Scegliere la baby sitter giusta: le 3 domande da fare

scegliere-la-baby-sitter

Quando i bambini erano molto piccoli, ho avuto bisogno della baby sitter. Una persona fissa che stesse con loro ogni pomeriggio. E la fase in cui mi sono ritrovata a fare i colloqui per scegliere la baby sitter giusta sembrava una sit com.
Ero la Ally McBeal delle mamme: sempre alle prese con casi limite.
In pratica io la baby sitter giusta ce l’avevo. Ne avevo trovata una bravissima: con i bambini era dolce, paziente, leggeva loro le fiabe, sapeva quali giochi didattici fare a seconda dell’età, era preparata anche dal punto di vista nutrizionale e spesso li teneva anche vicino a me in ufficio.
Poi, purtroppo, per alcuni motivi, il nostro rapporto lavorativo si è interrotto (non quello d’amicizia per fortuna).
A un certo punto quindi, mi sono ritrovata davanti a una situazione difficile; i bambini erano piccoli, io dovevo lavorare, fare qualche trasferta ed ero in seria difficoltà. Così ho dovuto fare diversi colloqui per riuscire a scegliere la baby sitter giusta.

Le 3 domande da fare per scegliere la baby sitter giusta

Come si stabilisce se una baby sitter è quella giusta oppure no?
Infatti saperlo a prescindere è impossibile! Anche se si hanno delle referenze, delle buone referenze, anche se la persona in questione si è sempre comportata benissimo con la figlia della vostra migliore amica, non significa che tra lei e i vostri bambini ci sarà feeling. Non è detto che andranno d’accordo.
E quando si hanno bimbi piccoli e i nonni sono distanti, la baby sitter è indispensabile. Anche se non lavorate ma ogni tanto dovete concedervi un momento da coppia o la palestra negli orari in cui il papà non è in casa.
Scegliere la baby sitter giusta non è un gioco da ragazzi ma porre alcune domande alla persona in questione può sicuramente aiutarvi.

Qual è il tuo cartone animato preferito?
No, non sono pazza. Questa secondo me è una domanda importantissima. Se non conosci i cartoni animati significa che o non hai avuto esperienze recenti o che non ami i cartoni. E se non ami i cartoni animati non puoi occuparti dei bambini piccoli. Stop.

Qual è stato il momento più brutto della tua vita? E come hai reagito?
Ascoltare come si comporta una persona in un momento triste o difficile dice molto della persona stessa. Se state pensando che sì, potrebbe mentire, ma potrebbe farlo sempre e comunque.

Quali sono i valori in cui credi?
Non potete chiedere a una persona che non condivide i vostri stessi valori, di aiutarvi nella crescita di vostro figlio. Mi sembra sensato no?

A queste domande, potete aggiungere quelle proposte dal sito Sitter-Italia che potrebbe anche tornarvi utile nella ricerca.

Scegliere la baby sitter non è come assumere una colf o assumere un impiegato in un’azienda.
In realtà, oltre alle domande e all’ascolto, dovrete fare appello al vostro istinto materno e cercare di passare ai raggi X la persona che avete davanti. Insomma, sarà colei alla quale affiderete il vostro bene più prezioso. E se per scegliere il meccanico o l’hotel leggete le recensioni on line, pensate di poter fare di meno quando dovrete scegliere la baby sitter?

Voi avete una baby sitter? Io da tempo penso anche alla soluzione della au pair ma ci sono un po’ di fattori che mi frenano. Magari ne parliamo in un altro post.

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Maternità

Commenta con Facebook...

commenti

Commenti

  1. Anonimo
    Anonimo 8 aprile, 2016, 21:23

    Mia mamna mi ha cresciuto i bambini ora a seguito di una broncopolmonite che hanno preso lei e la mia bambina a dicembre le é venuta una malattia e purtroppo non può più muoversi…io sono quindi in stato confusionale per lei e …a chi lascio la mia bambina di 2 anni e mezzo…?non ero pronta a questo non le ho ancora tolto il pannolino…. ho provato ludoteca dopo 10 min che ero in oSpedale da mia mamma mi hanno telefonato che piangeva disperata…ora provo lunedì matt con asilo….ho paura sarà la stessa cosa…io lavoro 8 ore al giorno…baby sitter ne conosco alcune di fiducia ma o non hanno la macchinao già occupate…delle sconosciute ho paura se ne sentono troppe…ho trovato altra ludoteca ma tutte al chiuso ora che arriva bella stagione..Sig sig.. ragazze alla pari e se non va bene la rispedi sci?

    Reply this comment
    • Serena
      Serena Author 8 aprile, 2016, 22:50

      Una situazione complicata, hai ragione. Ma forse per questo è importante trovare una persona di fiducia da subito. Forse le persone che hanno referenze verificabili tramite siti o agenzie oppure amici presso i quali hanno lavorato possono essere la soluzione.
      Non demordere! In bocca al lupo!

      Reply this comment

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*