Volare con i bambini: come portare a bordo un seggiolino auto

Avete in programma di volare con i bambini per raggiungere la meta delle vostre vacanze? Sapete che è possibile portare a bordo un seggiolino auto per bambini?
Ciò può aiutarvi ad avere un’esperienza di viaggio più piacevole sia per i bambini che per i genitori. Non c’è certamente bisogno di preoccuparsi se si pianifica in anticipo.

Sapevate anche che i genitori che viaggiano con i propri figli di solito sono autorizzati ad entrare per primi nell’aereo? Comunicando le vostre esigenze alla compagnia aerea prima del volo, avrete un sacco di tempo per stare comodamente seduti a bordo. La chiave per evitare lo stress quando si viaggia con bambini piccoli è ricordare il motto Scout: “Sii preparato”.

Volare con i bambini: seggiolino auto in aereo

Cinque domande frequenti vi aiuteranno a prepararvi a volare con i bambini

1. Sono autorizzato a portare a bordo dell’aereo un seggiolino auto?
L’approvazione dipende dalla compagnia aerea. Familiarizzate sempre con i termini e condizioni della compagnia aerea con cui prevedete di viaggiare prima di effettuare qualsiasi prenotazione.
Se il vostro seggiolino auto è omologato e contrassegnato con il sigillo TÜV-Rheinland “Per uso su aeromobili”, non sarà un problema portarlo a bordo. Tutti i modelli di seggiolini auto approvati sono registrati ed elencati su www.tuv.com. Molte compagnie aeree permettono anche di portare a bordo modelli di seggiolini auto che non sono elencati nel sito web sopra menzionato.
Certo, sarà un po’ complicato portarlo con voi sull’aereo, ma molti concordano sul fatto che ne valga la pena per il comfort del bambino. Nella maggior parte dei casi il bambino si sentirà molto più a suo agio e sicuro viaggiando nell’ambiente familiare del proprio seggiolino. Anche la sicurezza fisica del bambino sarà notevolmente aumentata.
Inoltre, portare il vostro seggiolino auto con voi può essere molto più economico che noleggiarne uno. Non è insolito per le compagnie di noleggio auto addebitare circa 50 euro al giorno per un seggiolino auto in aggiunta al noleggio del veicolo.

2. Il sigillo TÜV è valido anche all’estero? 
TÜV Rheinland afferma sul suo sito web: “Un certificato TÜV rappresenta una comprovata sicurezza ed è ampiamente accettato in tutta Europa.” Pertanto, le possibilità che il seggiolino sia accettato se decidete di volare con i bambini sono molto buone per i Paesi dell’UE.
L’uso del seggiolino auto su un aereo dipenderà sempre dalla compagnia aerea specifica, motivo per cui è meglio controllare prima. Ad esempio, negli Stati Uniti, solo i seggiolini auto per neonati sono consentiti per i voli interni.

3. Per volare con i bambini e portare con me il seggiolino auto dovrò prenotare un posto aereo extra? Devo registrare il mio seggiolino auto al momento della prenotazione del volo?
“Se non è già un’opzione da selezionare durante il processo di prenotazione online, è meglio contattare direttamente la compagnia aerea via e-mail o telefono”, raccomanda Angelika Heinbuch, PR Manager presso l’aeroporto di Francoforte.
I genitori che desiderano utilizzare un seggiolino per auto sull’aereo dovranno sempre prenotare un biglietto aggiuntivo, anche se il bambino ha meno di 2 anni e potrebbe quindi viaggiare di solito gratuitamente in braccio ai genitori.
Fate attenzione quando selezionate il sedile della compagnia aerea: “I seggiolini auto possono essere usati su qualsiasi posto vicino al finestrino – tranne le file delle uscite di emergenza e la fila prima e dopo. Se viaggiate con due bambini, potete prenotare la finestra e il sedile intermedio per installare i seggiolini”, afferma Kathrin Skorpil, responsabile dei servizi speciali di Condor.
La maggior parte delle compagnie aeree ha una politica comune qui: il biglietto supplementare deve essere prenotato anche se il bambino ha meno di due anni e di solito può viaggiare gratuitamente.

4. Il seggiolino dell’auto conta come un bagaglio? Dovrò pagare per questo?
No, se il seggiolino auto è installato su un sedile che è stato prenotato appositamente per il bambino.
Inoltre, se il seggiolino auto viene registrato come bagaglio, spesso non è necessario pagare nulla: “La maggior parte delle compagnie aeree sono corrette su questo punto”, afferma Angelika Heinbuch, PR Manager presso l’aeroporto di Francoforte.
Ad esempio, Lufthansa e Condor consentono ai genitori di portare gratuitamente un seggiolino nella stiva, oltre alla franchigia bagaglio. Tuttavia, se i genitori desiderano portare un passeggino o un lettino extra, ad esempio, devono sempre contattare prima la compagnia aerea.

5. Come dovrebbe essere imballato un seggiolino per assicurarsi che arrivi senza danni?
Di solito non è richiesto un imballaggio extra. Tuttavia, alcuni modelli di seggiolino per auto possono essere voluminosi, quindi se risulta impossibile inserirli in uno scomparto sopraelevato (controllare le specifiche di dimensionamento del bagaglio a mano della compagnia aerea), potrebbe essere necessario effettuare il check-in del seggiolino auto separatamente, come bagaglio da stiva.
“Ideale per il trasporto di seggiolino per auto sono borse da viaggio imbottite che possono poi essere riempite con pluriball e contrassegnate con adesivi “Fragili”,” suggerisce Bernhard Kastner, Senior Product Manager  Child Safety presso l’azienda CYBEX.
In caso di dubbio, se dovete volare con i bambini, contattate sempre direttamente la compagnia aerea con cui si viaggia per capire ciò che possono fare per assistervi.
Spesso nei siti è riportato un paragrafo a parte proprio sull’uso del seggiolino auto in aereo, qui l’esempio di Ryanair e qui quello di EasyJet.

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Viaggi

Commenta con Facebook...

commenti

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*