Ogni cosa va

Argomento del momento: sospensione dell’allattamento di Second. Eh si. Va di moda.
Vi ho rotto fino a farmi rispondere per pietà, sia su fb che su twitter che qui.
Sarò pallosa ma questo è. Al momento sono nanocentrica e non è una cosa buona e giusta.
Ergo, aiutatemi a superare quanto prima questo momento di impasse. Per me, ma soprattutto per voi stessi, affinché non dobbiate sorbirvi le mie mille paturnie che girano attorno all’argomento tetta.
Dunque. Ricapitoliamo.
Svezzamento cominciato lunedi. Giovedi avevo eliminato tutte le poppate diurne. Rimanevano quelle notturne. Di solito la notte ne faceva 5. Da venerdi ne fa 0.
Ok. Brava bimba. Qual è il problema? Penserete voi?
Il problema è che, ogni volta, la sfiga con me si diverte a giocare a freccette. È un’esigenza, non può proprio farne a meno.
Second, diciamo che collabora.
Dopo la prima notte, durante la quale è stata accudita dalla famigerata NonnaM. e dall’esorcista a turni alterni, ha passato una notte tranquilla e ieri, di nuovo una agitatissima.
Ovviamente c’è da dire che la notte, con le poppate, mangiava anche. Ora no. Quindi qualche po’ di isterismo le viene. Ora che il suo metabolismo si assesterà, dovrebbe tornare tutto ok. Spero. Mi sento positiva. Oppure sono solo un’illusa cronica. Il tempo mi dirà.

In ogni caso, lei l’ha presa meglio di quanto sperassi. È brava, collabora e mangia il triplo di quando era tetta dipendente. Una sorpresa.
Per avere una nana collaborativa, però, a me tocca subire l’ottava delle punizioni divine. Una sorta di QuidProQuo. La conosco solo io e il Creatore.
La tetta a guscio. Nel senso che ho le tette che somigliano al guscio di una noce di cocco.
Il marmo di carrara, a confronto, è pongo.
Ora, potrei essere la donna ideale per fare da testimonial a Intimissimi e fare una certa concorrenza (leale perché io son naturale e non rimpolpata dal silicone) alla Anderson o alla Del Basso – scegliete voi. Ma non è questo che voglio. Rivoglio la mia prima scarsa che nei momenti di dieta diventava una retromarcia.
Chi si accontenta gode. Verissimo. Ora muoio dal dolore, quindi, mi accontento.
Anche se dovessi appiattirmi come dopo una passata di piallatrice, va bene uguale.
Oltre a essere dure si sono arricchite di graziosissimi grumi. Noduli. Chiamateli come volete. Sembrano i charms dei braccialetti. Ce ne sono dappertutto e fanno un male cane appena ti muovi.
Da ieri sono fasciata come Tutankamon. Il compito di fasciarmi e assorbire tutte le mie imprecazioni e insulti va – nientepopodimenoche – a IlMaritoIdeale.  Fortunatamente capisce il momento e lo stato confusionario che gli ormoni mi regalano, altrimenti penso mi avrebbe già mandato a cagare. Per direttissima.
Fasciature strettissime che tolgono il respiro, qualche “poppata” fatta col tiralatte e borsa dell’acqua calda -vi ricordo che fuori ci sono 40° all’ombra – non stanno risolvendo la situazione.
Anzi. Il tutto si sta evolvendo in mastite. Pare manchino ore.
Il dolore lo gestisco, ma il malessere globale, anche no.
Avevo deciso che il dostinex, non lo avrei neanche preso in considerazione. Odio i farmaci che interferiscono con l’equilibrio ormonale.
Il mio doc, ovviamente, non la pensa allo stesso modo. Ma l’ho tenuto a bada. Il corpo è mio e decido io.
Il problema è che sembra – non solo al doc ma anche a me che ci son passata altre tre volte – che la situazione stia evolvendo in mastite. Non un semplice ingorgo. Ho un pò di febbriciattola, con brividi e tutti i sintomi di una mastite.
Ora. Prendendo solo un antibiotico, bloccherei l’infezione da “latte stagnante” ma, se lo tiro col tiralatte, stimolerò la produzione; se lo lascio lì rischio un incisione col bisturi. Son fottuta in entrambi i casi.
Qui ora si tratta di stabilire quale sia la cosa “meno peggio”. E, nonostante preferisca il bisturi al dostinex, penso che prenderò la pilloletta.
In una settimana, penso, dovrebbe essere andato via il latte e l’allarme Lola rientrato.
Il mio status psicologico è buono. Almeno quello. Sennò andavamo ai matti.
Ho passato un iniziale periodo in cui la ragione faceva a cazzotti coi sensi di colpa. Erano tantissimi e in fila. Una scazzottata in stile Bud Spencer. Poi ho capito che sto facendo la cosa giusta.
Ovviamente mentre allattavo c’era chi mi diceva di smettere perché troppo grande. Ora che smetto – le stesse persone – mi dicono che se non prende il bibe, sto facendo una grande cazzata a svezzarla.
E allora!?!?! E… annamo un po’!!!! Gli regalerò uno Zanichelli aperto alla C di Coerenza.
Eccheccazzo!
Comunque, la cosa procede. L’unica preoccupazione che ho, sono i risvegli notturni, per ora ancora gestiti dall’angelica NonnaM. Poi, vedremo. Ai posteri l’ardua sentenza. Chi è che lo disse?
Beh, sicuramente sarà stato uno tosto.


Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: My life

Commenta con Facebook...

commenti

Commenti

  1. bismama 2.0
    bismama 2.0 25 Agosto, 2010, 17:10

    @Claudia-cipi: si va meglio. Oddio, non so se sia meglio il dolore al seno o gli effetti collaterali del dostinex…ma va meglio. La nana stanotte da mezzanotte alle 8, s’è svegliata solo una volta. StepByStep!!!

    Reply this comment
  2. Claudia-cipi
    Claudia-cipi 25 Agosto, 2010, 15:53

    e adesso come stai?
    rientrata un po’ la mastite?

    Reply this comment
  3. bismama 2.0
    bismama 2.0 25 Agosto, 2010, 15:47

    Grazie a tutti….come al solito non so cosa farei senza il vostro supporto.

    @Anonimo: il farmaco l’ho preso poche ore dopo il post. Con malavoglia e un pò di paura..ma l’ho preso!

    Reply this comment
  4. Anonymous
    Anonymous 25 Agosto, 2010, 15:45

    Non ho esperienze da portarti, ma mi pare assurdo stare così male e non prendere un farmaco necessario. Nessuno ama prendere farmaci. Ma quando servono, vanno presi. Altrimenti le conseguenze saranno ben peggiori.

    Reply this comment
  5. Navigo a Vista
    Navigo a Vista 25 Agosto, 2010, 15:20

    non ho esperienze da condividere o consigli da dare.
    ti do solo il mio supporto sincero.

    Reply this comment
  6. Ele
    Ele 24 Agosto, 2010, 23:42

    Pillola, PILLOLA, P.I.L.L.O.L.A.
    non perder tempoooooooo

    Reply this comment
  7. Claudia-cipi
    Claudia-cipi 24 Agosto, 2010, 11:45

    il tiralatte non stimola tanto quanto la suzione del bambino e se vuoi evitare il bisturi devi svuotare il seno, quindi ti consiglierei di tirarti più latte di quanto stai facendo ora, e una volta che il seno sarà vuoto tirarne sempre meno fino a che non finirà la produzione.
    se vuoi accorciare i tempi devi prendere gli ormoni (o preferisci il bisturi agli ormoni?).
    non hai molte scelte.
    di solito si toglie una poppata per volta, gradualmente, e non solo per traumatizzare meno il bambino. ma mi sa che l’hai già capito da sola…

    Reply this comment
  8. Chiara
    Chiara 24 Agosto, 2010, 10:37

    Io non ho consigli, purtroppo, volevo solo chiederti… non è che mi puoi prestare NonnaM? Solo un paio di notti?

    Reply this comment
  9. Slela
    Slela 24 Agosto, 2010, 09:02

    Ti riporto anch’io la mia esperienza, spero ti aiuti.
    Non ho voluto prendere pastiglie e ho usato il tiralatte. Se usato correttamente non induce la produzione di latte.
    Basta tirarsi la dose giusta di latte, non svuotarsi completamente.
    Se ne tira ogni giorno un pò meno, simulando un distacco graduale del bambino. La scocciatura dura solo 1-2 settimane, poi il latte se ne va, senza dolori (se non quelli psicologici)

    Reply this comment
  10. Ondaluna
    Ondaluna 24 Agosto, 2010, 07:52

    L’opinione della gente ti dimostra che non bisogna mai fare le cose “per gli altri” che tanto hanno sempre idee diverse dalle tue.
    Per il periodo fisicamente difficile… hai pensato a parlarne col medico? So che ci sono delle pillole che fanno andare via il latte e che nel tuo caso forse sarebbero d’aiuto, invece che soffrire..

