Tutorial: come stira una (bis)mamma

L’altro giorno, vedendo la pubblicità della Lidl, ho visto una macchina da cucire ipermegaaccessoriata quasi regalata (quasi). In un attacco acuto di shopping l’ho comprata.
Inutile, quando sono rinsavita era tardi per riportarla indietro.
Dirvi che so usarla sarebbe una grande cazzata. Però sono al livello, infila il filo.
È già un punto di partenza no?
Comunque, da quando ho comprato la macchina da cucire ho scoperto che in rete ci sono diecimila video tutorial di cucito.
Ma guardando bene se ne trovano anche su come si stira, cucina, si phtoshoppa e penso, che guardando bene bene, si dovrebbe trovare anche qualcuno su come (e perché) si usano le gocce di Guttalax che per me rimangono ancor un  mistero irrisolto visto che hanno inventato la supposta di glicerina. Ora vado OT, non stiamo parlando di occlusioni intestinali ma di tutorial.
Ho deciso di dare il mio contributo tutorialeggioso e di scrivere un tutorial anche io.
Che volete che sia, uno più uno meno…

TUTORIAL SU COME STIRANO LE (BIS)MAMME:

Cosa ti serve:
1. un asse da stiro antisismico ed ignifugo (capirete il perché)
2. un ferro da stiro bello potente
3. un bel mucchio di roba da stirare
4. un bambino (preferibilmente che anconra non sappia camminare ma che muore dalla voglia di imparare a farlo) da tenere in braccio tutto il tempo.

Ok. Vi siete procurati tutto?
Se il bambino non ce l’avete potete farvelo prestare dal vicino (che sarà sicuramente entusiasta di questo vostro progetto) oppure affittarlo in una qualche agenzia specializzata.

Perfetto.
Accendete il ferro da stiro.
Posizionatevi di fronte all’asse da stiro con il nano sul braccio sinistro e il ferro da stiro nella mano destra, o il contrario se siete mancini.
Ok.
Ora stendete il panno sull’asse e appoggiatevi su il ferro, dopo aver tolto con l’altra mano le pieghe.
Ma come “avete solo due mani”, ovvio che la terza ve la danno in dotazione con i nani in sala parto… non lo sapevate?
Più nani avete più mani omaggio. Se siete quadrimamme somiglierete ad un incrocio tra ET ed un polpo. Of course.
Nel frattempo, però, il bimbo che avete in braccio mica se ne sta fermo… seeee fantascienza.
Si agita perché vuole scendere a terra e regalarvi lunghi quarti d’ora di stretching ai muscoli della schiena e delle anche.
Così comincerà ad agitare i piedi rischiando di ribaltare l’asse da stiro (ecco perché serve antisismico) poi a tuffarsi a pesce dalle vostre braccia verso il miraggio di vaschetta per il bagnetto che vede per terra.
Il tutto accade mentre il ferro è ancora appoggiato sulle mutande preferite de IlMaritoIdeale che è convinto che quelle fossero le mutande che lo rendono più sexy, senza sapere che lui è sempre il più sexy del mondo per Bismama.
Ecco, dopo questo tentativo di riappacificarmi col mio consorte tramite lecchinaggio pubblico, questo è ciò che è accaduto giorni fa: ho bruciato le mutande preferite de IlMaritoIdeale.

Ora agli Awards di Mamma dell’anno, non mi ci fanno neanche assistere come pubblico.
Ecchevvelodicoaffà?


Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: My life

Commenta con Facebook...

commenti

Commenti

  1. bismama 2.0
    bismama 2.0 6 Marzo, 2010, 19:18

    Si anche il mio stende ogni tanto e ritira il bucato…ma di stirare no…non se ne parla

    Reply this comment
  2. Ondaluna
    Ondaluna 6 Marzo, 2010, 19:06

    Stavolta io vi batto: io faccio stirare il Mio MaritoIdeale! 😀 Non stira proprio tutto (le mutande non le stiriamo manco per niente) e certe volte finge di aver stirato le tovaglie da tavola e le ripone nel cassetto così come sono, in compenso però ha imparato a stendere i panni talmente bene da sembrare quasi stirati! Concordo con Miks, stira meno e vivi più felice!

