I 5 aspetti da pianificare per il ricevimento della Prima Comunione

Il giorno della Prima Comunione dei nostri figli è un’occasione unica per festeggiare con amici e parenti una fase di crescita personale e spirituale molto importante. È un momento di festa, che va celebrato come si deve e che rimarrà nella memoria dei ragazzi per molto tempo. Come renderlo perfetto? Ovviamente non lasciando nulla al caso e non trascurando i dettagli. Ecco cosa fare.

Stilare la lista degli invitati

Il primo aspetto fondante da studiare è proprio la lista degli invitati: conviene invitare gli amici, la famiglia o entrambi? Trattandosi di un evento molto importante, sicuramente è meglio non escludere i familiari dalla lista! I nonni, i fratelli e gli altri parenti dovranno essere lì con voi, ma tutto sommato anche gli amici più cari, perché in fondo anche loro fanno parte della famiglia. Ciò che conta, oltre al legame di sangue, è circondarsi di persone che facciano parte della vita dei ragazzi.

Scegliere la location

Iniziamo con la scelta del luogo dove festeggiare l’evento, che dovrebbe sempre essere scelta e prenotata con largo anticipo, per evitare problemi last minute. Naturalmente bisogna prima capire che tipo di location prenotare, scegliendo fra una sala o un ristorante, tenendo come terza opzione (ma non meno importante) la casa. Tutto dipende sempre dal budget e dalle proprie intenzioni: in casa bisogna organizzarsi da soli, magari organizzando un rinfresco a buffet, mentre nelle altre location ci si può affidare alle sapienti mani dei proprietari.

Definire il menu, gli allestimenti e la torta

Dato che generalmente le Prime Comunioni si tengono in primavera, è preferibile scegliere un menu leggero e fresco, meglio se in forma di buffet e con le mini porzioni: è bene che contenga anche le pietanze preferite dal bambino, per renderlo felice. Se per questioni di budget al ristorante avete preferito un rinfresco a casa, allora potrebbe essere utile iniziare a pensare da subito a cosa preparare e iniziare ad organizzarsi su cosa comprare.

Se il numero di invitati è ampio, per organizzarsi meglio ed evitare troppo stress può essere saggio pensare di fare una grande spesa online, oramai ogni supermercato ha il suo e-commerce e c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Ad esempio basti pensare alla Coop il cui supermercato online è ben fornito. Anche per gli allestimenti vi consigliamo di tenere in considerazione anche i gusti del festeggiato, ad esempio sui colori e sul tema scelto. Infine, la torta: per questa cosa è meglio affidarsi a un pasticcere professionista che sappia spaziare da dolci con colori come il bianco, il rosa, l’azzurro e il viola a scelte più fantasiose.

Scegliere le bomboniere

Per quanto riguarda le bomboniere, è possibile rifarsi ai simboli tradizionali della Comunione o puntare su qualcosa di più creativo, la scelta dipende essenzialmente dal gusto di ciascuno di noi.

Se si in cerca di idee una buona soluzione è prendere spunto dal web e vedere quali bomboniere per la comunione vanno per la maggiore: lì si troverà di tutto, a partire dagli oggettini più tradizionali, fino ad arrivare alle soluzioni più creative e fantasiose. In generale è anche possibile puntare su soluzioni più utili e pronte all’uso, come i dolciumi caramellati o le candele profumate, insieme ai barattolini in vetro e persino ai portachiavi.

Fare attenzione al budget

Nessun evento di questa portata dovrebbe mai essere organizzato senza partire prima dalla definizione del budget.

È un fattore davvero importante, perché influenzerà le capacità di spesa per ognuno degli aspetti visti finora. Inoltre, una volta definito un budget, bisognerà anche essere coerenti e rispettarlo fino in fondo, per evitare di andare oltre le proprie possibilità economiche.



Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter. Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter. Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Lifestyle

Commenta con Facebook...

commenti

Commenti

  1. che
    che 8 Luglio, 2019, 10:20

    Che i bambini crescano sani e felici.

    Reply this comment

... oppure con Wordpress