Siamo entrati trentenni…

Sembra che quell’evento che fu galeotto, negli anni (quanti? 15? O.M.G.) si sia trasformato in una di quelle robe cool e che mai più senza. Un must che se non ci vai non hai argomenti di aggregazione oratoria per i successivi sette giorni. Una specie di festival del fancazzismo, dello shopping, del relax, del rumore, che dura tre giorni.
La cerimonia ufficiale di proclamazione dell’estate.
Sembra che in preda a una specie di crisi di mezza età, un mood amarcord e una sfrenata voglia di sentirci ggiovani pischelli sprovveduti, quest’anno ci fossimo anche noi.
In mezzo a un’orda di ragazzi belli, le magliette colorate, le minigonne e i top che coprivano lo stretto necessario al mantenimento del pudore, gli abbracci e le carezze degli adolescenti, i baci appassionati tipici dei teenager innamorati follemente e pieni di quell’amore che dura appena fino al successivo. E pure noi, ci siamo adeguati lasciandoci trasportare dall’atmosfera: mano nella mano, spalla contro spalla, abbiamo respirato il vento a cento km all’ora, siamo stati ipnotizzati dalle luci psichedeliche e dalla musica assordante che comanda il ritmo del tuo cuore, abbiamo urlato per comunicare e sussurrato per scambiarci emozioni. Abbiamo sorriso, ululato, mangiato zucchero filato e guardato vampiri con le teste mozzate e paletti conficcati nel cuore.
Nel mentre e senza curarcene granché, alzavamo notevolmente l’età media dei partecipanti.

Siamo usciti dalla folla con un enorme mal di testa, tanta stanchezza distribuita a profusione nelle ossa, ma anche un gran sorriso beota e sornione. Sudati, belli, rinvigoriti!
Siamo entrati increduli perché consci della nostra età che comincia con un tre, ma usciti pieni di quella strafottenza e felicità incondizionata che caratterizza chi non ha ancora vent’anni e anche chi crede di averli superati solo ieri.
Convinti che il nostro posto fosse quello da sempre, alla domanda “Ma tu, prescindendo dalla situazione nani, torneresti a questo? Torneresti indietro?” uno di noi due ha risposto con fermezza e grande nonchalance “Si!”.


Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: My life

Commenta con Facebook...

commenti

Commenti

  1. Nadiain
    Nadiain 8 Luglio, 2011, 18:11

    Anche io come El_Gae … dico “meglio adesso” … mi diverto di più ora, ma taaaanto ! ma non sono mai stata una adolescente \ ventenne tanto normale 😀

    Reply this comment
  2. Ondaluna
    Ondaluna 2 Luglio, 2011, 07:16

    🙂
    Non lo so.
    Ci sono singole cose che mi mancano, ma a poter scegliere un colpo di bacchetta magica credo di assicurerei un paio di piaceri per il futuro…

    Reply this comment
  3. Penny
    Penny 1 Luglio, 2011, 17:37

    Tornare indietro o non tornare indietro? Anzi no, quello era essere o non essere?
    Io non ho figli e forse non tornerei indietro comunque perchè l’esperienza che ho maturato fin qui penso mi serva a vivere meglio di quanto non facessi in età adolescenziale. Almeno lo spero!

    Reply this comment
  4. Annek
    Annek 1 Luglio, 2011, 15:58

    che importano gli anni? è sempre bello condividere un’esperienza con chi ami, e ancor di più se si ritrova la complicità. ben fatto!

    Reply this comment
  5. Anonymous
    Anonymous 1 Luglio, 2011, 14:05

    Leggendo questo post si respirano un sacco di sensazioni belle e che fanno salire l’invidia (quella buona). Brava Bis che riesci a divertirti con lui come “prima”. 😛

    Reply this comment
  6. little dreamer
    little dreamer 1 Luglio, 2011, 13:12

    Se potessi tornare indietro riposizionerei la macchina del tempo al giorno del mio matrimonio… quello è stato il momento esatto in cui mi sono sentita la più trasgressiva delle mie coetanee e finalmente realizzata… l’ansia e la spensieratezza le ho partorite col nano, ma non ci rinuncerei per nulla al mondo!

