Prima lezione di acquagym andata!

Ieri sono andata in piscina. Ok.
Ve lo devo dire. Fino all’ultimo non ci volevo andare, come i bimbi dell’asilo.
Avevo diecimila sensazioni; nell’ordine:

uno. senso di colpa per dover lasciare i bimbi a casa con IlMaritoIdeale e nessuna certezza di ritrovarli come li avevo lasciati.
due. stanchezza post lavoro.
tre. voglia di indipendenza.
quattro. voglia di sfogare stress e rabbia repressa.
cinque. voglia di ritrovare il mio corpo e di ritrovare ME. Si perché in definitiva prima di essere BisMamma ero una MonoMamma e prima ancora ero solo Mono… una single. Anche da sposata ero single in pectore! Nel senso che non mi ero ancora riprodotta, il mio dna non era sparso per la casa e soprattutto il mio corpo era originale, così come creato e non reduce da due battaglie cellulari.

Alla fine ha vinto il SI.
La voglia di cambiamentobarrasvago ha prevalso sul senso di scazzo. E ci sono andata!
Sono uscita dal lavoro, andata a casa con la cozza appiccicata. Le ho dato la tetta e appena IlMaritoIdeale è arrivato con First ho preso il borsone e via verso mirabolanti avventure.
Alla reception c’era la fila. Eccheppalle! Tutte a provare a scoraggiarmi in tutti i modi eh!
Alle 20.15 cominciava la lezione, erano le 20.10 e io ero ancora lì, vestita e scostumata.

Comunque. Faccio tutto.
Entro negli spogliatoi e mentre mi cambiavo avevo la sensazione di aver dimenticato qualcosa. Ma cosa?
Mi metto il costume, metto la cuffia e passo davanti allo specchio.
Stavo per entrare in acqua con gli occhiali.
Le lenti a contatto, ma porcatroia! Ho dimenticato le lenti, non vedrò un cazzo!
Vabuò, forza e coraggio!

Mi tolgo gli occhiali e in stile talpachevuolesembrarevip sbatto dappertutto ma arrivo alla piscina.
L’istruttrice, che conosco bene, mi indica dove devo mettermi (le altre erano già tutte in acqua).
Io non vedo una mazza e dopo che me lo indica la seconda volta le dico che sono senza occhiali e non vedo una mazza.
Ok. Figura di merda.
Il biglietto da visita è importantissimo. Ma tanto io non vedo se ridono o altro. Occhio non vede cuore non duole!
Cominciamo.
È bellissimo, le luci sono tutte spente, sono accese solo quelle in acqua.
Per un attimo mi son sentita in paradiso. L’acqua è il mio elemento naturale. Adoro l’acqua, il mare, la piscina, ho fatto nuoto per anni. Anche in pre-agonismo, ma non lo dite in giro eh!
Poi, con i nani, tutto è cambiato.
Però adesso è adesso. La musica, l’acqua che mi accarezza.
Nonostante tutto non riuscivo a rilassarmi completamente. Ero una deficiente preoccupata per Second: mi chiedevo in continuazione se stesse piangendo, se stesse dormendo, se IlMaritoIdeale non fosse in preda a una crisi di nervi.

Il riscaldamento è finito. Il mio rilassamento è finito. Comincia la lezione, quella tosta.

Sono felice.
Cin…sei..sette e otto…Cin..sei..sette e otto…Cin..sei..sette e otto….
Forza con quelle gambe….in su…..up up up up

Sorrido e canto.
Pian piano però il mio sorriso diventa una smorfia asimmetrica. Cazzo fa male!
I miei addominali si stanno ribellando, cioè, mica c’è bisogno di farne tante di serie, tutte assieme. Tra una e l’altra potremmo anche prenderci un caffè, un thè, che ne so, chiacchierare.

Oddio, gnafaccio!
Eccola arriva l’istruttrice, si avvicina a me…
Ma che cazzo m’è venuto in mente di dirle che ero in forma perché facevo10 km al giorno col tapis roulant!
Sorrido e fingo.