    Reply this comment
  11. michi
    michi 24 Agosto, 2010, 00:31

    Uhhh, argomento per me spinoso, quando Giulio ha compiuto esattamente 3 mesi io ero in ospedale a togliere un ascesso causato dal latte, col bisturi ovvio! E manco la mastite ho avuto, son passata da mucca sana a mucca piena di pus in zerosecondinetti! per cui, quando ho deciso di togliere la santa tetta al nano, ho ringraziato tutti i santi del paradiso, i cherubini e i serafini e pure il signor dostinex! Nonostante gli ormoni per 4 giorni avevo le tue stesse bocce bitorzolute e doloranti e dovevo pure togliere un po’ di latte ogni tanto o morivo… quindi sono leggermente di parte se ti dico che è meglio qualche ormone che un intervento chirurgico! In bocca al lupo per tutto bella donnina!!!

    Reply this comment
  12. mammalellella
    mammalellella 23 Agosto, 2010, 21:32

    o vai di tiralatte o prendi la pastiglia.

    certo, non è il massimo, ma neanche la mastite lo è, o no?!

    ‘notte

    Reply this comment
  13. Pamen
    Pamen 23 Agosto, 2010, 21:00

    Bis…a questo punto qualsiasi cosa ti aiuti va bene…
    quanto ci mette la pillola a fare effetto di solito?

    Anche io la prima volta ho smesso gradualmente,
    quindi non me ne sono accorta, magari un pò di tiralatte o una spremutina in questa fase davvero ti aiuta ad evitare il peggio e a diminuire la produzione in modo più costante…

    Se ci pensi lo step più difficile è stato far digerire alla nana il cambiamento…e tramutare i vostri momenti-coccola in in qualcosa di diverso…
    se riesci ad evitarti la mastite il peggio è fatto, dai!!!!

    Reply this comment
  14. Mammabradipo
    Mammabradipo 23 Agosto, 2010, 19:31

    Pillola a parte, che anch’io odio e userei come ultimissima soluzione ti dico: vai di tiralatte, è vero che stimola la produzione, ma svuoti un po’ alla volta, ci vorrà molto tempo per tornare “normale” ma piano piano la produzione calerà vedrai, la suzione da tiralatte non è come quella del neonato! Capisco il dolore fisico e le tette alla Anderson, a me è capitato di dover mungermi nel lavandino di un albergo a un matrimonio perchè non ce la facevo più, sono stata malissimo durante tutta la festa, i miei figli erano a casa ma c’era una coppia di sconosciuti con un bimbo di circa 6 mesi, volevo implorarli di “prestarmelo” per svuotarmi un po’…pensa com’ero messa…avevo due tette da invidia ma stavo seriamente penando di andare in ospedale da tanto male avevo…

    Reply this comment
  15. sara
    sara 23 Agosto, 2010, 18:11

    io non sono proprio a favore delle pillole… hai provato niente di naturale? per esempio borsa dell’acqua calda e appena il seno si ammorbidisce spremitura manuale sotto la doccia… o impacco di pane ammollato nel latte caldo con una manciata di fiori di camomilla… e se fosse stagione ti consiglierei l’impacco di cavolo lessato (un vero toccasana…) e poi se proprio non va bene niente di tutto questo puoi sempre chiedere a ilmaritoideale di provare a tirartelo lui il latte.
    secondo me ogni soluzione naturale è sempre meglio di una pillola che non si sa mai bene cosa fa…

    Reply this comment
  16. PaolaFrancy
    PaolaFrancy 23 Agosto, 2010, 17:58

    A me il latte e’ andato via gradualmente, non me ne sono neanche accorta. Il problema e’ che in realta’ non mi e’ andato mai via del tutto! Ebbene si’, dopo più di 3 anni dallo svezzamento, se mi schiaccio il capezzolo viene fuori ancora qualche goccia di latte! Dovrei prendere anche io una pillolina, ma non ho nessun disturbo, quindi sto cosi’.
    Tu prendila ‘sta pillolina, va’.

