Pelle idratata e make up in ordine con Freshy Beat Pot

Freshy Beat Pot è uno di quei prodotti dei quali, dopo averne scoperto l’esistenza, crea dipendenza. Il perché ve lo racconto in questo post recensione.

FRESHY BEAT POT

Prima di provare questo prodotto, ovviamente, come ogni persona normale che applica per la prima volta qualcosa sulla propria pelle, ho cominciato a leggere le informazioni messe a disposizione da Zago su questo prodotto.

Un idratante e un primer a portata di mano

Il Freshy Beat Pot viene definito come il primo idratante + primer insieme e che ha il pregio di adattarsi al tuo stile di vita.

Ha volutamente la forma di una batteria perché è proprio una riserva di nutrimento quotidiano per la pelle, sempre a portata di mano grazie al packaging intelligente (oltre che originale e piacevole alla vista).

Si usa come uno stick che passato sulla pelle asciutta e pulita, la idrata e la rende più levigata e quindi più ricettiva per la base trucco che andrete a stendere successivamente.

FRESHY BEAT POT

Freshy Beat Pot: com’è l’INCI?

L’Acido Ialuronico, idrata, ripara, rassoda e tonifica la pelle e contemporaneamente combatte sia radicali liberi che i segni lasciati dallo stress sul nostro viso; il The Matcha con il suo potente potere antiossidante, rivitalizza e leviga la pelle donandole un aspetto più uniforme; l’Acqua Distillata alla Menta dona quella sensazione di freschezza immediata rinfrescando la pelle.

Freshy Beat Pot: un primer o un idratante? Le mie impressioni!

Ho usato il Freshy Beat Pot come primer sapendo che avrebbe avuto comunque un’azione idratante e quindi non avrei avuto bisogno di usare ulteriori prodotti.
Quando acquisto una crema idratante tengo in considerazione più fattori che, per le mie esigenze, sono essenziali: la praticità, la texture (che per me deve essere) leggerissima, la velocità di assorbimento e, infine, l’effetto matt e non unto finale.

Ho cominciato a usarlo come fosse una crema idratante ma, sebbene la velocità di assorbimento sia sorprendente, lascia uno strato leggermente appiccicoso, come è giusto che faccia un primer.

Essendo molto esigente a causa della mia pelle mista, ho fatto diverse prove per raggiungere il giusto equilibrio. In alcune zone del viso ne applico meno mentre in altre zone ne metto in abbondanza favorendo l’assorbimento con le mani.

Il profumo che lascia sulla pelle è delizioso ma quello che mi ha sorpreso veramente è il fatto che il make-up rimane perfetto e non si scompone fino a sera, neanche nelle zone in cui di solito la pelle tende a diventare lucida.

MI è piaciuto molto, quindi, perché ha tutto ciò che cerco in un prodotto del genere. In più il packaging è bellissimo ed è comodissimo da portare in borsetta.

Sebbene possa sembrare caro all’apparenza, (il pack contiene 30 ml di prodotto per 31,90€) vi assicuro che dura tantissimo perché ne basta veramente poco e la qualità fa sì che ogni gramma valga ogni centesimo pagato.

Insomma, per me, Freshy Beat Pot è assolutamente promosso e andrà presto a finire nel ripiano dei #maipiùsenza!



Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter. Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter. Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Commenta con Facebook...

commenti

... oppure con Wordpress