che sta per venirti un’angina pectoris. Quasi come un gabbiano.

L’interno dei paesi è molto accogliente e ospitale. Tutti hanno sempre un sorriso per tutti. Nei negozietti c’è un clima familiare e festoso. Sempre. E poi i negozi, gli empori, il panettiere, sono tutti aperti fino alle 23. Fanno solo una breve pausa pranzo.
Un sacco di stradine si annodano per poi sfociare sempre di fronte al mare, come un reticolato di fiumi.

gallipoli14
gallipoli13
gallipoli12
gallipoli11

Palazzi antichi si mescolano a costruzioni nuove creando un caleidoscopio di colori e forme.

I terrazzi delle case, si affacciano tutti sul mare. E svegliarsi col rumore delle onde non può non metterti di buonumore anche se hai sentito il karaoke che proveniva dalla piazzetta fino alle tre di notte.
100_1921
100_2050

Dove passare le vacanze a Santa Maria al Bagno e a Santa Caterina?

Di strutture ce ne sono un bel po’ in questi paeselli ma quelle che vi consiglio sono testate da me o da persone di cui mi fido.

102_2366

B&B Happy Days – Santa Maria al Bagno
Lorè B&B – Santa Maria al Bagno
B&B La spiaggetta – Santa Maria al Bagno
Villa Roberta – Santa Maria al Bagno
B&B Santa Caterina – Santa Caterina
Soleluna– Santa Caterina

Non vi segnalo altro oltre ai B&B perché penso che in questi posti vi serva solo un punto d’appoggio per riposare e dormire, ma per il resto, dovete visitare quanti più posti possibili e mangiare qua e là assaggiando le specialità della cucina salentina. Poi, i kg in più, li portate via come bagaglio da imbarcare.

Per non perdere nulla, scaricatevi l’app Salento Intour Gallipoli che vi aiuterà ad esplorare il territorio come se aveste una guida turistica a vostra disposizione.

Alla prossima tappa. Sognate e pensate al Salento.
Chi sogna a occhi aperti perde l’uso delle palpebre. (cit.)

P.s. le foto sono state scattate in vari mesi dell’anno. Ecco perché in alcune ci sono le persone che fanno il bagno in spiaggia.

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Viaggi

Commenta con Facebook...

commenti

Commenti

  1. tania
    tania 5 aprile, 2013, 09:03

    che voglia d’estate!!!!!

    Reply this comment
  2. Nina Cerca
    Nina Cerca 5 aprile, 2013, 09:24

    Esatto! Un post così, mentre la primavera tarda ad arrivare ed è un’ eternità che fa freddo e piove, è proprio un colpo basso! Tentazione! Voglia irresistibile di mare e sole! Amo il Salento e quella è la zona che ho frequentato di più. Che ricordi dolci! Che meraviglia! 😀

    Reply this comment
  3. Mammachetesta
    Mammachetesta 5 aprile, 2013, 09:29

    Mi viene da piangere a vedere quella torre! Mamma quanti tuffi da lì! Due estati lì in campeggio (un’altra soluzione che amo) e ci ho lasciato il cuore.
    Sai che faccio? Fingo di prenotare nel solito (stupendo eh!) posto in Toscana, poi drogo i due inquilini, li carico in auto e guido fino lì.
    E mi tuffo dalla torre di nuovo dopo 26 anni.

    Reply this comment
  4. Livia
    Livia 5 aprile, 2013, 09:29

    Quando ci andai io, mi installai in un b&b a Mancaversa… chissà se ne parlerai 🙂

    Reply this comment
  5. Federica MammaMoglieDonna
    Federica MammaMoglieDonna 5 aprile, 2013, 10:11

    BELLISSIMO!! Ti seguirò con piacere in questa rubrica.. perché il Salento è la destinazione delle mie vacanzeeeee!!!

    Reply this comment
  6. Rory
    Rory 5 aprile, 2013, 10:23

    Io sono più fortunata visto che non bisogno di B&B. Sono salentina e i miei genitori vivono ancora lì, per cui l’estate vado da loro. Vero che la zona di Gallipoli è stupenda, la’bbiamo girata un bel pò la scorsa estate. Se ti capita, fatti un giro anche dalle mie parti, dall’altro lato: Castro e Santa Cesarea sono due perle e se ti fai la litoranea verso Otranto e i laghi Alimini scopri dei paesaggi incantevoli. 🙂