……Cin..sei..sette e otto…..Cin..sei..sette e otto…..Cin..sei..sette e otto……

Forza. Respira. Dai che ce la faccio… forza!! Uff uff uff uff… daje!!!
Non gliela do la soddisfazione di farmi vedere moscia e con la lingua di fuori.
Appena si allontana bestemmio in aramaico misto al finlandese.
Rieccola.

Sorrido……Cin..sei..sette e otto…..Cin..sei..sette e otto…..Cin..sei..sette e otto……

Respira. Devo respirare almeno per riuscire a imprecare.
“Houston, we have a problem here”‎!!!

Ora l’orologio lo guardo per vedere quando finisce sta tortura. E non pensando ai nani che sono l’ultimo dei miei problemi. Non so neanche se sopravviverò… se li rivedrò!

“Stop”

Ha detto stop. C’è speranza.
Prendo la scaletta, per prima, con nonchalance… dai che ce la faccio!!!

Lei, l’istruttrice, mi guarda con sorriso sornione, ha capito che sto per stramazzare al suolo, e con tono di sfida mi dice: “Non abbiamo finito, c’è lo stretching”

“ESticazzi?- lo penso soltanto senza dirlo- Ah si, scusa, pensavo fosse fuori dall’acqua”. Credici bella. Appena entriamo sotto le docce ti apro l’acqua fredda mentre hai gli occhi chiusi e i capelli insaponati. Credici pure a questo!!

“Stop…alla prossima ragazze.”

Ora è davvero finita: devo imbroccare la scaletta. Devo arrivare per prima alle docce.
Ci sono…sono fuori… e Houston I’m alive!

Sono nelle docce. Peccato non sia la sola ad aver avuto l’idea geniale di sbrigarmi.
Siamo 13 e ci sono 3 docce.
Dopo aver fatto i turni come per comprare il prosciutto, sono lavata e stirata.
Ora c’è la vestitura.

Ma voi avete mai notato che quando ci si veste negli spogliatoi, in una palestra o piscina, escludendo gli orari frequentati da adolescenti, sembra uno sport olimpico.
C’è la gara a chi fa prima per non far vedere la tetta floscia piuttosto che la panza flaccida e atonica (non atomica) tutte guardano per terra contando i secondi che le separano dalla maglietta coprisconcerie.
Ma…c’è sempre un ma.
C’è sempre l’adolescentella di turno che si spalmazza la crema sbattendoti le gambe (tornite e toniche) in faccia e se alzi lo sguardo ti guarda con uno sguardo intriso di pietà e stronzaggine tipica dell’età. Che, l’altro ieri, quando c’avevo sedici anni, pure io facevo così.
Ecco. Quell’adolescentella c’era anche ieri.
Che botta di culo, penserete eh?
S’è messa pure accanto a me. Son proprio fortunata.
Insomma, la stronzetta, ha cominciato a spalmarsi la crema e poi ad andare in giro per gli spogliatoi, esibendo il suo completo di Intimissimi manco fosse sul red carpet di sto caiser.

Bella, fatti vedere tra due figli!! Voglio vedere come sculetti con le tette al vento che gocciolano latte per tutto lo spogliatoio.

Comunque, dopo la vestizione mi sono asciugata i capelli, bestemmiando tre volte perché col phon da viaggio mi si sono impigliati dentro i capelli provocando tre nodi che sono stati irrimediabilmente tagliati.
Alle 21.40 ero a casa.
Domani seconda lezione. Entro l’estate somiglierò a Jill Cooper. Cioè, scusate, Jill Cooper somiglierà a me!
Ovvio!

P.S Oggi la nana compie 8 mesi. AUGURI


Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: My life

Commenta con Facebook...

commenti

Commenti

  1. Federica
    Federica 7 Ottobre, 2012, 20:34

    Ti ho scoperta tardi…. O forse no…. Domani ho la lezione prova di acquagym e me la sto facendo sotto…. Mii che vergogna!!!!

