Pane e marmellata: la merenda più classica di sempre

PANE E MARMELLATA FATTI IN CASA

Pane e marmellata? Semplicemente la merenda più classica del mondo, amata da grandi e piccini, e da sempre tanto attesa la mattina o a metà pomeriggio. È una soluzione perfetta per dare ai bimbi le giuste energie per iniziare la giornata, ma anche per convincerli a mangiare anche quando ne hanno meno voglia (come ad esempio in estate). Quando si parla di gusto e dolcezza, infatti, sono davvero poche le ricette che riescono a competere con questa. 

Bisogna però fare sempre attenzione, perché non tutte le marmellate sono uguali, e perché anche il pane va scelto con cura. In sintesi, chi desidera una merenda che possa dirsi davvero sana, buona e salutare, potrebbe pensare di cucinare tutto in casa magari facendosi anche aiutare dai propri bambini: un’ottima occasione per divertirsi insieme e farli sentire grandi.

Come preparare un buon pane fatto in casa: qualche dritta

Ci sono moltissimi modi per preparare del buon pane fatto in casa, dai più tradizionali fino ad arrivare a quelli più moderni. Chi preferisce il sano e sempreverde fai da te, può farlo quindi seguendo alcuni consigli molto preziosi. Per prima cosa, il suggerimento è di optare per una ricetta classicissima come quella del pane fatto con farina di semola, che marchi come La Molisana propongono già pronta per l’uso semplificandoci quindi almeno un po’ la vita. 

Quando poi si procede con l’impasto, è importante che questo resti morbido, ma al tempo stesso compatto, per evitare che possa poi sbriciolarsi. Se si nota una morbidezza eccessiva, è possibile riprenderlo aggiungendo altra farina. Se invece è troppo asciutto, invece, meglio aggiungere un po’ di acqua. La lievitazione, che può essere indotta sia grazie all’uso del lievito madre (da realizzare in casa) che di quello di birra, dovrebbe durare almeno tre ore, mentre per la cottura si consiglia di infornare la pagnotta insieme ad una teglia con acqua a parte. L’evaporazione riuscirà infatti a rendere la crosta più croccante.

Come preparare la marmellata in casa

Anche in questo caso uno dei passaggi più importanti è sicuramente quello di scegliere gli ingredienti con attenzione: è bene infatti prediligere quando possibile la frutta di stagione, dato che non solo è più salutare ma anche meno inquinante. In secondo luogo, attenzione anche allo zucchero, che va sempre dosato in base allo stato di maturazione dei frutti, fino ad arrivare ad un rapporto di 1 a 1 per quelli più acidi. Negli altri casi, invece, può bastare un rapporto di 750 grammi di zucchero per ogni chilo di frutta. Attenzione poi alla fase di cottura, dato che in questo caso sono molto importanti le tempistiche, per evitare che la marmellata possa bruciarsi. Quali sono gli altri suggerimenti utili per preparare dell’ottima marmellata fatta in casa? Una volta pronta, va sempre protetta dall’azione dei batteri, motivo per cui sarebbe il caso di procedere alla chiusura ermetica del barattolo. Infine, i barattoli vanno conservati in una zona asciutta e possibilmente buia, magari ricordandosi di dotarli di etichetta con la data di preparazione in modo da fare la giusta attenzione alla scadenza.

Pane e marmellata è sicuramente una delle merende più apprezzate e semplici, ma con i consigli di oggi prepararla può essere anche divertente.



Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter. Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter. Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Food

Commenta con Facebook...

commenti

... oppure con Wordpress