La notte è davvero fatta per dormire…

…o per pettinare le gazzelle?

Che poi il nocciolo è questo. Capito questo, il resto è in discesa, forse.
Le mie nottate sono belle sveglie. Cioè, quella bella sveglia sono io, gli altri se la ronfano di gusto.
Le giornate si concludono con me che addormento SECOND al seno, e quando va di lusso ci riesco, altrimenti devo alzarmi e passeggiare per tutta la stanza muovendomi in preda a convulsioni e prurito da finto fuoco di Sant’Antonio e cantando tutto il cd di Lara Fabian.
IlMaritoIdeale invece si dedica a FIRST che è un bimbo che dire mammone non è poco, di più! Lui si addormenta con la favoletta, in camera sua. Sa che durante la notte dormirà da solo. Sa che se si sveglia di notte e mi chiama io accorro, ma se si sveglia lui pensa bene di piombare nella nostra camera, e infilarsi nel lettone. Così, a sorpresa.
Fin qui sembra tutto “normale”. A parole.
A fatti però sto per avere un esaurimento nervoso da mancanza di sonno. Bevo solo caffè ma decaffeinato, che sarebbe quanto meno meglio correggere con la grappa, o che ne so, qualcosa che mi svegli.
Ma veniamo a noi.
Domandarmi se dare a SECOND il ciuccio per semplificare l’addormentamento e in seguito il corretto svoglimento del sonno REM, è inutile, perchè lei mi risponde sputandomelo addosso con nonchalance, come quando appiccichi la gomma sotto al banco di scuola.
Mi guarda seria, e TAC, mi manda affanculo con lo sguardo più dolce che c’è!
Ma la bismama non si scoraggia.
Pensa che quel piccolo e dolce esserino non può essere più furba di una ventottenne bis-mamma; magari fra qualche giorno lo accetterà.
Sbaglia!SECOND credo mi abbia scambiato per un gommotto della Chicco, o meglio, ha scambiato le mie femminee protuberanze per un ciuccio. E sinceramente comincio ad avere delle serie crisi di identità pure io.
Perché, bella mia, finchè mi “usi” per mangiare è ok!
L’astuta donzella, se la notte non mi trova accanto a sé nel suo lettino, e ciò ha un suo perché, urla come se le stessero facendo la ceretta, poi cerca di succhiarsi il cuscino. Poi urla. Poi passa alle sbarre del lettino. Poi urla! Così mi alzo.
La mattina percepisco, negli sguardi dei vicini, un nonsoché di iroso.
Comincio seriamente a pensare che dietro al loro sorriso di circostanza si nasconda un bello e sonoro: “Ma li mortacci”.
Ho pensato che non sia cosa buona e giusta farla urlare tutta la notte, oltre che per il rapporto col vicinato, sia per il buon mantenimento dell’equilibrio psicofisico familiare, nonchè delle mie borse sotto gli occhi che necessitano un immediato intervento.
Dunque al momento siamo così: SECONDvs BISMAMA 1-0!
Il mio sonno ora è leggero come quello di una faina astuta (ma perchè le faine hanno il sonno leggero??? Mah).
Al primo nguè, io mi catapulto dal letto; il più delle volte, sbatto al comodino col mignolo del piede, non urlo, ma dentro di me sto bestemmiando con la stessa leggiadria che contraddistingue un docile ma forzuto scaricatore di porto; prendo SECOND con le lacrime agli occhi, non per la commozione ma per il dolore, e la metto nel letto.
Mentre lei continua ad urlare cerco velocemente di sbottonare il pigiama. Cazzo! Ma quanti bottoni ha? Nel sonno sembrano 300!
Ecco, mi stendo accanto a lei e sembra una calamita. Si avvicina, con gli occhi chiusi. ZAC….preso!
Non vuole mica mangiare. No! lei vuole il CON-TAT-TO!
Allora devo dormire sempre dallo stesso lato, con un braccio alzato sopra la testa ma sotto il cuscino.
Man mano mi ritrovo con un arto che prende le sfumature dal fuxia, al violetto al blu notte, finché non mi sveglio che è praticamente anchilosato e che anche se lo sbatto contro il muro non si ripiglia. Poi il leggero formicolio che ti viene da morire dal dolore e dal ridolino contemporaneamente, ed ecco, sono viva!
Per non parlare del dover dormire a petto scoperto.
Oramai, anche se nella stanza ci sono 20°, io sono gelida e IlMaritoIdeale si accerta più volte che ci sia attività cardiaca nel mio torace. Che poi, a pensarci bene, non lo so se lo faccia perchè preoccupato o solo per toccarmi le tette: dilemma!
Se provo a girarmi riscatta la sirena… nguè… nguè… nguè… e se la lascio piangere troppo manco Lara Fabian ci salva dalla denuncia da parte dei vicini, per disturbo alla quiete pubblica. Quindi ritorno sull’attenti e aspetto il prossimo arcobaleno dell’arto superiore.

