Dalla digestione all’artrite: ecco perché mangiare ananas fa bene

L’ananas è tra i frutti estivi per eccellenza. Giallo come il sole e dolce al punto giusto, lo si trova spessissimo negli aperitivi, nelle macedonie o servito da solo con dello zucchero. Proveniente dalla pianta di ananasso e appartenente alla famiglia delle Brominacee, questo frutto è sempre stato associato ai benefici che apporta durante la fase digestiva. Seppur vero, questo è però solo uno dei tanti pregi che caratterizzano il frutto esotico: le sue proprietà sono numerosissime, e proprio per questo può diventare un grande alleato della nostra salute.

Le origini dell’ananas

La storia dell’ananas inizia nel 1493 quando Cristoforo Colombo sbarca a Guadalupe, isola Caraibica dove incontra per la prima volta questo frutto scambiandolo per una grossa pigna. Proprio da questo equivoco, però, nacque il nome con cui l’ananas è attualmente conosciuto nei paesi iberofoni, piña, e anglofoni, pineapple. Già da quegli anni cominciarono le prime esportazioni oltreoceano del frutto, che non venne però dapprima apprezzato dal grande pubblico: il lungo viaggio faceva infatti in modo che giungesse a corte già marcio e pressoché immangiabile, ed ecco perché erano gli esploratori a godere maggiormente della sua dolcezza, potendolo consumare sul posto.

In Europa giunge grazie a un uomo d’affari olandese: Pieter de la Court, che, grazie a un tecnica di coltivazione francese, produce per la prima volta l’ananas in Inghilterra all’interno di una serra. Naturalmente, data la difficoltà della coltivazione, l’ananas rimane un bene di lusso, disponibile solo per i pochi eletti che potevano permetterselo tanto da diventare un simbolo di appartenenza a una casse sociale molto alta. La storia però è cambiata, e da frutto esotico ed elitario ora è diventato alla portata di tutti grazie ai grandi distributori che lo rendono facile da reperire: l’ananas dei Fratelli Orsero, ad esempio, si può trovare per tutto l’anno nei supermercati. E per fortuna, si può aggiungere, dato che si tratta di un frutto ricco di proprietà che possono aiutare il nostro corpo su diversi fronti.

Le proprietà dell’ananas

Come è stato accennato, l’ananas può avere moltissimi effetti benefici sul nostro organismo: vediamo quindi quali sono i principali.

Aiuta la digestione

In prima posizione c’è la proprietà che ha reso celebre il frutto, che è infatti ricco di fibre. Mangiare la giusta quantità di ananas permette una digestione migliore e aiuta, più in generale, a salvaguardare il nostro apparato digerente. Anche per questo motivo questo frutto può diventare un’ottima merenda sana da fare a casa o a scuola.


Fa bene a capelli e unghie

Grazie all’elevata concentrazione di vitamine, l’ananas aiuta non solo a prevenire la caduta dei capelli, ma attua un’azione antinfiammatoria sul cuoio capelluto. La vitamina C è infatti un antiossidante che combatte l’azione dei radicali liberi. Oltre a ciò, rinforza anche le unghie! Sono molto comuni infatti le ricette di unguenti a basa di ananas con cui fare gli impacchi per le cuticole.


Ottimo contro l’artrite

Abbiamo già parlato delle proprietà antinfiammatorie di questo frutto, che diventano particolarmente interessanti quando si parla di muscoli e articolazioni. L’ananas aiuta infatti a diminuire i sintomi dell’artrite, che colpisce milioni di persone.


Diuretico: aiuta a dimagrire e a combattere la cellulite

L’ananas è ricco di acqua e, come molti altri frutti, ha un effetto diuretico sul nostro corpo. Questo frutto aiuta quindi ad espellere i liquidi in eccesso combattendo la ritenzione idrica, spesso causa della fastidiosa cellulite che compare sulle gambe e sui glutei.


Aiuta contro il raffreddore

La bromelina è un enzima di cui questo frutto si rivela particolarmente ricco, ed è molto utile alla riduzione del muco e del catarro. Proprio per questa ragione, l’ananas rimane un alimento da consumare anche nei mesi autunnali e invernali e non solamente d’estate.

Non solo digestione quindi: le diverse proprietà viste oggi fanno dell’ananas un frutto estremamente utile per tutto l’organismo.



Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter. Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter. Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Food

Commenta con Facebook...

commenti

... oppure con Wordpress