Come aprire un franchising di abbigliamento per bambini in conto vendita

In tema di abbigliamento ad influenzare gli acquisti degli abiti per i più piccoli devono essere la praticità ed il comfort. Ai bimbi deve essere garantita la massima comodità, e il corretto movimento, ed anche se bello ed elegante l’abito non può diventare una sorta di armatura in cui il piccolo si sente imprigionato.

Quello dei bimbi è un settore in netta crescita laddove si parla di acquisti, soprattutto considerando abiti e accessori. Ipotizzando anche un investimento minimo quale scelta migliore se non quella di avviare un’attività in franchising di abbigliamento per bambini?

Il settore del franchising in buona salute nell’ambito dell’abbigliamento bimbi

Dati alla mano il settore del franchising si rivela perfettamente dinamico e gode di ottima salute, soprattutto in un ambito redditizio come quello dell’abbigliamento per i più piccoli. Si tratta infatti di una clientela vivace e attiva, che necessita d’un costante ricambio, visto che i bimbi crescono e hanno bisogno di abiti e accessori nuovi.

L’adesione ad una formula di affiliazione in franchising abbigliamento bambini non necessita di un investimento elevato, e con una piccola somma è possibile avviare un’attività, potendo contare su articoli all’avanguardia e di tendenza, fattore determinante per avere successo in un settore come quello dedicato ai più piccoli.

La domanda in questo settore è costante e continua e potendo contare su una formula come il conto vendita le difficoltà si rivelano marginali. 

Poter fruire del conto vendita riduce i problemi a partire dalle giacenze di magazzino. Un eccessivo ingombro può influire negativamente sull’attività, ma aderendo ad una rete franchising il problema non si pone grazie alla soluzione del conto vendita, concessa ormai praticamente da tutti i principali franchisor.

Il conto vendita è un’autentica benedizione, soprattutto per chi teme di restare sommerso dalle eccedenze e rimanenze di magazzino.

Aprire un franchising di abbigliamento per bambini in conto vendita: passo dopo passo

Aprire un franchising in conto vendita nel settore dell’abbigliamento per bambini non è complesso. E’ sufficiente scegliere con oculatezza e privilegiare il marchio che meglio di altri risponde alle necessità professionali. 

Inutile dire che si può contare su un’idea imprenditoriale che si è già affermata, e godere di un’assistenza coordinata e continuativa da parte della realtà ‘madre’. 

Può non essere facile trovare il brand con immediatezza, ma valutando con attenzione le soluzioni proposte dal mercato si può contare sull’affiliazione vincente.  La fretta è una cattiva consigliera e la scelta del partner deve essere fatta con estrema calma, senza correre troppo. 

I passaggi successivi sono prettamente burocratici a partire dalla sottoscrizione del contratto con il franchisor, al quale abbinare in contemporanea l’apertura della Partita Iva e delle posizioni Inps e Inail, per rispondere adeguatamente agli obblighi contributivi e assicurativi.

In fase di apertura del negozio è necessario inviare regolare dichiarazione d’avvio attività al Comune di residenza.

Sviluppando un’attività in franchising si può iniziare a guadagnare praticamente da subito, mettendosi in gioco grazie ad un’idea imprenditoriale vincente.

Le catene italiane del franchising crescono anche all’estero, e in pochi anni sono andate oltre le 10mila presenze, segno d’un successo tangibile del made in Italy.



Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter. Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter. Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Moda Bimbi

Commenta con Facebook...

commenti

... oppure con Wordpress