    Reply this comment
  2. bismama 2.0
    bismama 2.0 6 Marzo, 2010, 11:03

    Grazie fior

    Reply this comment
  3. fiOrdivanilla
    fiOrdivanilla 5 Marzo, 2010, 23:47

    c’aveva ragione ‘pausacaffeorg’ a consigliarti! e c’ho avuto ragione pure io a volerti aggiungere!
    torno ora a casa e mi leggo questo tuo post. Che dire, ho solo 25 anni e in palestra ci vado quasi ogni giorno… e non sai quanto mi sono scompisciata dalle risate per aver ritrovato scritto tutto ciò che vedo in pratica quotidianamente!!
    sei grande 😀

    Reply this comment
  4. bismama 2.0
    bismama 2.0 5 Marzo, 2010, 12:01

    Bhe Ondaluna anche a me sembrava difficoltoso (http://bismama.blogspot.com/2010/02/campagna-di-sensibilizzazione-contro-la.html?showComment=1267553455056#c6077957073769747886)….e comunque lo è. Ieri mi sono anche sentita male in piscina perch molto stanca …ma non demordo, vado di integratori e via. Una cosa fondamentale è la collaborazione e in questo IlMaritoIdeale è il massimo, mi aiuta molto, in tutto.
    Che dire, non piangere e non vergognarti di nulla…..lo sport si fa per migliorarsi anche, ma anche per evadere mentalmente dalla routine.
    Un abbraccio solidale da chi può capirti

    Reply this comment
  5. Ondaluna
    Ondaluna 4 Marzo, 2010, 20:54

    Ciao, innanzitutto sono qui per dirti che mi ha fatto particolarmente piacere trovarti tra i miei twitt di twitter.
    poi ho letto questo post e… quasi piangevo. Sì, lo ammetto, sono nella fase “mi sono completamente annullata e non esiste più niente oltre me e la pupa”. Solo che la pupa ha quasi sette mesi e… ne uscirò mai? This is tyhe question: se ne esce?
    Ho letto te, e ho acceso una fiaccola di speranza. Immaginare di potermi concedere l’acquagym mi ha fatto davvero quasi piangere. Ma alle tue sensazione in questo momento aggiungerei che la vergogna di mettermi in costume ORA l’avrebbe vinta su tutto. Ti faccio i miei complimenti. Sei solo di poco avanti a me ma sei molto più brava (la nana ha otto mesi e hai anche il First!).

    Reply this comment
  6. Ondaluna
    Ondaluna 4 Marzo, 2010, 20:52

    Questo commento è stato eliminato dall’autore.

    Reply this comment
  7. bismama 2.0
    bismama 2.0 4 Marzo, 2010, 16:21

    Ehsi mammatuttofare….tanto noi c’abbiamo il fascino della femme fatale, vuoi mettere con la lolita?

    Reply this comment
  8. MammaTuttoFare
    MammaTuttoFare 4 Marzo, 2010, 15:39

    brava, hai vinto la pigrizia!
    ti invidio tantissimo per essere riuscita a ricominciare, chissà quando ci riuscirò anch’io! Ma quando ricomincerò, io si stramazzerò al suolo, orgolio o no!
    L’adolescentella di turno? ma che sfili pure….. ;-))

    Reply this comment
  9. mammalellella
    mammalellella 4 Marzo, 2010, 15:06

    FANTASTICA!!!
    è nell’iniziare il difficile, vedrai ora è tutto in discesa 😉
    ps. auguri alla nana… oggi il mio compie 10 mesi

    Reply this comment
  10. bismama 2.0
    bismama 2.0 4 Marzo, 2010, 10:59

    Grazie per i complimenti, sono contenta di farvi ridere….l’unica cosa è…ma dove ho sognato che avrei visto visi divertenti???? grrrrr

    Reply this comment
  11. Francesca
    Francesca 4 Marzo, 2010, 10:36

    Io mi ricordo che ci andavo prima di sposarmi e mi rilassavo tantissimo, però le cose erano molto diverse…. oddio come si cambia!!!!
    baci baci

    Reply this comment
  12. Airin
    Airin 4 Marzo, 2010, 10:20

    Due risate di prima mattina…grazie!! Complimenti per la forza di volontà, sei stata proprio brava! Pollice in su anche per il MaritoIdeale!
    E auguri alla nana!

