Sali da bagno homemade: week end: let’s relax!

 sali da bagno home made
Passato il week end. Già mi manca.
Al pensiero di stare a casa molti giorni di seguito mi prende male, ma il week end invernale è quella pausa di durata perfetta in cui hai modo di rimettere in sesto gli equilibri. Sonno, ordine e disordine, libri, pensieri e bacini.
Poi c’è il bagno.
Durante la settimana non lo faccio mai. Uso sempre la doccia che è sinonimo di velocità e praticità. Però mi coccolo con lo scrub.

Nei freddi week end invernali, quando me lo lasciano fare, mi immergo nella vasca da bagno piena di acqua bollente e svengo fino a nuovo ordine. Prima però ci sciolgo dentro i miei sali da bagno. Quelli che mi faccio da sola.

Ci vuole veramente poco.

Sali da bagno home made

You need:
4 cucchiai di sale grosso (se volete potete usare il sale del mar morto che ha proprietà antidolorifiche, è ottimo contro l’acne, la seborrea e anche contro la cellulite).
2 cucchiai di bicarbonato (il bicarbonato nell’acqua del bagno depura la pelle ed elimina un po’ la  stanchezza).
2 cucchiaini di rosmarino tritato (tonificante e rilassante).
5 gocce di olio essenziale di lavanda o di qualche altra essenza che preferite (come suggeriva Lucia qui).
Qualche goccia di colorante alimentare.
Un vasetto di vetro.

How to:

Mescolate il sale, il bicarbonato e il rosmarino tritato. Aggiungete il colorante alimentare finché il sale non raggiunge la tonalità che più vi piace. Ovviamente potete anche non mettercelo.

Io ho fatto dei vasetti in verticale con cinque strisce di tonalità diverse dello stesso colore. Dal più chiaro al più scuro; aggiungevo sempre qualche goccia di colorante in più e versavo nel vasetto. Se avete dei dischetti di plastica trasparente, potete anche usarli per separare gli strati e farne di colori diversi. Li ho regalati e hanno riscosso un bel po’ di successo.
I vasetti li trovate un po’ dappertutto, anche da Sephora on line, per esempio. Questo che vedete conteneva crema idratante, perché quando le compro guardo anche i packaging pensando a come poterli riciclare.

L’ultimo step è quello di godervi il vostro bagno. Mi raccomando, chiudetevi a chiave in bagno eh.

Qui trovate gli altri post con trattamenti beauty home made:
– Rigenerare i capelli dopo l’estate

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Beauty

Commenta con Facebook...

commenti

Commenti

  1. mammapiky
    mammapiky 28 gennaio, 2013, 14:14

    Belli!!!! I sali del mar morto in gravidanza si possono usare????

    Reply this comment
  2. Bismama
    Bismama 28 gennaio, 2013, 17:48

    Credo di sì ma al massimo chiedi in erboristeria. Sennò usa il sale normale 🙂

    Reply this comment
  3. Mel.
    Mel. 28 gennaio, 2013, 20:42

    ho fatto il mio primo bagno dopo il parto a distanza di sette mesi circa…chissa’ quando avro’ il tempo per farne un altro! fare i sali non ne parliamo poi :/ mi segno il post comunque per tempi migliori.

    Reply this comment
    • Bismama
      Bismama 30 gennaio, 2013, 12:42

      Il segreto è nell’ultima frase. Quando c’è tuo marito in casa chiuditi a chiave in bagno 🙂

      Reply this comment
    • Mel.
      Mel. 31 gennaio, 2013, 03:36

      quando c’e’ mio marito ne approfitto per LAVARE il bagno…povera me 🙁
      dai che arrivera’ pure per me il tempo per i sali 🙂

      Reply this comment
  4. lu v
    lu v 29 gennaio, 2013, 14:40

    lavoro in farmacia e a quanto ne so i sali del mar morto si possono tranquillamente utilizzare in gravidanza.
    Bisogna fare piuttosto attenzione agli oli essenziali che vi si mescolano, alcuni potrebbero dare problemi.
    La tua ricetta sembra meravigliosa, me la segno per dopo il parto!!
    Adesso durante la gravidanza mi sono preparata i sali alla melissa, rilassssSSSsantissimi.. goduriosi..

    Reply this comment
  5. Fash Era
    Fash Era 29 gennaio, 2013, 23:53

    its nice that u made it..thats amazing!
    wld love it if u wanna drop by my blog and follow if u like 🙂

    Reply this comment
  6. supermamma
    supermamma 30 gennaio, 2013, 16:13

    Peccato non avere la vasca!

    Reply this comment

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*