Arredamento vintage: idee e ispirazioni per la casa dal sapore retrò

Il vintage da qualche anno è tornato di moda in moltissimi settori; le rivisitazioni degli stili del passato sono sempre più frequenti, soprattutto se parliamo di arredamento vintage.
Sicuramente parliamo di uno stile un po’ particolare, ricco e molto variegato tanto da non avere delle caratteristiche specifiche se non una: l’età. Si compone infatti di oggetti che hanno più di vent’anni: oggetti che appartengono al ventesimo secolo fino agli anni Ottanta e Novanta.

Arredamento vintage idee e ispirazioni

Arredamento vintage: suggerimenti e consigli per arredare con gusto

L’arredamento vintage è attualmente di gran moda soprattutto per ambenti particolari come per esempio loft o piccoli appartamenti soprattutto perché arredare la casa con questo stile è facile e divertente: si possono recuperare oggetti d’arredo retrò, magari appartenuti ai nostri nonni, ma anche girare per mercatini per trovare quello che più si adegua al nostro gusto personale.

I mobili vintage, spesso pezzi di modernariato dalle linee ancora attuali, sono complementi d’arredo semplici ed essenziali, curati nei dettagli, nelle forme, pratici e funzionali. Le forme arrotondate e originali, le superfici lisce e i colori pastello contribuiscono a dar loro un aspetto sobrio, controllato ma anche allegro e pieno di vitalità.

Se sceglierete lo stile vintage per una stanza della casa, la prima cosa da tenere a mente è di non mescolare mobili e complementi appartenenti ad epoche troppo diverse.
Facciamo alcuni esempi: gli arredi in stile anni ’30, non si abbinano bene con gli oggetti degli anni ’70; è più consigliato accostare elementi di epoche vicine, come gli anni ’50 e ’60 ad esempio. Scegliete l’epoca che vi piace di più come stile e andate alla ricerca di mobili vintage di quel determinato periodo.

arredamento vintage

Arredamento vintage: le varie epoche

Non esiste una ricetta perfetta quando si parla di arredamento vintage, bisogna fare attenzione a non cadere nel pacchiano; è sicuramente una questione di gusto, ma ci sono alcuni indizi che possono metterci sulla buona strada.

colori: scegliete una palette di colori con nuance a tema per pareti, tessuti e mobili.

Per arredare casa in stile vintage seguendo gli anni Trenta lo stile di riferimento è l’art deco, con specchi dalle cornici importanti, frigoriferi bombati e ampie tavole da pranzo.

Gli anni Cinquanta, invece, sono caratterizzati dalle pin up, dalla ripresa economica e dalla creatività.
Se deciderete di arredare casa in stile vintage con riferimento agli anni Cinquanta, mischiate colori vivaci nei toni dell’azzurro e tonalità pastello come il verde e il rosa.

Gli anni Settanta sono caratterizzati dalla carta da parati, dalla presenza importante di divani e poltrone in pelle e dall’angolo bar. Potrete mettere la carta da parati anche solo sulla parete principale della stanza, scegliendo fantasie geometriche dai colori caldi nei toni del marrone, giallo e arancio! Potete trovare tantissime idee e ispirazioni sulla carta da parati anni 70, qui.

arredamento vintage

Le stanze da arredare con mobili vintage

Vediamo qualche idea stanza per stanza.

La cucina vintage

Una cucina caratterizzata dall’arredamento vintage è accogliente e vivace: colorata e calda.
Non possono mancare i mestoli di rame, un servizio di porcellana, il frigorifero colorato e bombato.
Sono questi elementi tipici degli anni 50 e 60, che ben si sposano anche con gli elettrodomestici in stile contemporaneo magari tutti in acciaio.

Il salotto

Nel salotto una radio in radica su una consolle in plexiglass, un giradischi e una poltrona in pelle basteranno a dare un’aria retrò alla stanza.

Camera da letto e carta da parati

In camera da letto faremo attenzione alla carta da parati, alle stampe di tende e cuscini, al centrino ricamato ad uncinetto sul comò e a quadri e cornici che si appendono alle pareti: se l’arredamento si rifà agli anni ’70 ad esempio, appenderemo delle stampe optical o dai colori psichedelici o potremmo rifinire dei pezzi di alcune pareti proprio con la carta da parati anni 70.

Il bagno

Anche il bagno non va dimenticato quando si arreda una casa in stile vintage: si può personalizzare con delle piastrelle con motivi a scacchi, un vecchio sgabello di legno e la cornice dello specchio della stessa tonalità dello sgabello.

_________________________________________________________________________
Vuoi rimanere aggiornata sulle novità del blog? Iscriviti alla Newsletter.

Se ti va seguimi anche su Facebook e Twitter.
Per divertirti con me ogni giorno e curiosare un po’ nella mia vita passa a trovarmi su Instagram.

Categories: Casa

Commenta con Facebook...

commenti

... oppure con Wordpress