    Reply this comment
  3. bismama 2.0
    bismama 2.0 6 Marzo, 2010, 15:31

    Ora comincio a cercare un pò in giro una bella classe B con programma lana, sport, jeans e anche nostiro e armadio…..insomma modello base ahahah

    Reply this comment
  4. Miks
    Miks 6 Marzo, 2010, 11:18

    @bis: anche io non posso attaccare nient’altro se ho l’asciugatrice accesa…infatti appena traslochiamo, mi faccio aumentare la i kw a disposizione 😉

    Inizialmente, pensando di risparmiare, sovracaricavo l’asciugatrice, col risultato che ci metteva più di due ore ad asciugare tutto il bucato che veniva fuori molto stroppiciato.
    ho imparato a mettere meno roba così ha lo spazio per “gonfiarsi” bene e distendere le gibre, se poi ho l’accortezza di togliere la roba appena ha finito di asciugare, magari senza che si secchi troppo ma leggermente umidina…non umida, ma con un pò di vapore ancora sopra…il tanto che scuotendo il capo va via…dicevo, se ho questa accortezza, moltissima roba (senza scherzi, il 90% buono!) non va la stiro…ovviamente non è come se fosse stirata, ma è indossabile senza sembrare straccioni 😉

    il bucato non lo piego come se dovessi riporlo, ma lo piego “largo” posandolo sopra l’asciugatrice: nelle magliete piego le maniche dietro la schiena e poi le piego a metà, i pantaloni, dopo aver sovrapposto le gambe, li piego a metà…e lascio “riposare” il bucato, così il peso e il calore dei capi sovrapposti, stirano il bucato….poi con calma piego le cose e le ripongo.
    una nota particolare alle calze….si restringono da morire…io infatti lecompro sempre più grandi di due numeri…tanto so che si restringeranno 😛

    da stirare ho solo le camicie (che mio marito usa poco) e alcune maglie o pantaloni in cotone che si stropicciano più degli altri, specie quando son nuovi

    Reply this comment
  5. bismama 2.0
    bismama 2.0 6 Marzo, 2010, 10:17

    @ Miks: io purtroppo ho un contratto di energia elettrica strano, se prendo una classe B nelle ore in cui è accesa non posso usare nient’altro. La lavatrice mi va benissimo quella che ho anche se ha la centrifuga a 700 max, però finchè non muore va bene. Per l’asciugatrice mi sa che devo aspettare…..ma si stira davvero niente??? Oddio io ho sempre mucchi e mucchi da stirare, la cesta non è MAI vuota, credo di non averne mai visto il fondo…

    Reply this comment
  6. Ele,
    Ele, 5 Marzo, 2010, 23:48

    Cara Bismamma, da te non me lo sarei mai aspettato. Stirare le mutande!!!! Ma sei fuori? Io non stiro nulla, ma proprio nulla.Prma quando ero mono stiravo persino i panni per la polvere, ma da quando sono bis col cavolo che stiro.

    Reply this comment
  7. Miks
    Miks 5 Marzo, 2010, 22:42

    Io ho speso la metà per l’asciugatrice, e visto che c’ero ho preso pure una lavatrice da 7 kg…ovviamente tutto a rate 😉

    Ho una Solarex classe B…la classe A costava 300€ in più e le avrei ammortizzate dopo anni di utilizzo, ho preferito spendere meno subito 😛

    prendine una con la raccolta della condensa, senza bisogno di scarico, così la puoi sistemare dove vuoi, e non prendere una lavasciuga, stropiccia troppo i capi costringendoti a stirare più di prima :-/

    dai dai… spendi meno e prendila subito…vedrai che meraviglia!!