    Reply this comment
  7. Bismama
    Bismama 5 aprile, 2013, 10:25

    Sì, conosco bene anche l’altro lato. Otranto sarà una delle tappe 🙂

    Reply this comment
  8. Anonymous
    Anonymous 5 aprile, 2013, 10:31

    B&B Happy Days – Santa Maria al Bagno
    Lorè B&B – Santa Maria al Bagno
    B&B La spiaggetta – Santa Maria al Bagno
    B&B Santa Caterina – Santa Caterina
    in questi si pone il fatto che siano strutture Smoke-friendly (si può fumare)come fosse positivo, un plus da pubblicizzare… mah!
    cmq bei posti, ma quando ci andai io (5 anni fa)i favolosi scogli da cui tuffarsi erano disseminati da monnezza varia….
    ciao Susanita72

    Reply this comment
  9. Anonymous
    Anonymous 5 aprile, 2013, 12:15

    Adoro il Salento e adoro i tuoi post e non sapevo fossi salentina. ora si spiega tutto no?

    Reply this comment
  10. mammapiky
    mammapiky 5 aprile, 2013, 13:24

    Che voglia di mare, d’estate, di sole, di ciabatte, di gelato, di granita, di tramonti, di frittura di calamari,di…., di…., di…. che mi hai fatto venire? Ora come faccio? Per di più sono anche incinta!!!!!!!

    Reply this comment
  11. Vetekatten
    Vetekatten 5 aprile, 2013, 14:32

    ah che meraviglia il Salento! Ho avuto ben due fidanzati della zona per cui l’ho girato in lungo e in largo, sia in estate che in inverno. Gallipoli è stupenda e adoro anche Otranto e poi vogliamo parlare ad esempio dei buonissimi pasticciotti???? Quanto darei per trovare un posto che li faccia dalle mie parti…

    Reply this comment
  12. Laura
    Laura 5 aprile, 2013, 14:59

    Vado tutti gli anni in Salento anche se questi posti che descrivi ahimè non li ho ancora visti perché in genere io vado vicino a Gallipoli (torre Suda) ma aspetto con ansia il post su Gallipoli x guardare un po’ in anticipo quei posti meravigliosi!ciao

    Reply this comment
  13. Vanessa
    Vanessa 5 aprile, 2013, 15:45

    Viva il Salento. Lu Sule, lu mare e lu jentu

    Reply this comment
  14. katia
    katia 5 aprile, 2013, 18:28

    sono stata da quelle parti qualche anno fa, sarebbero stati dei bei posti se non fossero stati disseminati di immondizia. a volte era proprio evidente l’incuria. peccato

    Reply this comment
  15. labiondaprof
    labiondaprof 5 aprile, 2013, 22:42

    Le foto fanno venire proprio voglia d’estate… Sono stata parecchi anni fa a Gallipoli un’estate e altre 3-4 proprio nei posti che dici tu: a Lido Conchiglie, che se non sbaglio è una frazioncina di Santa Maria al Bagno… Spiaggia di sabbia e mare stupendo. Ogni anno affittavamo una casetta per un mese: un mese di mare, relax e gite nei dintorni. Beh, dintorni, a volte anche un sacco di km, fino ai Sassi di Matera, e un giorno Otranto, e poi Martina Franca e Alberobello. E Lecce e il suo barocco. Ok, si capisce che mi piace la Puglia? 🙂

    Reply this comment
  16. darling
    darling 6 aprile, 2013, 15:19

    Bello il salento! l’ho adorato un po’ di estati fa!
    e belli i salentini!

    (e adoro pure i sud sound system :)))
    darling

    Reply this comment
  17. Maria Teresa
    Maria Teresa 7 aprile, 2013, 15:15

    ciao, ti ho appena scoperta e sono tua nuova follower! Che voglia di sole, mare e caldo, qui poi anche oggi il cielo è tutto grigio… L’anno scorso noi siamo stati vicino a Porto Cesareo, il mare è veramente favoloso, peccato solo che la spiaggia non fosse tenuta come meriterebbe :o( Comunque anche quest’anno ci piacerebbe tornare in Salento, cercherò nuove dritte sul tuo blog ;o)))
    ciao
    Mari
    filiefornelli.blogspot.it

    Reply this comment
  18. Mary - playgroundaroundthecorner
    Mary - playgroundaroundthecorner 8 aprile, 2013, 12:17

    Ma che belle foto e soprattutto che meraviglia di posti.. quella zona sarà il nostro viaggio estivo, inizio subito a guardare le soluzioni che hai consigliato. grazie!

    Reply this comment

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*