Occhiaie: 2 metodi naturali per eliminarle completamente

I bacilli, si sa, hanno il tempismo di un brufolo vomitevole in mezzo alla fronte: entrambi arrivano quando non dovrebbero.
Secondo questo corollario della Legge di Murphy, ho passato tutto il week end a letto grazie a una simpatica gastroenterite che mi ha messa KO. Lunedì sono andata a far la spesa con le borse sotto agli occhi. E le occhiaie ovviamente, non potevo mica lasciarle a casa. Voi capite.
Così, lunedì sera, al terzo “ma non ti sei ancora ripresa? Hai una faccia da paura!” ho preso Google per le spalle e gli ho chiesto un rimedio. Lui me ne ha forniti tantissimi e ho dovuto metterli insieme aprendogli le porte della mia dispensa.

te contro le occhiaie e1413117674536 Occhiaie: 2 metodi naturali per eliminarle completamente

Alla fine ho messo insieme due rimedi che si sono rivelati efficacissimi. Continua a leggere

La buona scuola: ricordi e promesse

Profumo di alcol a prima mattina, uno di quei profumi che ti stordiscono ancora più del sonno ma che ti si fissano dentro, sotto la pelle come un tatuaggio. Il profumo che significava che il tuo banco era appena stato pulito dai collaboratori scolastici che chiamavamo affettuosamente per nome.

La lotta con il cancellino che, prima che scoprissi di essere allergica alla polvere del gesso, era uno dei riti della ricreazione. Subito dopo la merendina e subito prima dell’inizio delle lezioni.
Le classi intime, formate da pochi alunni che diventavano fratelli e compagni di avventura.
L’appello imparato a memoria.
Il rispetto e la totale abnegazione verso i maestri, i Google del passato, i depositari della verità assoluta. Che col tempo e con il passare delle classi, alle superiori potevano diventare anche amici con i quali condividere i dubbi sulla vita. Quei dubbi che durante l’adolescenza ti rubano il sonno e ti mandano in trans i neuroni. Forse sono stata fortunata, a parte rari casi, ho trovato persone semplici, umili e che più che insegnarmi le materie, mi hanno insegnato a vivere bene inculcandomi il concetto della preziosità della vita che, purtroppo, è una sola.
Questo è quello che vorrei per i miei figli.

banner Labuonascuola 500x260 1 La buona scuola: ricordi e promesse Continua a leggere

Usare Prezi: il (mio) tutorial

Ho a che fare con Powerpoint da anni, più o meno da 15 anni. Quando ero al liceo, all’esame di maturità mi sono presentata davanti alla commissione con il portatile di mio fratello. Avevo preparato una tesina multimediale piena di collegamenti ipertestuali (link interni, non c’era ancora il wi fi). Ho rischiato il bacio accademico. Per dire.
Poi quasi due anni fa ho scoperto Prezi. Ed è stato amore.
La possibilità di creare presentazioni dinamiche, creative e che rendono i dati e le riunioni tutt’altro che noiose è una figata. Questa possibilità appunto, si chiama Prezi.
Mi è capitato di lavorare a dei progetti di gruppo (con Prezi possono accedere e lavorare più persone allo stesso progetto) in cui il 90% dei miei colleghi, non sapeva usare Prezi. In realtà prima che io dessi loro l’accesso, non lo conoscevano per niente. Magari sarà cambiato qualcosa nel tempo, parlo di una cosa successa diversi mesi fa, ma siccome penso che questo servizio possa essere utile a molti di voi, ho pensato di scrivere questo tutorial.
Usatelo, imparatelo, condividetelo, fate quello che più vi rende felici.

Cos’è Prezi?

Si tratta di un servizio gratuito online che con pochi click e un po’ di creatività consente di creare delle bellissime ed efficaci presentazioni sotto forma di una grande (quanto grande lo deciderete voi) mappa interattiva.  Prezi permette di muoversi liberamente durante la presentazione, sia in modo sequenziale, sia percorrendo altre strade: basta un click.

screenshot prezi 4 e1413059204250 Usare Prezi: il (mio) tutorial

Continua a leggere

Espritshop.it: my shopping review

Ho scoperto un nuovo sito di shopping on line dove andare a far danni. Si tratta di EspritShop, lo conoscevate? No? Ora lo conoscete e so che mi ringrazierete.

Shopping on line review Espritshop.com  e1412927426208 Espritshop.it: my shopping review

Insomma, conoscevo Esprit come marchio d’abbigliamento ma non sapevo avesse anche lo shop on line. Poi un giorno di pioggia per caso, come Andrea e Giuliano incontrano Licia per caso, io sono finita su EspritShop.

Beh, ci ho fatto un giro disinteressato prima (facciamo almeno finta di crederci, così, per darci un tono) per poi adocchiare delle cose adorabili delle quali il mio armadio non poteva proprio fare a meno.

Qui, quindi, ho deciso di raccontarvi, come faccio nei miei post di shopping experience review, com’è andata. Continua a leggere

Maschera alla gelatina per capelli lucenti e morbidi

Dopo tanta indecisione ho tagliato i capelli e no, non ne sono pentita.
Li asciugo in un lampo e proprio per questo mi trovo a lavarli quasi ogni giorno. Male. Molto male. Ma mi piace sentirli leggeri e puliti.
Il problema è che così tendono a seccarsi un po’ perdendo di lucentezza perché viene rimosso tutto il sebo, anche quello utile alla salute dei capelli.
Così tra un esperimento e l’altro e un po’ di ricerche è venuta fuori una maschera alla gelatina che è diventato dei miei rimedi beauty preferiti, soprattutto se i capelli diventano secchi e sfibrati e voglio renderli belli e morbidi.

CAPELLI LUCENTI Maschera alla gelatina per capelli lucenti e morbidi
Prepararla è semplicissimo. Qui le istruzioni.

Maschera alla gelatina: come prepararla

Gli ingredienti

1 cucchiaio di gelatina in polvere
1/2 tazza di latte
2 cucchiai di olio d’oliva
un uovo
2 cucchiai del vostro abituale balsamo per capelli

Procedimento

Mescolate 1 cucchiaio di gelatina in polvere e 1/2 tazza di latte caldo fino a che l’impasto sarà liscio e omogeneo. Aggiungete l’olio d’oliva, l’uovo, il balsamo e mescolate ancora.
Per eliminare l’odore dell’uovo, di solito io ci aggiungo dell’olio essenziale alla lavanda o all’arancia.

È ora di applicare la maschera: stendetela bene con un pettine a denti stretti su tutta la lunghezza dei capelli bagnati (dopo lo shampoo). Evitate di metterla sul cuoio capelluto che potrebbe ingrassarsi.
Lasciate in posa per almeno 50 minuti, meglio se con i capelli avvolti nella pellicola e in un asciugamano che ogni tanto dovrete riscaldare con il phon.
Risciacquate con acqua calda e fate altri due shampoo.

Perché la maschera alla gelatina?

Perché le molecole di gelatina avvolgono il capello, lisciandone la struttura e rendendoli morbidi, forti, lucidi e lisci.