Friggitrice ad aria: bambini contenti e salute ok

Quanto sono contenti i bambini quando a tavola mettete una grande porzione di patatine fritte? I miei fanno i salti di gioia.
Io però, per diversi motivi, innanzitutto la salubrità dei cibi e in secondo luogo la puzza di fritto in casa, tendo a non preparare cibi fritti così spesso.

I fritti, si sa, hanno un aspetto dall’inconfondibile croccantezza esterna e mantengono la morbidezza all’interno.
Dovete sapere che l’aspetto esterno ottenuto tramite la frittura standard degli alimenti è quasi come una barriera perché impedisce una successiva penetrazione del calore ma comporta notevoli rischi per la salute dell’organismo in riferimento alle elevate temperature e al possibile rilascio dell’acrilamide, una sostanza tossica considerata cancerogena.
Vogliamo poi non considerare l’apporto calorico nettamente superiore tra lo stesso cibo cotto con la frittura tradizionale o a vapore per esempio?


Il risultato è che io non friggo mai e i miei figli mi rimproverano di ricorrere troppo spesso alla cottura a vapore o al forno.
Il compromesso? Ho provato una friggitrice ad aria, sì esatto, proprio una friggitrice senza olio che, appunto, frigge ma lo fa senza aggiunta di grassi.

I benefici della friggitrice ad aria

Tra le friggitrici ad aria di Philips ho scelto la Philips Airfryer XXL perché a cucinare in maniera salutare, cattura e rimuove i grassi in eccesso con la tecnologia Twin TurboStar.
In generale la friggitrice ad aria mi ha convinta perché dopo essermi informata a lungo, sui piatti della bilancia, quello dei benefici pesava molto di più.

Le friggitrici ad aria sfruttano la potenza del calore racchiuso all’interno della camera di cottura unita per cuocere i diversi alimenti e dando lo stesso risultato ottenuto tramite la frittura ma andando a ridurre significativamente i grassi insaturi derivanti dall’utilizzo eccessivo di olio o burro.

Quasi tutti i medici sconsigliano l’assunzione abituale di cibi fritti perché la frittura viene associata a un maggior rischio di sviluppo a riguardo delle patologie cardiache. Usando la frittura ad aria, invece, questo problema si elimina.

Da oggi, quindi, la frittura ad aria si va ad aggiungere a quelle che chiamo tipologie salutari di cottura dei cibi insieme a quella al vapore e al forno.

Si ringrazia Philips per la collaborazione



Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter. Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter. Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Food

Commenta con Facebook...

commenti

Commenti

    ... oppure con Wordpress