    Ciao! Paola

    Reply this comment
  17. wwm
    wwm 23 Agosto, 2010, 17:04

    allora non avevo ancora commentato (anche se seguito in questa fase) perchè di cose te ne hanno dette fin troppe.
    Ora faccio la cagacaxxo sorella maggiore. Quello che direi a mia sorella è: ma sei fuori di testa?! hai allattato tua figlia fino adesso che già mi sembra una buona prova di coraggio e con 5 risvegli notturni sei sopravvissuta. E ora che hai superato la settimana più dura con lei…hai deciso di martoriarti e farti venire la mastite?? Dopo che hai pensato al bene di tua figlia, ora pensa alla tua salute please. A nessuno piace prendere ormoni ma non li prendi tanto per… Prendi queste pillole e cerca di riprenderti fisicamente. Di pensare un po’ a te, alla tua salute, al tuo riposo che mi sembra che tu ne abbia passate abbastanza.

    E poi tia bbraccerei forte. Come farei con mia sorella.
    In bocca al lupo!

    Reply this comment
  18. bismama 2.0
    bismama 2.0 23 Agosto, 2010, 16:57

    @mammavirgola: hahahaha…troppo tardi. Già immaginata. Anche se avevo immaginato di peggio. Ahahah son proprio scema!

    Reply this comment
  19. mammavirgola
    mammavirgola 23 Agosto, 2010, 16:41

    Magari c’entrasse Lui…vabbè te lo dico solo perchè stai in un momento critico…è un pò imbarazzante ma sticapperi!!! praticamente stavamo sull’autostrada per tornare a Roma e le mie tette stavano esplodendo perchè non avevo calcolato bene i tempi dopo l’ultima tirata di tiralatte…ti giuro stavo morendo di dolore, pensavo di rimanerci su quell’autostrada…ci siamo dovuti fermare sulla prima “piazzuola” (quella di Verdone per capirci) e giù di tiralattate…..me ne sono andata lasciando sulla piazzola una pozzanghera di 3 litri di latte, uno spreco!!! p.s.(ti prego di non immaginarti la scena)…

    Reply this comment
  20. bismama 2.0
    bismama 2.0 23 Agosto, 2010, 16:28

    @mammavirgola: No, non vale. Non si lancia il sasso e si nasconde la mano….
    Se vado di immaginazione, spero che sia ciò che non penso …ahahaha O_o c’entra Lui???

    Reply this comment
  21. mammavirgola
    mammavirgola 23 Agosto, 2010, 16:19

    mmmmh io ho avuto un principio di mastite con febbre alta all’inizio dell’allattamento…sempre avuto una seconda/terza, praticamente mi era venuta una quinta alla Pamela Anderson…mia mamma ci andò giù di spugnature calde (ma era pure gennaio!)e piano piano passò. Quando inizia lo svezzamento mi tirai il latte per un pò e poi andò via da solo. Sò che il tiralatte non è come la suzione di un bambino e quindi automaticamente dovrebbe diminuire da solo…Non ho mai preso ormoni, ma forse se te li hanno consigliati e se andando avanti la storia peggiora…prendili!!!! Capisco perfettamente come ti senti…e se ti raccontassi cosa ho dovuto fare a causa di un due giorni alle terme con Lui senza pupo quando allattavo mi prenderesti per il culo per una settimana…troppo imbarazzante…ma ti CAPISCO MOLTO MOLTO bis….coraggio!!!!

    Reply this comment
  22. Marlene
    Marlene 23 Agosto, 2010, 16:14

    o mio Dio bis e prendi sta pilloletta, non muori mica cosi invece ti fai facendo venire una malattia e andiamo prendilo sto detocoso, che non mi ricordo, e non se ne parla piu!Auguri!

    Reply this comment
  23. bismama 2.0
    bismama 2.0 23 Agosto, 2010, 16:01

    @Cowdog: lo so che non morirò…però li odio gli ormoni. Ma vabe!

    Reply this comment
  24. cowdog
    cowdog 23 Agosto, 2010, 15:47

    se sei alle cozze (il dopo-frutta, caffe’ e ammazzacaffe’), vai di pillola.
    ci hai provato, non va e allora prendi ‘sta pillola.
    mica muori. e chi ti ammazza a te? 🙂

    Reply this comment

... oppure con Wordpress