Ok, questo con SECOND!

Passiamo a FIRST.
Lui è abituato ad addormentarsi grattandomi (a modo suo sono carezze) la schiena.
Ora si addormenta col papy che gli legge una delle storie disney, quindi, dopo il bacio della buonanotte, ci rivediamo al mattino.
TRAGEDIA!
Dorme proprio male. Cioè si agita. Gli ho messo dei peluches grandezzamamma ma niente da fà!
A volte mi dice: “Mamma ma tu hai la pancia morbida e io mi addormento così!”
Ogni volta che me lo dice è un attentato alla mia autostima. Appena finisco di allattare mi appiccico a manetta il tesmed, anche a lavoro.
Dicevo, che la maggiorparte delle notti sento dei passi lungo il corridoio, e già mi agito. Si stende vicino a me e comincia a infilarmi pugni nei reni e calci nella schiena. Delicatamente, ma provate voi a dormire con un massaggiatore Shiatzu dietro le spalle! Io gli tolgo le mani. Ma niente.
Insomma la cozza da un lato che mi disidrata, il lottatore di sumo dall’altro.
Come cazzo faccio a dormire???

PROLEvsBISMAMA: 2-0
Mi viene da piangere! A volte anche da urlare… e fanculo ai vicini!!!!!


Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: My life

Commenta con Facebook...

commenti

Commenti

  1. bismama
    bismama 23 Gennaio, 2010, 21:20

    Annaccì…sai come ci i consola? Che comunque poi crescono….e poi questi momenti ci mancheranno, lo so che succederà!

    Nadia non se cattiva ma perfida…. 🙂

    Reply this comment
  2. Anonymous
    Anonymous 23 Gennaio, 2010, 16:56

    io invece adesso dormo, finalmente!

    sono cattiva vero?

    baci

    nadia

    Reply this comment
  3. Ann@ccì
    Ann@ccì 22 Gennaio, 2010, 17:31

    oddio… ma perchè prima di metter su famiglia leggo sti post?? sarà forse che sono un tantino masochista???
    fatto sta che sono con te… ce la farai!!!!
    altrimenti metti su un bel cd con lezioni del corso di matematica o di fisica… vedi che vi addormentate in 4!!!!
    in bocca al lupo!

    Reply this comment
  4. bismama
    bismama 22 Gennaio, 2010, 11:07

    @yummymummy: si…era solo uno sfogo ma vado col cosleeping fionchè non mi ricoverano in manicomio 😀

    Reply this comment
  5. yummymummy
    yummymummy 22 Gennaio, 2010, 10:27

    ciao amica, mi sono talmente immedesimata a leggere il tuo post che ho deciso di dedicare 2 giorni ai “metodi addormentabambini” oggi c’è estivill, domani il cosleeping…io ho optato per il secondo e lo attuo ancora!!!
    ce la puoi fare amica: resisti!!!

    Reply this comment
  6. MEMOLE
    MEMOLE 20 Gennaio, 2010, 19:39

    pesanteeeeeeeeeeeee !!! allora io devo reputarmi fortunata ? Riccardo per adesso di giorno non dorme niente , ma verso le sette di sera crolla e si sveglia il mattino dopo verso le sei….( non proprio sempre ma quasi..)! tieni duro bismama ! un abbraccio forte forte.

    Reply this comment
  7. mammanonlosa
    mammanonlosa 20 Gennaio, 2010, 14:02

    Questo post oggi giunge come un balsamo. Ti capisco, e sapere che sono in buona compagnia mi fa sentire meno “aliena”.Inizio a pensare che quelle che conosco personalmente mi dicano un po di bugie perchè a loro queste cose non capitano, manei blog ne leggo tante e casa mia è cosi….
    Grazie

    Reply this comment
  8. bismama
    bismama 20 Gennaio, 2010, 13:49

    @JooJu: si…emigrerò!! Ma mi porto dietro il piccì!