    Reply this comment
  13. PiccolaStella
    PiccolaStella 4 Marzo, 2010, 08:53

    Grazie per questo buon umore di prima mattina :)))
    Auguri alla nana!!!

    Reply this comment
  14. michi
    michi 4 Marzo, 2010, 00:48

    uddio uddio che ridereeeee!!! ben 5 anni fa stessa scena con la variante che non avevo ancora sfornato 1 figlio (passando in 5 secondi da una prima di tette ad una 5) e, nonostante ciò ero flaccida ugualeeeee!!! :((
    peccato che ci perdo le ore, tra svesti-schiattainacqua-asciugacapelli-rivesti… poi ho i capelli come abatantuono e a casa li devo rilavare e riasciugare col diffusore pena l’orrore eterno!!! quindi posso solo dirti che sei un mitooooooooo!!! troppo simpatica mi fai scompisciare!!!

    Reply this comment
  15. Ele,
    Ele, 4 Marzo, 2010, 00:09

    Senti cara, ma io ti ringrazio di cuore. Mi hai fatto scompisciare dalle risate fino alle lacrime, non riuscivo a finire di leggere il post, perchè ridevo comne una matta mentre descrivevi il tutto in manier perfetta.
    SEI UN MITOOOO

    Reply this comment
  16. lady
    lady 3 Marzo, 2010, 23:40

    Aha aha…rido ancora adesso immaginado o meglio ricordando la scena della vestizione…uguale dappertutto.!!! Se dovessi lasciare la bimba e dico 1 bimba al marito…non ci voglio nemmeno pensare! Povera Ginevra

    Reply this comment
  17. cris
    cris 3 Marzo, 2010, 22:03

    tantia auguri alla nana e daje con l’acquagym! se ti può consolare io la faccio alle 9e30 di mattina!!!

    Reply this comment
  18. bismama 2.0
    bismama 2.0 3 Marzo, 2010, 18:52

    @Joo: Si, de IlMaritoIdeale non posso proprio lamentarmi.

    @Inveceseitu: più che borbottare imprecavo! 🙂

    @Pollon: sono contenta tu ti sia divertita, nonostante le apparenze anche io mi sono divertita ieri!

    Reply this comment
  19. Pollon72
    Pollon72 3 Marzo, 2010, 18:29

    Bravissima! Sei stata davvero bravissima! E il tuo racconto mi ha proprio fatto divertire.

    Reply this comment
  20. ...e invece sei tu...
    ...e invece sei tu... 3 Marzo, 2010, 17:57

    Evvivaaaa, sei stata bravissima!
    Mentre leggevo il post t’immaginavo mentre borbottavi fra te e te “ma chi me l’ha fatto fare”!
    Ora vedrai che la strada sarà tutta in discesa…e ricordati le lenti a contatto! 😉
    Un abbraccio

    Reply this comment
  21. JooJu nel Regno di Pirimpilla
    JooJu nel Regno di Pirimpilla 3 Marzo, 2010, 16:59

    Hurrà perchè ce l’hai fatta ad andare! Hurrà per il marito che ti ha fatto trovare tutto apposto. Se dovessi lasciarre Piri a mio marito per una sera, me la ritroverei appollaiata sul ficus beniamino a mangiare bananitas convinta di essere na scimmietta, e mio marito KO addormentato in divano!

    Reply this comment

... oppure con Wordpress