Come scegliere la giusta lampada per l’illuminazione degli ambienti

Riuscire a creare il giusto equilibrio con le luci è un’impresa di non poco conto. Trovare i punti in cui rendere più forte l’illuminazione e dove invece farle avere un tono soffuso e meno da protagonista, cambia del tutto l’aspetto che assume ogni stanza.

Riuscire a capire quali aspetti valorizzare dell’ambiente, come sfruttare gli angoli, riuscendo a creare un’armonia perfetta fra zone d’ombra e di luce, può stravolgere il modo in cui una casa si presenta.
Le quattro mura in cui si vive sono un angolo di paradiso e di relax per potersi riprendere dal tran-tran della vita esterna.

Per quanto si possa desiderare di disporre dei punti luce come meglio si vuole, ci sono però anche le limitazioni tecniche da tener presenti.

Attacchi a cui poter agganciare lampadari a soffitto o la presenza di incassi per l’alloggio dei faretti o ancora quella di prese della corrente elettrica in cui poter inserire la spina delle lampade da terra.

A parte il gusto personale, il cui tocco non deve mai mancare in casa, ci sono alcuni suggerimenti che possono fare la differenza in ambienti strategici dell’appartamento.

scegliere-la-giusta-lampada-per-illuminazione-ambienti

I trucchetti per ogni stanza della casa

Si inizia con la stanza dell’ingresso. Se si ha un locale dedicato per levarsi i cappotti e adagiare le borse, il consiglio è quello di preferire delle luci a pareti che creano un ambiente intimo, con una luce soffusa che si propaga in modo omogeneo ed essenziale.

Nella cucina e nella sala da pranzo, la necessità è quella di illuminare dei punti precisi dell’ambiente. Il ripiano di lavoro della cucina, oppure il tavolo della sala da pranzo, richiedono un punto luce che si focalizzi laddove c’è bisogno di vedere più chiaramente.

Proprio per questo motivo, la soluzione suggerita che meglio risponde a questo scopo è quella di applicare una lampada da soffitto. Il lampadario è da preferire per le zone in cui si consuma il pasto, mentre dei faretti incassati nei mobili creano una condizione di luce ideale per il piano cottura.

I lampadari a sospensione riescono infatti a dare all’ambiente un tocco raffinato e familiare. Per la zona giorno, come il soggiorno, la scelta migliore è quella di disporre di lampade da terra da posizionare in prossimità dei punti strategici.

Quali? Il divano oppure le poltrone, soprattutto se si ha l’abitudine di utilizzare queste sedute per potersi dare alla lettura di un buon libro oppure per usare il computer portatile.
Per poter valorizzare l’angolo della scrivania e permettere di lavorarvi in tranquillità, la soluzione è quella di piazzare una lampada da tavolo.

Infine, per la camera da letto la luce deve essere soffusa per creare intimità, mentre nelle zone trucco e/o bagno, meglio un’illuminazione definita e chiara, caso mai utilizzando dei faretti o delle lampade a incasso.

scegliere-la-giusta-lampada-per-illuminazione-ambienti

 

Dove trovare l’illuminazione per la propria casa?

Bisogna rivolgersi a centri ben forniti che possano riuscire a soddisfare le diverse esigenze a cui si deve far fronte quando si arreda una casa. Casa delle Lampadine, per esempio, è un ottimo punto di inizio, dispone di un ampio catalogo online e offre un’esperienza nel settore pluriennale. Per farsi un’idea si può consultare il loro sito all’indirizzo https://www.casadellelampadine.it/brand/.

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Casa

Commenta con Facebook...

commenti

... oppure con Wordpress