    Reply this comment
  7. pollywantsacracker
    pollywantsacracker 1 Luglio, 2011, 12:22

    anch’io mi diverto più ora. intanto perché a differenza di qualche anno fa, ho una casa dove mi sento a casa e qualcuno che mi aspetta. insomma, comincio a mettere le radici e sono più equilibrata. e poi le prime rughe (che mi stanno parecchio sulle palle), mi ricordano che il tempo per le cazzate sta passando e io non ho fatte molte. e quindi quando esco sono spensierata. Stasera, per dire, esco! 🙂

    Reply this comment
  8. mafalda1980
    mafalda1980 1 Luglio, 2011, 12:17

    Purtroppo a causa di inutili pare sul mio aspetto non mi sono goduta l’adolescenza.
    Ho recuperato durante l’università.
    Da quando sto col MioAmore ogni giorno è una festa, e da quando c’è la Purulla si scherza anche di più 🙂

    Reply this comment
  9. Murasaki
    Murasaki 1 Luglio, 2011, 11:57

    anch’io tornerei indietro per la spensieratezza… ma poi come farei senza le due teppe?

    Reply this comment
  10. bismama 2.0
    bismama 2.0 1 Luglio, 2011, 11:57

    @Veru: non sono io ad aver risposto “Si” 😀 io non tornerei indietro. Prescindendo dai figli, appunto, che sono stata una scelta consapevole, ora mi sento più matura e più “piena” di tante sensazioni!

    @El_Gae: si penso anche io di divertirmi più ora.

    @vany: nemmeno io ho avuto un’adolescenza fatta di “momenti proibiti” avevo le mie libertà ma erano abbastanza nel range della normalità. Non posso dire di non essermi divertita da teenager, ma non avevo né sentivo nemmeno tante esigenze.

    @StelleGemelle: in effetti la risposta di lui era legata a questo. Dopo ha aggiunto “Tornerei indietro tenendo te” però molte meno responsabilità, problemi & co. Questo era il motivo. Razionalizzando, credo che realmente nemmeno lui farebbe il tuffo nel passato!

    Reply this comment
  11. StelleGemelle
    StelleGemelle 1 Luglio, 2011, 11:48

    tornerei indietro solo per quella spensieratezza che adesso non riesco più ad avere….causa responsabilità-famiglia-casa-lavoro….

    Reply this comment
  12. Mammachetesta
    Mammachetesta 1 Luglio, 2011, 11:34

    Cavolo se tornerei indietro!!!!

    Reply this comment
  13. vany
    vany 1 Luglio, 2011, 11:30

    io ho 21 anni e .. ti diverti più tu di me..!!!! io non ho mai avuto una gioventù facile a casa di un padre padrone che mi ha rubato l’adolescenza!
    ora mi ritrovo 21 enne con poche esperienze di vita e mamma!
    non tornerei indietro perchè sono mamma ma solo per riprendermi la mia gioventù.
    è bello che siete in grado di divertirvi ancora e poco importa se avete trentanni

    Reply this comment
  14. El_Gae
    El_Gae 1 Luglio, 2011, 11:23

    Io invece serate così non le facevo nemmeno da teenager. Forse non lo sono mai stato 🙁
    Forse mi diverto molto di più ora

    Reply this comment
  15. veru
    veru 1 Luglio, 2011, 11:17

    Io non tornerei indietro ma le serate così mi capitano e riesco a divertirmi ancora, in maniera diversa e consapevole. Non ho nani in mezzo ma la consapevolezza di aver fatto delle scelte e di poter scegliere ogni giorno cosa fare,dove andare e con chi stare. Senza dover per forza soddisfare dei requisiti 😀
    Besos

    Reply this comment

... oppure con Wordpress