Bambini e viaggi: tutto quello che desiderano da un albergo

Il tema bambini e viaggi è spesso molto dibattuto ma vi siete mai chiesti chi sono i clienti più esigenti di un albergo? La risposta forse potrebbe stupire, ma di fatto a chiedere, e molto, da un hotel sono i bambini e gli adolescenti.

Bambini e viaggi

A dimostrarlo è un sondaggio condotto da Booking.com su un campione di 22.500 piccoli turisti di età compresa tra i 5 e i 15 anni, ai quali si è chiesto di descrivere cosa non dovrebbe mai mancare in un hotel per rendere il soggiorno speciale e accogliente.

Bambini e viaggi: negli hotel al primo posto il divertimento

I bambini durante una vacanza in albergo vogliono prima di tutto divertirsi.
Per i viaggiatori dai 5 agli 11 anni sono molto apprezzate le strutture vicino ai parchi acquatici o dotate di piscine e scivoli d’acqua (73%). Gradita anche la vicinanza alla spiaggia (58%) e la possibilità di svolgere attività che normalmente non si possono fare a casa (54%).

Quello che gli albergatori non prendono mai in considerazione è che i più piccoli amano trasgredire le regole di casa; nella lista delle loro richieste non mancano infatti quantità illimitate di gelato e letti adatti a saltarci sopra. In vacanza tutto è permesso.

Infine tra le richieste non manca una maggiore preparazione comica dei dipendenti: un bambino su 10 vorrebbe che il personale fosse in grado di raccontare barzellette. A me non era mai venuto in mente ma il personale che scherza e gioca con i bambini ci vorrebbe!

Bambini e viaggi

Hotel più social per gli adolescenti

Ma non parliamo solo di bambini e viaggi, viaggiano anche gli adolescenti e, ovviamente, è tutto un altro mondo.
Dagli 11 ai 15 anni le richieste cambiano. La generazione internet vuole che il servizio di wi-fi per alberghi sia più che efficiente. Potenza e velocità sono dei requisiti fondamentali che devono essere sempre garantiti, altrimenti sarà impossibile aggiornare gli status di Facebook, chattare su WhatsApp o pubblicare foto su Instagram.
Esistono eccellenze come Technology4You in grado di rendere la connessione wi-fi di un hotel rapida, stabile e performante, migliorando così l’IT Hospitality della struttura.

Per il 44% degli adolescenti, inoltre, è fondamentale il panorama offerto dall’albergo: una vista mozzafiato consente di fare belle foto e poterle condividere online per guadagnare qualche like in più. Apprezzata anche la piscina, un classico intramontabile delle vacanze in hotel anche per i più grandi.

Orari e destinazioni

Parlando di bambini e viaggi, vacanza significa anche dormire di più non solo per i più grandi; per questo per i bambini e i ragazzi intervistati gli orari della colazione dovrebbero essere prolungati per poter rimandare di qualche ora la sveglia. Alla sera invece la struttura dovrebbe fornire delle attività da svolgere, un ottimo pretesto per non andare a letto presto.

I giovanissimi viaggiatori sono dunque molto esigenti e lo sono anche riguardo alle destinazioni da raggiungere. Tra le più amate dai piccoli avventurieri ci sono Grecia, Stati Uniti e Brasile, mentre i teeenagers sono rimasti molto soddisfatti da paesi come Canada, Messico e Giappone.

Il Brasile si è aggiudicato il primato per i letti più elastici, la Croazia e la Grecia quello per le spiagge più belle, mentre la Malesia e Taiwan hanno ottenuto il pieno consenso per la grandezza delle stanze.

Cosa ne pensate delle risposte dei piccoli viaggiatori?

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Viaggi

Commenta con Facebook...

commenti

... oppure con Wordpress

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*