    Reply this comment
  8. yummymummy
    yummymummy 5 Marzo, 2010, 21:44

    amicaaaaaaaaaaaaa, ma dico io: non si è mai sentita una bismamma che stira le mutande???!!
    senti maaaaaa in cima alla tua wishlist c’è l’asciugatrice…in cima alla mia la macchina da cucire….se proprio non la utilizzi…la prenderei io…possiamo accordarci su prezzo e spedzione…tu saresti più vicina ai mille eurini e io avrei esaudito il mio desiderio!!!
    lo so, sò sfacciata…;-)

    Reply this comment
  9. Pollon72
    Pollon72 5 Marzo, 2010, 21:33

    Concordo con tutte! Le mutande non si stirano, ci si abitua ad andare in giro con la roba leggermente stropicciata e io ho comprato un’asciugatrice che costa un po’ meno di metà di quella che vuoi tu e non stiro più niente!!! Prendine una che costi un pochino meno ma subito, non te ne pentirai. Asciugamani morbidissimi e vaporosi, peli di gatto attaccatti alle copertine di pile che vengono strappati via durante l’asciugatura, ti serve la maglietta preferita appena lavata e fuori piove…ci vorrebbero ore ed ore per asciugarla: 30 minuti ed è pronta! Ti ho convinta, eh eh 🙂

    Reply this comment
  10. Marlene
    Marlene 5 Marzo, 2010, 20:16

    io Non stiro, nienteeee, piego per bene e ripongo nell’alrmadio, all’occorenza solo le camicie ma solo se è necessario, altrimenti un po spiegate vanno comunque di moda.

    Reply this comment
  11. bismama 2.0
    bismama 2.0 5 Marzo, 2010, 19:56

    @ Miks compio gli anni ad aprile…ma io voglio una AeG che costa mille eurini…mi sa che devo aspettà… :-((

    Reply this comment
  12. Miks
    Miks 5 Marzo, 2010, 19:53

    @Bis, non so quando sia il tuo compleanno…ma ti consiglio di prenderla il prima possibile…io non vivrei più senza!!!

    @sibia: hahaha…mi piace la teoria che meno stiri meno si stropicciano, è un modo carino per dire che alla fine ci si abitua ad andare in giro stropicciati 😛

    Reply this comment
  13. MammaGiovane
    MammaGiovane 5 Marzo, 2010, 19:37

    PS: le mutande col buco vanno di moda…;)

    Reply this comment
  14. MammaGiovane
    MammaGiovane 5 Marzo, 2010, 19:36

    Una mamma non stira le mutande, ma che sei pazza!! 😉
    Io prima piego tutto, poi tiro fuori la tavola da stiro solo quando Puzzettona dorme altrimenti altro che 4 mani…sai quanto ci mette a ribaltarsi addosso asse e ferro da stiro?

    Reply this comment
  15. bismama 2.0
    bismama 2.0 5 Marzo, 2010, 19:28

    Io stiro di tutto…ma appena avrò l’asciugatrice le cose cambieranno…..chissà spero nel mio compleanno!

    Reply this comment
  16. Sibia
    Sibia 5 Marzo, 2010, 19:13

    noi praticamente stiriamo solo le camicie.. che mettiamo pochissimo 🙂
    Il maritozzo abituato ad avere fin le mutande stirate dalla mamma ha partecipato con gioia alla decisione, e poi non so, secondo me le cose a forza di non stirale si stroppicciano meno 😉

    Reply this comment
  17. bismama 2.0
    bismama 2.0 5 Marzo, 2010, 19:00

    Si l’asciugatrice è in cima alla mia wishlist

    Reply this comment
  18. Miks
    Miks 5 Marzo, 2010, 18:55

    Cara bismama,
    di do’ un consiglio da trismamma…
    Prima di tutto le mutande non si stirano!
    Poi, prendi il tuo bell’asse da stiro e il ferro potente e mettilo in un angolino, fai un pò di spazio in una qualunque stanza di casa e piazzaci una bella asciugatrice, e dimenticati di stirare 😉
    Io stiro lo l’1% di quello che stiravo prima 🙂

    P.S.: una volta ho provato a stirare col bimbo in braccio….non ho bruciato le mutande, ma la mano del bimbo…ovviamente non l’ho mai più fatto! 🙁

    Reply this comment

... oppure con Wordpress