    @mammalellella: io sono molto per il take it easy, non mi piace usare degli schemi per crescere i bimbi…anche se è un metodo soft non ce la farei perchè non sono routinaria.

    Reply this comment
  9. mammalellella
    mammalellella 20 Gennaio, 2010, 11:57

    beh, la mia routine la conosci già…
    Cmq consiglierei il libro Fai la nanna senza lacrime.
    Baci
    mammalellella

    Reply this comment
  10. bismama
    bismama 20 Gennaio, 2010, 11:47

    @ Pollon: no, ci sono ancora tante battaglie da vincere 😉

    @ Miks: Noooooooooooooooo vade retro, io non sono ancora pronta a smettere di allattare. Era uno sfogo, si, ma da qua a smettere ce ne vuole. Sono un pò come chi fuma e dice di essere stanco ma non smette mai…contorta! 😉

    @Francesca: vedrai che alla fine sarà tutto naturale. E’ dura…lo so, però passa e anche veloce (purtroppo).

    @ Gatto Nero: AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA un urlo liberatorio! ;-)….il mio problema è proprio che FIRST ha mantenuto le abitudini che aveva…sigh

    Reply this comment
  11. JooJu nel Regno di Pirimpilla
    JooJu nel Regno di Pirimpilla 20 Gennaio, 2010, 11:37

    mi fai impanicare bis… a leggere il post mi sono venuti 3 attacchi di panico… emigra in un atollo maldiviano per una settimana. La Giuly adesso si mette a urlare in piena notte, a pieni polmoni, MAMMAAAAAAA con la delicatezza di Tina Turner… è talmente infottata per aver imparato a dirlo che lo ripete all’infinito… Coraggio emigra al più presto ihihihih

    Reply this comment
  12. Gatto Nero
    Gatto Nero 20 Gennaio, 2010, 10:35

    Aiuto, se oltre alla prole ti metti a urlare pure tu… addio vicinato! 🙂
    Io spero tanto che il mio, di First, mantenga le sue buone abitudini riguardo la nanna con l’arrivo della sorellina!!

    Reply this comment
  13. Francesca
    Francesca 20 Gennaio, 2010, 10:31

    carissima, quanto mi immedesimo con te! se penso a quello che avverrà tra tre mesi ovvero l’arrivo della mia seconda bimba, e inizio a pensare a quello che mi aspetta, la terrei nella pancia finchè non diventa maggiorenne!!!
    baci baci

    Reply this comment
  14. Miks
    Miks 20 Gennaio, 2010, 00:15

    Ti capisco…e so cosa provi, so che cerchi di ironizzare per non impazzire…
    io l’ho passato tre volte
    tre!!
    sei quasi pronta a chiudere il rubinetto alle tue tette…quando si arriva a questo punto è arrivato quasi il momento…

    Con l’ultima ho smesso il 24 dicembre.
    erano 16 mesi che dormivo esattamente come hai descritto tu… con tanto di braccio blu e petto gelato.
    quella notte, sarà stato per l’eccessiva stanchezza della serata, dopo la seconda volta che la pulcina s’è svegliata piagnucolando, non mi sono alza…e ho cominciato a piangere…ero troppo stanca, non chiedevo molto, solo di dormire…
    Ho chiesto l’aiuto di mio marito, che prendesse lui la bimba, perchè se la prendevo io per cullarla, lei avrebbe saputo che poteva ottenere altro, quindi l’ha presa il papà e la portata in cucina, le ha dato acqua e l’ha cullata finchè si è riaddormentata…
    Son bastati pochissimi giorni e non ha più cercato la tetta
    Fino ad allora avevo desistito perchè pensavo andasse peggio, perchè pensavo alle notti insonni a cullarla…invece…come fosse la cosa più facile a questo mondo
    Spero che vada benissimo anche a te…e son certa, appena sarai pronta tu a voler smettere di allattare, lo sara pure la tua bimba!

    un abbraccio

    Reply this comment
  15. Pollon72
    Pollon72 19 Gennaio, 2010, 23:08

    Ciao bismama, in effetti First e Second sono un vero attentato alla tua salute, sia fisica che psichica, eh eh. Però mi hai fatto tanto divertire. Leggevo il tuo post e ridevo. Resisti! Hai perso una battaglia, dai …forse due. Ma non demordere, la guerra non è persa! Claudia

    Reply this comment

... oppure con Wordpress